Il Fraunhofer Institute for Laser Technology ILT di Aquisgrana collabora da anni con il Korea Institute of Machinery and Materials KIMM, ad esempio in progetti sulla saldatura laser o sulla lavorazione di micromateriali. Con la firma di un protocollo d’intesa, questa collaborazione è ora ancora più efficace. In futuro, i partner vogliono lavorare, tra l’altro, su processi di produzione rispettosi dell’ambiente per l’elettromobilità e nuove tecnologie di stoccaggio.
I successi economici di paesi relativamente piccoli come la Corea e la Germania si basano in gran parte sullo sviluppo riuscito di tecnologie all’avanguardia. Questo vale anche per la tecnologia laser, che in entrambi i paesi ha dato un contributo significativo, ad esempio, al successo dell’industria automobilistica.

Il più grande istituto europeo per le tecnologie laser applicate è il Fraunhofer Institute for Laser Technology ILT di Aquisgrana. Da anni collaborano con il Korea Institute of Machinery and Materials KIMM. Il Presidente del KIMM, Dott. Sang Jin Park, ha anche visitato Fraunhofer ILT durante il suo viaggio in Europa il 5 maggio 2022. Insieme al suo direttore, il professor Constantin Häfner, ha colto l’occasione per firmare un memorandum d’intesa (MoU).

“Stiamo portando la nostra collaborazione a un nuovo livello. La conoscenza viene trasportata attraverso le teste, il protocollo d’intesa dovrebbe rendere lo scambio di personale più rapido e semplice,« commenta il professor Häfner sull’accordo. Ciò dovrebbe essere rafforzato anche da eventi congiunti come simposi e conferenze.

Il Presidente del KIMM, Dott. Sang Jin Park, ha espresso la speranza che “la ricerca congiunta internazionale di KIMM sarà ulteriormente promossa ampliando la cooperazione con la Germania, dove l’ingegneria meccanica è tradizionalmente forte”.

Con il MoU, entrambi i partner si aspettano vantaggi visibili quando fanno domanda per progetti finanziati a livello internazionale per la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie laser. Attualmente stanno lavorando insieme allo sviluppo di un processo laser per la saldatura e il taglio di lastre bipolari metalliche. “Vogliamo fare di più insieme in futuro, soprattutto quando si tratta di tecnologie rispettose dell’ambiente per le celle a combustibile e l’elettromobilità”, spiega il professor Häfner. Sono state presentate le prime domande di progetto per questo.

KIMM è un istituto di ricerca senza scopo di lucro finanziato dal governo sotto il Ministero della Scienza e delle TIC della Corea del Sud. Dalla sua fondazione nel 1976, KIMM a Daejeon ha contribuito alla crescita economica del paese conducendo ricerca e sviluppo di tecnologie chiave in macchinari e materiali, conducendo test di affidabilità e commercializzando i prodotti e le tecnologie sviluppati.

copyright: © Fraunhofer ILT, Aachen, Germany

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi