Humabiologics presenta i primi bioink commerciali di collagene umano

La startup di medicina rigenerativa Humabiologics , fondata da scienziati ed esperti dell’industria dei tessuti con competenze scientifiche, qualitative, normative e tecnologiche, ha introdotto quelli che si dice siano i primi bioink di collagene umano nativo al mondo e bioink di gelatina . Questi bioink, che si dice siano più “clinicamente rilevanti” e convenienti, hanno lo scopo di aiutare con le carenze e i problemi degli attuali bioink derivati ​​da animali, specialmente in termini di una risposta più realistica, e aiutano a far progredire la ricerca attuale. Humabiologics lavora solo con banche di tessuti accreditate e registrate dalla FDA per garantire tessuti umani donati ben schermati per i suoi bioinchiostri, che includono matrice extracellulare, collagene umano nativo e gelatina ossea e sono prodotti utilizzando processi proprietari.

“Diversi rinomati gruppi di ricerca sono passati dall’utilizzo di biomateriali animali a biomateriali umani grazie ai risultati superiori e alla convenienza. Ho avuto l’onore di lavorare nel settore dei tessuti e delle banche del sangue per molti anni e ho assistito in prima persona all’impatto di come centinaia di persone possono godersi la vita con i propri cari grazie al dono coraggioso di organi, tessuti, occhi e sangue da eroi donatori”, ha affermato Mohammad Albanna, CEO dell’azienda e professore a contratto di Chirurgia Generale presso la Wake Forest University School of Medicine. “Humabilogics è tra le poche aziende, se non l’unica, al mondo che collabora con le banche dei tessuti per dare una nuova e più grande vita al dono della donazione di tessuti quando il trapianto non è possibile. Colmiamo il divario tra i tessuti umani donati e la ricerca medica fornendo biomateriali nativi di derivazione umana che sono più clinicamente e fisiologicamente rilevanti per sviluppare nuove terapie. Forniamo prodotti che sono stati a lungo necessari ma che purtroppo non erano accessibili ai ricercatori. Humabiologics ha introdotto i primi bioinchiostri umani nativi al mondo”.
Per saperne di più sulla creazione e sull’uso riuscito del primo bioinchiostro di collagene umano nativo, dai un’occhiata a questo documento pubblicato dal team di Vipuil Kishore, che include Albanna, presso il Florida Institute of Technology ( FIT ). Utilizzando il collagene liofilizzato derivato dalla pelle umana, i ricercatori sono stati in grado di adattare le sue proprietà per soddisfare esigenze terapeutiche specifiche.

Be the first to comment on "Humabiologics presenta i primi bioink commerciali di collagene umano"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi