Dyndrite entra nel mercato del software per utenti finali con materiali di nuova generazione e software di sviluppo del processo per macchine LPBF. Lancia il programma Early Adopter
 
Il nuovo software mette nelle mani di scienziati e ingegneri di LPBF nuovi potenti materiali multi-threading basati su CPU e GPU e strumenti di sviluppo dei processi
Consente ai clienti LPBF di:
             -Espandi i materiali disponibili: nuovi materiali, leghe e multimateriali

             -Accelerare la velocità di costruzione: grandi altezze di strato e velocità di stampa variabili

             -Aumentare le parti stampabili: piccole caratteristiche, pareti sottili, cupole e cantilever

             -Migliora la qualità delle parti: omogeneità del materiale e rugosità superficiale

             -E altro ancora

Sistema per supportare operazioni di strategia di costruzione multi-ottica e controllo dei parametri laser limitato solo dall’apertura del fornitore
Fornisce supporto file nativo per le principali macchine LPBF, tra cui Aconity, EOS, Renishaw, SLM Solutions, Trumpf e altri

FRANCOFORTE, Germania 15 novembre 2022, Formnext — Oggi Dyndrite™, fornitore del motore di calcolo accelerato da GPU utilizzato per creare hardware e software di produzione digitale di nuova generazione, ha annunciato il rilascio della prima applicazione per l’utente finale dell’azienda incentrata su materiali e processi sviluppo di macchine per la fusione laser a letto di polvere (LPBF). Il nuovo software di Dyndrite offre agli ingegneri di materiali, parti/processi e applicazioni LPBF potenza e controllo senza precedenti sulla loro geometria, costruendo specifici percorsi utensile e parametri laser, aprendo la porta a nuove leghe, strategie di velocità di costruzione e metodi per la stampa di parti precedentemente non stampabili.

“Dopo 12 anni in un grande produttore di razzi alla guida dell’assemblaggio di una delle fabbriche AM più avanzate del mondo, gli ingegneri Dyndrite e io abbiamo lavorato duramente per creare lo strumento che avrei voluto avere nel mio ruolo precedente”, ha affermato Steve Walton, Responsabile del prodotto, Dyndrite. “Il settore in precedenza non disponeva del software necessario per esplorare razionalmente le opportunità offerte dai processi di fusione laser a letto di polvere. Gli utenti non potevano studiare in modo efficiente nuovi materiali, nuove strategie di costruzione o persino nuove architetture di macchine. Dyndrite cambia questo. Questo nuovo software offre un nuovo approccio flessibile, un nuovo modello di dati, API innovative e performanti e un accesso completo alla geometria del percorso utensile per coloro che vogliono o hanno bisogno di andare oltre”.

Dyndrite Materials & Process Development per l’applicazione LPBF è stato progettato per le esigenze di materiali e innovatori di processo che spingono i confini della produzione AM basata su metallo laser. Sfrutta al massimo le potenti funzionalità dell’innovativo Accelerated Computation Engine (ACE) dell’azienda, incluso il lavoro diretto con dati CAD nativi, la gestione di file di grandi dimensioni, la possibilità di creare ricette di costruzione condivisibili e il miglioramento della qualità di stampa per varie caratteristiche geometriche come le cupole , cantilever e pareti sottili. 

Il software Dyndrite LPBF sfrutta appieno la tecnologia di segmentazione volumetrica delle parti 3D annunciata in precedenza dall’azienda, che consente il rilevamento di upskins, downskins, inskins e caratteristiche delle parti tipicamente trascurate dalle soluzioni 2.5D layer-by-layer. Usando questo nuovo e rivoluzionario metodo di interrogazione della geometria, parti, materiali e macchine possono ora essere rapidamente qualificati utilizzando operazioni geometriche per compensare le sfide associate alla fisica dei processi. Inoltre, la segmentazione volumetrica 3D significa che non dovrai mai più combinare manualmente più file di build.

La capacità intrinseca di Dyndrite di salvare le “ricette di costruzione” apre la porta a ricette di percorso utensile trasparenti e condivisibili che sbloccano il pieno potenziale di ciò che è possibile sulle macchine LPBF. Chiunque può ora creare una ricetta e condividerla. 

Lavorare direttamente con i dati CAD consente strategie CAD-to-print senza soluzione di continuità e automatizzate che abbreviano la preparazione della stampa, consentono strategie flessibili di supporto delle parti e velocizzano gli esperimenti DOE.

“L’API Toolpathing di Dyndrite ha sbloccato una nuova dimensione di flessibilità per i nostri processi di produzione additiva”, ha affermato Sam Miller, direttore, software AM, produttore automobilistico AM. “Il controllo aggiuntivo sulle nostre macchine SLM ci consente di ottenere migliori prestazioni dei materiali e produttività dei costi in un ambiente di produzione di alta qualità.”

“Dyndrite rappresenta il più grande passo avanti nello sviluppo di software AM per LPBF nell’ultimo decennio”, ha continuato Steve Walton, Head of Product, Dyndrite. “Sono orgoglioso di far parte dell’azienda che fornisce ciò di cui l’industria ha bisogno da tempo, un toolkit che unisce il software all’hardware e la base per un potente strumento di nuova generazione per il mercato emergente della produzione AM. Sono entusiasta di vedere i materiali e le parti straordinari prodotti dalla comunità LPBF e sono estremamente orgoglioso del nostro team di ingegneri e dei primi clienti che ci hanno aiutato a raggiungere questo punto.

L’applicazione Dyndrite Materials & Process Development per LPBF è disponibile tramite il ” Programma Early Adopter ” dell’azienda, un servizio di qualità offerto a un numero limitato di clienti. Il software LPBF fornisce supporto standard per le principali macchine LPBF tra cui Aconity3D, AddUp, EOS, Farsoon, Renishaw, SLM Solutions, Trumpf e altri.

Dyndrite dimostrerà i suoi materiali e lo sviluppo del processo per il software LPBF al Formnext 22 presso lo stand Dyndrite Hall # 11.0 C61

Supporto OEM per Dyndrite LPBF:

Aconity :

“Il nuovo approccio software di Dyndrite consente un controllo accurato del percorso utensile e una preparazione dei dati completamente automatizzata: un anello mancante per sfruttare ulteriormente il pieno potenziale industriale di LPBF”, ha affermato Yves Hagedorn, CEO di Aconity3D. “Non vediamo l’ora di mettere il loro software nelle mani dei nostri clienti.”

AddUp:

“AddUp si concentra sulla realizzazione di sistemi L-PBF che forniscano il miglior compromesso tra produttività e qualità dei pezzi. Le nostre soluzioni differiscono da molti concorrenti essendo totalmente aperte in termini di parametri, il che significa che puoi sviluppare ricette di produzione specifiche per il tuo progetto “, ha affermato Mathieu Roche, Software Product Manager, AddUp. “Siamo lieti di lavorare con Dyndrite per aiutare i clienti comuni a sviluppare i loro parametri più ottimali per produttività e qualità”

Farsoon:

“La missione di Farsoon è espandere il mercato della produzione additiva con stampanti 3D industriali veramente aperte adatte alla produzione in serie”, ha affermato Don Xu, Global Business Director di Farsoon Technologies. “Siamo entusiasti di supportare Dyndrite nel portare soluzioni orientate alla produzione a valore aggiunto alla nostra base di clienti e al mercato globale”.

Renishaw:

“L’obiettivo di Renishaw è puntare sulla massima produttività dell’hardware AM”, ha affermato Matt Parkes, Product Manager, Additive Manufacturing, Renishaw. “Con la serie RenAM 500 ottimizzata per le applicazioni di volume e il software Dyndrite che accelera lo spazio software, siamo entusiasti di lavorare insieme per portare avanti l’AM”.

SLM:

“Il nostro approccio all’architettura aperta stimola la creatività e l’innovazione, ma soprattutto consente ai nostri clienti di avere più successo”, ha dichiarato Nicolas Lemaire, Product Strategist – Software & Digitalization for Additive Manufacturing, SLM Solutions. “Siamo entusiasti delle nuove applicazioni che emergeranno dal nostro rapporto con Dyndrite.”

Trumpf:

“Siamo entusiasti di supportare il nuovo software LPBF di Dyndrite e di offrire ulteriori possibilità ai nostri clienti”, afferma Timo Degen, Product Manager Data Preparation, TRUMPF Laser- und Systemtechnik GmbH. “In Trumpf crediamo che i nostri clienti abbiano bisogno di una soluzione completa composta da macchina, assistenza, consulenza e software. Non vediamo l’ora di lavorare con Dyndrite per offrire ai nostri clienti una flessibilità ancora maggiore nella scelta dello strumento di preparazione dei dati giusto per le loro esigenze individuali”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi