I AM Tomorrow Challenge lanciato da DSM per le startup software di stampa 3d

DSM LANCIA IL PROGRAMMA DI ACCELERAZIONE “I AM TOMORROW” PER LE STARTUP DI SOFTWARE DI STAMPA 3D

La società globale di scienza e produttore di materiali DSM ha annunciato I AM Tomorrow Challenge , un programma di accelerazione progettato per promuovere l’innovazione nella stampa 3D. L’iniziativa è stata creata per startup e scaleup focalizzati sull’analisi dei dati, AI e altre soluzioni software avanzate per la stampa 3D su larga scala. In particolare, la razionalizzazione del flusso del processo di stampa 3D è evidenziata come obiettivo della sfida.

Le aziende selezionate parteciperanno a un programma di accelerazione di dieci settimane orientato al lancio o alla maturazione della propria attività. Al completamento della sfida, le startup che hanno preso parte possono essere ammissibili al finanziamento o a una partnership con DSM.

L’iniziativa è stata lanciata in collaborazione con l’acceleratore di avvio tecnologico HighTechXL , la società tecnologica globale con sede in Svezia Hexagon e il produttore olandese di stampanti 3D Ultimaker . Le aziende avranno tempo fino all’8 agosto 2019 per fare domanda per la I AM Tomorrow Challenge. Dieci startup selezionate saranno invitate a partecipare al programma di accelerazione nel campus di HighTechXL a Eindhoven, nonché a Boston, nel Massachusetts, dal 16 settembre al 22 novembre.

Hugo da Silva, VP Additive Manufacturing DSM, commenta il potenziale di I AM Tomorrow Challenge:

“LA DIGITALIZZAZIONE TRASFORMERÀ IL MONDO DELLA PRODUZIONE. COSTRUENDO UN ECOSISTEMA DI PARTNER, POSSIAMO LAVORARE INSIEME PER CREARE STRUMENTI CHE SUPPORTANO LA PROGETTAZIONE E LA PRODUZIONE DELLA STAMPA 3D, AIUTANDO I NOSTRI AFFILIATI E CLIENTI A CREARE NUOVI PRODOTTI INNOVATIVI IN ​​MODO PIÙ SOSTENIBILE. L’I AM TOMORROW CHALLENGE È UN PASSO VERSO UN FUTURO PIÙ LUMINOSO. ”

Dare forma al futuro della produzione additiva

Fondata nel 1902, DSM è ampiamente specializzata in nutrizione, salute e materiali, tuttavia l’azienda mantiene un’impronta significativa nella produzione additiva. Oltre a produrre una vasta gamma di materiali per la stampa 3D, la società continua a collaborare e collaborare con varie aziende attraverso la catena del valore della stampa 3D, cercando di sviluppare e far avanzare la tecnologia. L’I AM Tomorrow Challenge rappresenta un’estensione di tale obiettivo, con l’obiettivo di “stimolare l’ecosistema digitale che potrebbe plasmare il futuro della produzione additiva per i decenni a venire”.

Ad esempio, DSM ha recentemente lanciato Trimax Collective , un programma di collaborazione progettato per accelerare l’adozione della produzione additiva. Offre alle aziende la flessibilità di possedere e investire in hardware e materiali per la stampa 3D tramite uno schema di leasing, con membri attuali tra cui RPS OEM con stampante 3D industriale con sede nel Regno Unito .

La società ha inoltre collaborato con Adaptive3D , uno specialista di resina per stampa 3D con sede in Texas, al fine di commercializzare un materiale simile alla gomma morbida a base di resina per la produzione additiva. Inoltre, DSM sta lavorando con il fornitore di stampanti 3D su larga scala CEAD per perseguire lo sviluppo di nuove materie prime, attrezzature e applicazioni di uso finale per la stampa 3D a pellet .

L’I AM Tomorrow Challenge consisterà in sessioni di coaching di esperti, masterclass e opportunità di networking progettate per favorire la crescita all’interno delle startup partecipanti. Mentre il programma di accelerazione si svolge nel corso di dieci settimane, la divisione Manufacturing Intelligence di Hexagon lavorerà con DSM e partner per valutare le aziende partecipanti. Lavorerà allo sviluppo di una piattaforma volta a fornire soluzioni end-to-end per la produzione additiva con le aziende interessate a farne parte.

I criteri per i candidati prescelti ruotano attorno alle startup che creano software che mira a migliorare il processo di produzione additiva prima della prototipazione. DSM è alla ricerca di tali aziende poiché vede il requisito di soluzioni digitali in grado di fornire ai produttori diversi scenari di produzione additiva. Ciò include software orientato all’ottimizzazione di prestazioni, costi o sostenibilità.

Una volta completata l’I AM Tomorrow Challenge, DSM inviterà le startup selezionate a diventare partner ufficiali, oltre a rivelare quali startup potranno beneficiare di un investimento da DSM Venturing.

Be the first to comment on "I AM Tomorrow Challenge lanciato da DSM per le startup software di stampa 3d"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi