6K  Additive, una divisione di 6K , leader nella produzione sostenibile di materiali ingegnerizzati per la produzione additiva e batterie agli ioni di litio prodotte dalla sua tecnologia al plasma UniMelt ® , annuncia un accordo strategico per la fornitura di polvere AM e la partnership di riciclaggio con Incodema3D, con sede a Freeville, New York.

A seguito dell’aumento della domanda e degli ordini di volume più elevati, principalmente da clienti aerospaziali e della difesa, Incodema3D ha cercato di assicurarsi una fornitura domestica di polvere di metalli AM che soddisfacesse severi standard di qualità e una soluzione per il riciclaggio della polvere e delle parti usate. 6K Additive, attraverso il suo sistema di produzione di polvere per microonde al plasma UniMelt, è in grado di fornire elevati volumi di polvere prodotta internamente e un percorso per riciclare in modo sostenibile i metalli usati di Incodema3D attraverso il suo programma Powder Buy Back.

Kevin Engel, direttore delle operazioni di produzione additiva e metrologia di Incodema3D, spiega: “Stiamo parlando con i clienti ora di progetti per il 2023 che richiederanno dieci tonnellate di polvere di metallo al mese. Quando stai attraversando quel volume di polvere, il riciclaggio diventa un imperativo e la sostenibilità è la chiave del nostro business. Riciclando la nostra polvere usata con 6K  Additive riduce il costo del materiale, ricicla la polvere di metallo e protegge la fornitura di metallo AM domestico per Incodema3D, siamo stati in grado di ridurre già del 15% i nostri costi di contributo per il materiale. A ciò si aggiungono gli standard di qualità richiesti da Incodema3D e dai nostri clienti, che stabiliscono un livello elevato per qualsiasi fornitore. 6K  Additive riduce il costo del materiale, ricicla la polvere di metallo e protegge la fornitura di metallo AM domestico per Incodema3D è stato superato su questo fronte”.

La missione di 6K Additive è fornire una soluzione per la decarbonizzazione globale nella produzione di materiali di produzione additiva ad alte prestazioni che sono fondamentali per la produzione in mercati come applicazioni aerospaziali, mediche e industriali. La società ha recentemente pubblicato i risultati di uno studio LCA condotto da Foresight Management che confronta l’impatto ambientale della tecnologia al plasma a microonde UniMelt di 6K con le attuali tecnologie di atomizzazione per la produzione di polveri metalliche. I risultati hanno mostrato una riduzione del 91% del consumo di energia e una riduzione del 91,5% delle emissioni di carbonio quando si utilizza il processo UniMelt 6K. Gli studi indipendenti possono essere scaricati qui .

Incodema3D ha intrapreso la propria prequalificazione della lega di nichel 625 (Ni625) di 6K Additive, una lega ad alta resistenza e resistente alla corrosione, apprezzata da molte delle applicazioni dei propri clienti. I campioni di qualificazione interni hanno misurato la resistenza alla trazione, la microstruttura, la densità e la composizione chimica e hanno confrontato i risultati con i fornitori esistenti e i requisiti strategici dei loro clienti.

Ni625 di 6K  Additive riduce il costo del materiale, ricicla la polvere di metallo e protegge la fornitura di metallo AM domestico per Incodema3D ha superato ogni misura utilizzata nella valutazione, inclusa la resistenza alla trazione (maggiore di 125 ksi), la resistenza allo snervamento (maggiore di 85 ksi) e l’allungamento a rottura (maggiore del 30%).

“Abbiamo testato cinque campioni e ognuno ha restituito risultati di densità del 99,9%, che supera di gran lunga il requisito minimo. Tutto ciò che supera il 99,5% di densità nella produzione additiva è una buona parte”, ha continuato Engel.

Per Incodema3D era importante anche assicurarsi un fornitore scalabile di materiali domestici. Poiché 6K  Additive riduce il costo del materiale, ricicla la polvere di metallo e protegge la fornitura di metallo AM domestico per Incodema3D ricicla i materiali utilizzati e i materiali di scarto da fonti domestiche, non sono a rischio di interruzioni della catena di approvvigionamento. Per i clienti della difesa è preferibile anche una filiera domestica più corta dal punto di vista della sicurezza e della tracciabilità.

Oltre al Ni625, l’additivo 6K produce una suite completa di polveri AM tra cui Ni718, Ti64 a basso contenuto di ossigeno (500-700 ppm), acciaio inossidabile 316/17-4, rame 18150 e GRCOP, polveri refrattarie tra cui tungsteno, tantalio e renio.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi