Heraeus: stampa 3D con tungsteno

Heraeus è un gruppo tedesco specializzato in metalli preziosi e speciali, tecnologia medica, vetro al quarzo, sensori e sorgenti luminose speciali. La società, fondata nel 1851, si occupa anche della società “Heraeus Additive Manufacturing “, compresa la stampa 3D. Recentemente la società è stata anche in grado di elaborare il tungsteno utilizzando il processo.

Il tungsteno ha un alto punto di fusione di 3422 ° C ed è quindi spesso usato in applicazioni che lavorano ad alte temperature. Questo è il caso della costruzione di forni o dell’industria del vetro, ad esempio. Tuttavia, la resistenza al calore ha anche lo svantaggio che il materiale è difficile da lavorare. Soprattutto nella stampa 3D. Pochi fornitori riescono a elaborare qualitativamente il tungsteno.

Heraeus spiega sul suo sito Web che la società può elaborare un sistema EIGA ad alta temperatura appositamente sviluppato per la polvere di metallo refrattario. Ciò si traduce in una maggiore fluidità e elevata densità apparente e un elevato grado di purezza per l’applicazione specifica del cliente. Oltre al tungsteno, l’azienda può anche trattare molibdeno, niobio e tantalio.

L’azienda spiega che la produzione additiva di un grande componente in tungsteno (altezza 295 mm) spinge la stampante e il sistema di raffreddamento ad acqua ai loro limiti. Mentre le temperature di> 1000 ° C devono essere mantenute sul pannello di costruzione, i componenti meccanici ed elettronici della stampante devono essere raffreddati contemporaneamente.

A causa dell’alta densità del tungsteno, il peso di due tramogge riempite di polvere della stampante è di circa 340 kg. Questo peso è troppo elevato per molte stampanti laser. Questo è il motivo per cui Heraeus ha utilizzato una stampante basata sul fascio di elettroni per stampare questo componente.

Poiché i raggi X vengono generati quando si lavora con il fascio di elettroni, è necessario prestare particolare attenzione alla schermatura quando si stampa con tungsteno. Al fine di garantire la prevenzione dei raggi X emergenti, lavoriamo a stretto contatto con il produttore della stampante ed eseguiamo vari test.

Be the first to comment on "Heraeus: stampa 3D con tungsteno"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi