Il primo corso di stampa 3D di cemento si apre nel nord-est
 
Il corso, gestito dal Louth and Meath Education Training Board, è il primo del suo genere nel paese
 
I capi dell’istruzione nel nord-est sperano che un nuovo corso di formazione sulla stampa 3D del calcestruzzo contribuisca ad affrontare la necessità di costruire case più convenienti, a un ritmo più rapido in Irlanda.

Il corso, gestito dal Louth and Meath Education Training Board, è il primo del suo genere nel paese.

L’uso della stampa 3D concreta in Irlanda è attualmente limitato.

LMETB ha affermato di aver identificato la necessità di formazione in quest’area, nella speranza che possa contribuire positivamente all’attuale bisogno irlandese di nuove abitazioni.

“La tecnologia è qui, ma la formazione non è stata fornita da nessuno”, spiega Martin O’Brien, amministratore delegato del Louth Meath Education Training Board.

 
“Abbiamo visto un’opportunità e un potenziale in questa tecnologia per fornire case più economiche, più rapide e più efficienti”, ha affermato.

“Offriamo formazione ad architetti, tecnici, designer e costruttori in modo che possano familiarizzare con la tecnologia”, ha aggiunto.

 

 

Altri paesi, inclusi Stati Uniti e Paesi Bassi, stanno già costruendo proprietà con stampanti 3D.

“La manodopera e la produttività sono i principali motori di questa tecnologia. Vediamo davvero che fa la differenza nell’edilizia sociale, ma anche a un ritmo rapido”, spiega Marchant van den Heever, che è un formatore con LMETB.

“Stiamo assistendo a un’adozione globale di questa tecnologia. Le normative tedesche sono state approvate. Gli Emirati Arabi Uniti stanno mostrando molto interesse così come gli Stati Uniti”, ha affermato.

“Ovviamente dipende dalle dimensioni della casa, ma stiamo trasferendo 1.500 mq all’ora in modo da poter fare una casa con tre camere da letto in meno di una settimana”, ha detto.

Il corso è rivolto ad architetti, designer, costruttori e altre persone che lavorano nel settore edile.

Mark McGowan, ex falegname e ora formatore, ha affermato che la stampa 3D del calcestruzzo è la via del futuro.

“In alcune aree del settore edile, sarà un gioco da ragazzi”, ha affermato.

“Quello che vediamo se pratico e più conveniente e ogni mese, con più ricerca e sviluppo, diventerà più veloce”, ha aggiunto.

Il ministro per l’edilizia abitativa Darragh O’Brien ha affermato di aver accolto favorevolmente i nuovi approcci e l’innovazione nel settore delle costruzioni “che riduce i costi e accelera la consegna pur mantenendo standard elevati”.

Ha indicato il piano Housing for All, che impegna il governo a guidare l’innovazione e la produttività al fine di ridurre i costi di costruzione residenziale.

Ha aggiunto che un nuovo Centro nazionale per la tecnologia delle costruzioni sosterrà questi nuovi progressi tecnologici.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi