DyeMansion ha annunciato ulteriori finanziamenti da parte del Consiglio europeo per l’innovazione (EIC) e della Banca europea per gli investimenti (BEI) per un valore di circa 15 milioni di euro.

La Banca europea per gli investimenti ha fornito 11 milioni di euro di investimenti, con il Consiglio europeo per l’innovazione che ha promesso ulteriori 4 milioni di euro. Porta il finanziamento totale della società fino a 43 milioni di euro, con importanti round di investimento in arrivo anche a settembre 2018 e agosto 2020 .

Negli ultimi anni, DyeMansion si è affermata come fornitore leader di apparecchiature di post-elaborazione per la tecnologia di produzione additiva, rivelando di recente gli aggiornamenti alla sua tecnologia VapourFuse Surfacing a settembre e introducendo la nuova DM60 Black Line a novembre. Nel 2020, il Consiglio europeo per l’innovazione ha selezionato DyeMansion per far parte del suo primo bando “Green Deal” nell’ambito del programma di ricerca e innovazione dell’UE Horizon 2020 e nel quarto trimestre del 2021 l’azienda ha registrato oltre 100 vendite delle sue macchine.

DyeMansion ritiene che i recenti finanziamenti di EIC e BEI sosterranno lo sviluppo a lungo termine dell’azienda e, a tal fine, ha anche aggiunto Felix Reinshagen e Peter Nietzer al suo Consiglio di amministrazione per sostenere la sua prossima fase di crescita. Reinshagen è fondatore e CEO della start-up high-tech NavVis e sarà a disposizione dei fondatori e del management di DyeMansion come “sparring partner”, mentre Nietzer, un imprenditore che siede anche nel consiglio di sorveglianza di Voxeljet, entrerà a far parte del consiglio di amministrazione .

Combinando questa ulteriore esperienza con il continuo sostegno dell’UE, DyeMansion è fiduciosa che rafforzerà il suo servizio al mercato della stampa 3D.

“Il supporto finanziario dell’UE e l’esperienza aggiuntiva nel consiglio di amministrazione aiuteranno DyeMansion a continuare a guidare la trasformazione dell’industria della stampa 3D in prima linea”, ha commentato Felix Ewald, CEO e co-fondatore di DyeMansion. “In combinazione con lo slancio nel quarto trimestre del 2021 e il continuo supporto dei nostri investitori esistenti, ora siamo ben posizionati per continuare a sviluppare energicamente tecnologie pertinenti e altamente industriali che aiutano i nostri clienti a produrre prodotti stampati in 3D con una qualità superiore”.

“Attraverso questo investimento, il Fondo EIC sostiene la crescita dell’azienda di post-elaborazione della produzione additiva e aiuta questa azienda a implementare una catena di approvvigionamento più sostenibile”, ha commentato Nicklas Bergman, membro del Comitato di investimento del Fondo EIC.

Fabrizio Morgera, Senior Investment Officer della BEI, ha aggiunto: “Riteniamo che il mercato della stampa 3D e la post-elaborazione dovrebbero essere uno dei vincitori dopo la crisi del COVID, per quanto riguarda le catene di approvvigionamento globali e la sostenibilità”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi