GE Research utilizza il supercomputer ORNL per ottimizzare i motori a reazione

GE Research ottiene l’accesso al supercomputer ORNL per ottimizzare i motori a reazione

GE Research ha annunciato di aver ottenuto l’accesso al miglior supercomputer del mondo presso il Oak Ridge National Laboratory (ORNL) per supportare l’ottimizzazione dei motori a reazione e delle apparecchiature di generazione di energia. Con l’accesso alla capacità di elaborazione avanzata, GE Research afferma che sarà in grado di concentrarsi sulla riduzione del consumo di carburante per i motori a reazione, nonché sulla ricerca di nuovi modi per integrare le parti stampate in 3D per migliorare l’efficienza e le prestazioni.

GE Research è stata selezionata per utilizzare il supercomputer di ORNL dal Dipartimento dell’Energia (DoE) attraverso il suo programma di innovazione e impatto computazionale su teoria e esperimento (INCITE). Giunto al suo 15 ° anno, il programma concede l’accesso al supercomputer a parti esterne per progetti di ingegneria e scienza avanzati. Attraverso il suo premio, GE Research sta ricevendo 590.000 ore-nodo per utilizzare il Summit Supercomputer di ORNL.

Un team della divisione di fluidodinamica computazionale di GE Research utilizzerà il Summit Supercomputer per studiare in che modo le complesse caratteristiche del flusso influiscono sulle prestazioni della turbina a gas per migliorare la progettazione del motore. L’obiettivo è trovare percorsi per lo sviluppo di motori a reazione più efficienti e apparecchiature per la produzione di energia. Parte della sua esplorazione si concentrerà anche sulla ricerca di nuovi modi per integrare i componenti stampati in 3D nei sistemi motore.


“Siamo in grado di condurre esperimenti a livelli senza precedenti di velocità, profondità e specificità che ci consentono di percepire fenomeni precedentemente inosservabili nel modo in cui operano i sistemi industriali complessi”, ha spiegato Michal Osusky, leader del progetto del gruppo Thermosciences di GE Research. “Attraverso questi studi, speriamo di innovare nuovi progetti che ci consentano di spingere lo stato dell’arte nell’efficienza e nelle prestazioni delle turbine.”

Questa non è la prima volta che GE collabora con un laboratorio nazionale come ORNL. Precedenti collaborazioni hanno portato a “significativi miglioramenti dell’efficienza della centrale a ciclo combinato, della produzione di energia eolica e delle prestazioni del motore a reazione”. Considerando ciò, la società è ottimista sul fatto che l’accesso al Summit Supercomputer di ORNL porterà a risultati positivi e, soprattutto, a soluzioni più sostenibili.

GE sfrutta inoltre le risorse interne di supercomputer per condurre una serie di iniziative di ricerca avanzata per le sue attività di Aviazione, Energia ed Energia rinnovabile. La capacità svolge un ruolo importante nella simulazione di complesse fluidodinamiche per comprendere come progettare prodotti per turbomacchine più efficienti.

Nell’ambito di questo progetto, Osusky e gli ingegneri di GE Research e GE Aviation utilizzeranno Large Eddy Simulation (LES) per analizzare i componenti completi del motore 3D per comprendere meglio la complessa fisica del flusso che influenza le prestazioni della turbina a gas. Il team analizzerà una serie di fattori, tra cui la miscelazione del flusso, la transizione dello strato limite, i flussi separati, le strutture del flusso multiscala e l’accoppiamento tra i componenti della turbina ad alta pressione.

In particolare, GE Additive sta anche lavorando con ORNL per accelerare l’industrializzazione della produzione additiva. Nell’ambito di questa partnership in corso, GE Additive sfrutta la potenza del Summit Supercomputer del laboratorio per analizzare rapidamente le informazioni raccolte dai sistemi di produzione di additivi metallici.

Be the first to comment on "GE Research utilizza il supercomputer ORNL per ottimizzare i motori a reazione"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi