GKN Aerospace aggiunge Renishaw RenAM 500Q Flex al suo Global Technology Center
 
Il RenAM 500Q Flex è ora installato presso il GKN Global Technology Center di Bristol, nel Regno Unito (per gentile concessione di Renishaw)
 
GKN Aerospace ha ampliato la gamma di macchine per la produzione additiva di metalli presso il Global Technology Center dell’azienda a Bristol, Regno Unito, con l’installazione di un RenAM 500Q Flex di Renishaw, Wotton-Under-Edge, Gloucestershire, Regno Unito. Il RenAM 500Q Flex dovrebbe fornire un prezioso feedback su come ottimizzare la produzione additiva per le applicazioni aerospaziali.

Renishaw ha collaborato per la prima volta con GKN Aerospace nel 2014 nell’ambito del progetto Horizon – finanziato dall’Aerospace Technology Institute (ATI) – che mirava a sviluppare tecniche di produzione additiva in processi di produzione praticabili per parti e componenti aerospaziali. Da allora, GKN Aerospace ha sviluppato la sua comprensione della tecnologia e presumibilmente utilizza il processo in tutti i flussi di business, sviluppando componenti per motori aeronautici, aerostrutture civili e sistemi funzionali.

Dopo aver visto i vantaggi della produzione additiva, GKN Aerospace e Renishaw hanno discusso di come il produttore aerospaziale potrebbe trarre vantaggio dalla nuova macchina Flex. Le caratteristiche di RenAM 500Q Flex includono la possibilità di cambiare rapidamente i materiali ed eseguire un conteggio delle polveri più facilmente rispetto a un sistema a ricircolo.

“Volevamo trovare un sistema AM avanzato che ci aiutasse a sviluppare un processo di produzione altamente stabile, altamente ripetibile e altamente misurabile che si traduce in zero difetti”, ha affermato Bradley Hughes, Senior Research Engineer presso GKN Aerospace. “Sebbene conoscessimo i vantaggi dell’esistente RenAM 500Q, la piattaforma Flex offre una varietà di vantaggi che non sono sempre possibili in AM. Le capacità di monitoraggio in-process, ad esempio, ci consentono di monitorare le metriche delle prestazioni che sono essenziali per l’industria aerospaziale. Il sistema è inoltre progettato per consentire il cambio di materiale, cosa che normalmente è un processo complesso quando si lavora con i sistemi AM, quindi ci consente di essere più efficienti quando si lavora su prodotti che utilizzano materiali diversi”.

“Interagendo con il team Renishaw e collaborando durante lo sviluppo della macchina, possiamo aiutarlo a costruire una macchina che soddisfi davvero le esigenze dei clienti”, ha continuato Hughes. “Renishaw è stata strettamente coinvolta nell’intero processo di messa in servizio del RenAM 500Q Flex, offrendo supporto per l’installazione, la formazione e risolvendo eventuali problemi iniziali durante l’apprendimento dell’utilizzo della macchina”.

La RenAM 500Q Flex è una macchina per la produzione additiva a quattro laser che offre gli stessi design ottici, a camera e a flusso di gas della serie RenAM 500, fornendo al contempo ulteriore flessibilità durante il cambio delle polveri. Gli utenti possono cambiare rapidamente le polveri internamente per soddisfare la domanda, mentre i parametri e le proprietà dei materiali possono essere trasferiti tra i sistemi grazie all’ambiente di costruzione comune.

“Lavorare in collaborazione con i clienti ci consente di comprendere le loro esigenze e sviluppare sistemi che forniscono la flessibilità ei livelli di produttività di cui hanno bisogno”, ha aggiunto Bryan Austin, Direttore delle vendite del gruppo di produzione additiva di Renishaw. “Collaborare con GKN Aerospace non solo ci consente di capire in che modo l’industria aerospaziale può trarre vantaggio dalla piattaforma Flex, ma possiamo anche comprendere meglio i requisiti futuri del settore aerospaziale nella produzione additiva”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi