GE Aviation stampa in 3d un coperchio del pozzetto F110


 
GE Aviation ha ricevuto l’approvazione della proposta di modifica ingegneristica dall’aeronautica statunitense (USAF) per un coperchio del pozzetto F110 prodotto in modo additivo.

È il primo componente del motore progettato e prodotto con la tecnologia di stampa 3D in metallo per essere qualificato da qualsiasi organizzazione del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Una macchina GE Additive  Concept Laser M2 presso il GE Additive Technology Center di Cincinnati è stata utilizzata per produrre il coperchio del pozzetto in materiale cromo-cobalto. 

Dopo aver qualificato con successo la parte, l’aeronautica statunitense ha elogiato la profonda esperienza di produzione di additivi metallici di GE e la sua “conoscenza approfondita” dell’aeronavigabilità dei motori aerospaziali commerciali per le parti metalliche stampate in 3D idonee al volo. L’organizzazione ha affermato che questa competenza si è dimostrata determinante nella creazione di solidi processi di convalida e certificazione dei processi. Una stretta collaborazione e una strategia di condivisione delle conoscenze, afferma l’Air Force, ha aiutato a identificare, decodificare e sviluppare continuamente pacchetti di dati tecnici per parti grandi e complesse adatte alla stampa 3D in metallo.

“Proprio come il sensore GE90 T25 che è stato un pioniere della certificazione FAA per la produzione additiva in metallo per GE Aviation nel settore aerospaziale commerciale, il coperchio del pozzetto F110 pone una solida base per molte altre qualifiche dei componenti prodotti in modo additivo con i clienti militari di GE”, ha commentato Matt Szolwinski, Chief Ingegnere e capo del grande team di ingegneria militare di GE.

La qualifica di aeronavigabilità del componente stampato pone fine al programma Pacer Edge Phase 1a, a meno di un anno dal suo inizio. La fase 1b del programma è già in corso e si concentra su un alloggiamento del coperchio della coppa fuori produzione sul motore TF34, in servizio da oltre 40 anni. È stato detto che le fasi successive del programma Pace Edge vedranno lo sviluppo di una catena di fornitura di produzione di additivi metallici che sarà in grado di produrre componenti aeronavigabili a supporto delle esigenze di sostegno del Dipartimento della Difesa presso la Tinker Air Force Base in Oklahoma.

“Il programma Pacer Edge è un’importante iniziativa per ridurre i rischi e mostrare l’applicazione della produzione additiva nel settore aerospaziale”, ha affermato Nathan Parker, vice direttore esecutivo del programma per l’USAF Rapid Sustainment Office. “La capacità di produrre in modo additivo una parte del motore aeronautico e ottenere l’aeronavigabilità militare è un significativo passo avanti nella crescita dell’adozione della produzione additiva nell’aeronautica”.

Be the first to comment on "GE Aviation stampa in 3d un coperchio del pozzetto F110"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi