Fathom si quota alla Borsa di New York attraverso la fusione SPAC



Fathom Digital Manufacturing Corporation  ha annunciato che sarà quotata alla Borsa di New York a seguito di una fusione aziendale con la società di acquisizioni speciali Altimar Acquisition Corp.

L’azienda di produzione avanzata prevede di quotarsi al New York Exchange nel quarto trimestre del 2021 con il simbolo ‘FDMG’. CORE Industrial Partners rimarrà il maggiore azionista della società, con il CEO Ryan Martin, il CFO Mark Frost, il CCO Rich Stump e il presidente TJ Chung che continueranno nei loro ruoli.

Con sede a Hartland, Wisconsin, Fathom si è affermata come fornitore leader di servizi di prototipazione rapida e produzione su richiesta, con quasi 450.000 piedi quadrati di capacità produttiva in 12 stabilimenti. L’azienda utilizza un software proprietario per fondere le sue capacità di produzione additiva e sottrattiva interna. Con oltre 90 sistemi di produzione additiva su larga piattaforma, Fathom offre servizi di stampa 3D di polimeri e metalli, oltre a funzionalità di lavorazione CNC, fabbricazione di lamiere e stampaggio a iniezione.

Fathom intende utilizzare i proventi della transazione Altimar e la successiva quotazione pubblica per investire in opportunità di crescita organica e inorganica. Con il sostegno degli ex dirigenti di GE, 3M e Chrysler nel suo consiglio, Fathom ritiene di essere “ben posizionato come acquirente di scelta” per altre attività e dispone di una “robusta pipeline di potenziali acquisizioni”.

I consigli di amministrazione di Fathom e Altimar hanno approvato all’unanimità l’operazione proposta, che si concluderà alle consuete condizioni di chiusura entro la fine dell’anno. La transazione è valutata a un valore aziendale pro forma di 1,5 miliardi di dollari e sarà finanziata attraverso una combinazione di liquidità in trust di Altimar e un PIPE di azioni ordinarie interamente impegnato da 80 milioni di dollari a 10,00 dollari per azione.

“Con il decollo di Industry 4.0, crediamo che Fathom sia sull’orlo di una significativa opportunità di crescita e siamo entusiasti di unirci ad Altimar mentre facciamo il nostro debutto sul mercato pubblico e passiamo al nostro prossimo capitolo”, ha commentato il CEO di Fathom Ryan Martin . “Con il nostro solido profilo aziendale e il nostro solido bilancio, vediamo un’opportunità per continuare ad aumentare le nostre capacità sia nella produzione additiva su richiesta che nella produzione tradizionale avanzata. I cicli di vita dei prodotti sono molto più brevi rispetto a cinque anni fa e le aziende hanno bisogno di un partner di produzione avanzato su richiesta che possa muoversi rapidamente e soddisfare tutte le loro esigenze senza sacrificare la qualità. Riteniamo di essere ben posizionati per diventare il partner di produzione preferito da più clienti”.

Tom Wasserman, Presidente e CEO di Altimar Acquisition Corp. II, ha aggiunto: “Abbiamo valutato un’ampia gamma di potenziali obiettivi, ma nella nostra ricerca ci è apparso chiaro che la miscela ideale di velocità, scalabilità, ampiezza e solidità finanziaria di Fathom lo posiziona diventare un attore di primo piano nel moderno mercato manifatturiero. Poiché sempre più aziende realizzano i vantaggi della produzione su richiesta, riteniamo che il vantaggio pluriennale di Fathom abbia determinato un’elevata barriera all’ingresso che pochi colleghi possono superare. Ryan e il suo team di esperti hanno costruito un business che ha una promettente traiettoria di crescita”.

Be the first to comment on "Fathom si quota alla Borsa di New York attraverso la fusione SPAC"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi