FABULOUS BLUE CARE materiale per alimenti

FABULOUS rilascia materiale sicuro per alimenti BLUE CARE per la stampa 3D Powder Bed Fusion
 
Mentre parliamo spesso di come il PLA, o acido polilattico, sia un filamento di stampa 3D piuttosto ecologico, poiché è composto da una varietà di diversi prodotti vegetali come mais e patate e quindi biodegradabile, questo non significa in realtà che sia al 100% adatto agli alimenti . Certo, a volte puoi creare oggetti stampati in 3D, come bicchieri da vino e utensili , sicuri per il contatto con il cibo rivestendoli con materiali come il silicone, ma questo tipo di sconfigge lo scopo di “Guarda, ho stampato in 3D questo piatto, da cui Sto mangiando il mio sushi stampato in 3D ! ” Come ha sottolineato il nostro direttore esecutivo Joris Peels , alla fine tutti i filamenti dovranno essere sicuri per gli alimentiaffinché la stampa 3D consumer sia commercialmente redditizia, motivo per cui diverse aziende del settore, come Royal DSM e Filaments.ca , stanno lavorando su questo mentre parliamo.

Un’altra azienda che ha sviluppato un materiale sicuro per gli alimenti è la società di design francese ed esperto di materiali polimerici per la stampa 3D FABULOUS , che potresti ricordare dalla sua interessante idea dell’habitat di Marte stampata in 3D nel 2015. Con le sue stesse parole, l’azienda sta “rivoluzionando il 3D industria della stampa con materiali che soddisfano le esigenze applicative degli utenti finali “, che include l’industria alimentare. In quanto tale, FABULOUS sta introducendo BLUE CARE , un nuovo materiale di stampa 3D in polvere unico e sicuro per gli alimenti.

Il materiale BLUE CARE è, ovviamente, blu, a base di materiale in nylon poliammide 11 (PA11) e sviluppato per la stampa 3D con fusione 3D in polvere MJF, IRS e SLS. FABULOUS afferma che la sua polvere innovativa è stata certificata per l’applicazione a contatto con gli alimenti, a seguito del “Regolamento della Commissione (UE) n. 10/2011 del 14 gennaio 2011 sui materiali e gli oggetti di plastica destinati a venire a contatto con gli alimenti”.

“La produzione additiva è una tecnologia di produzione in crescita in ogni mercato, che passa dalle applicazioni di prototipazione alla produzione”, ha scritto la società. “Il mercato dell’industria alimentare (e non solo) segue questa tendenza e BLUE CARE arriva per rispondere ad alcune delle sue esigenze.”
Alcune di queste esigenze e applicazioni includono parti di sicurezza in plastica blu che, per la loro visibilità, possono essere utilizzate in varie aree industriali, come l’industria alimentare, che utilizzano linee di produzione in tempo reale. FABULOUS ha spiegato che il colore aiuta a identificare e prevenire “corpi estranei o frammenti di plastica negli alimenti mediante rilevamento visivo o ottico del blu”.

“Le parti BLUE CARE hanno colori diversi a seconda della post-elaborazione, subito dopo la stampa il colore presenta RAL 5023 (Distant Blue), dopo la levigatura chimica è possibile ottenere il RAL 5005 (Safety Blue)”, ha scritto FABULOUS.

Inoltre, BLUE CARE sarà probabilmente un buon prodotto per la stampa 3D di parti di macchine finali certificate per il contatto alimentare. Le parti in plastica che entrano in contatto diretto con il cibo devono ovviamente soddisfare linee guida sui materiali piuttosto rigide, in modo da essere assolutamente certi che non siano dannosi. FABULOUS spiega che, oltre al citato Regolamento (UE) n. 10/2011 della Commissione, BLUE CARE ha altre importanti certificazioni e soddisfa i requisiti delle normative internazionali in termini di parti che vengono a contatto con gli alimenti:

EN 1186-1 e EN 1186-3: Materiali e oggetti a contatto con i prodotti alimentari. Metodi di prova delle materie plastiche per la migrazione complessiva in alimenti acidi e simulanti alimentari acquosi mediante immersione totale.
EN 1186-15: 2002: Materiali e articoli a contatto con i prodotti alimentari. Metodi di prova alternativi della plastica per la migrazione in simulanti di alimenti grassi mediante rapida estrazione in isoottano e / o etanolo al 95%.

FABULOUS afferma che BLUE CARE è stato testato utilizzando la stampante 3D Prodways P1000 SLS e che il materiale è compatibile con tutti i sistemi di fusione a letto di polvere, con una frequenza di aggiornamento consigliata del 50% e parametri simili a quelli utilizzati durante la stampa 3D PA11 naturale . Inoltre, l’azienda afferma che muffe, spore e residui di cibo e detergenti sono abbastanza facili da individuare sulle parti stampate in 3D dalla sua polvere BLUE CARE, il che rende anche più facile la pulizia.

Puoi acquistare un contenitore da 1 kg di polvere per stampa 3D BLUE CARE per alimenti per € 65.

Be the first to comment on "FABULOUS BLUE CARE materiale per alimenti"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi