il tribunale distrettuale di Amburgo in Germania ha emesso un’ingiunzione preliminare contro SprintRay Europe GmbH in una causa per violazione di brevetto intentata da EnvisionTEC GmbH nell’agosto 2021 ( 315 O 211/21).

L’ingiunzione preliminare vieta a SprintRay di vendere, importare, utilizzare o conservare in Germania qualsiasi prodotto che violi le rivendicazioni di brevetto affermate.

La causa è stata intentata sulla base di una serie di brevetti europei, concessi in Germania e in altri paesi, che riguardano un apparato e un processo per la separazione degli strati nella stampa 3D.

 
“Siamo molto soddisfatti della decisione della Corte; conferma che i modelli di stampante Pro 95 e Pro 55 di SprintRay violano il processo di separazione dei livelli brevettato di EnvisionTEC”, ha affermato Michael Jafar, CEO di Desktop Health. “L’impegno di Desktop Metal per la ricerca e lo sviluppo in hardware, software e scienza dei materiali ha portato a oltre 650 brevetti rilasciati e domande di brevetto in sospeso in tutto il mondo, che intendiamo far rispettare con forza”.

Desktop Metal sostiene che la tecnologia utilizzata per alimentare le stampanti 3D Pro 95 e Pro 55 di SprintRay viola i brevetti che coprono il “processo di separazione degli strati” della sua controllata EnvisionTEC . A seguito della sentenza, a SprintRay è ora vietato vendere, importare, utilizzare o conservare qualsiasi prodotto in Germania, che si presume violi questi brevetti. 

“Siamo molto soddisfatti della decisione della Corte”, ha affermato Michael Jafar, CEO di Desktop Health. “L’impegno di Desktop Metal per la ricerca e lo sviluppo in hardware, software e scienza dei materiali ha portato a oltre 650 brevetti rilasciati e domande di brevetto in sospeso in tutto il mondo, che intendiamo far rispettare con forza”. 

 
Valutare la presunta violazione  

Acquisita da Desktop Metal per 300 milioni di dollari a gennaio, EnvisionTEC è un produttore di macchine con tecnologia SLA e DLP. Conosciuta principalmente per quest’ultimo, l’azienda ora commercializza un ampio portafoglio di stampanti desktop D4K , Perfactory P4K più grandi e dual-4K Xtreme 8K 3D, nonché i suoi sistemi Envision One di Continuous Digital Light Manufacturing (CDLM) . 

Costruito appositamente per consentire la rapida produzione di parti in polimero, lo stesso Envision One è disponibile in tre iterazioni: Mechanical , Dental e HT . Ciascuno presenta velocità di stampa massime leggermente variabili che vanno da 45 mm a 120 mm all’ora, nonché diversi sistemi di riscaldamento che riflettono le loro distinte applicazioni di destinazione, ma hanno tutti una piastra di costruzione simile da 180 x 101 x 175 mm e un’architettura CDLM comune. 

Secondo EnvisionTEC, i fondamenti alla base di questa tecnologia, che consente il “movimento continuo della piastra di costruzione per fornire velocità di costruzione eccezionali”, si basano su un approccio ideato dieci anni fa. In effetti, l’azienda afferma che i progetti dei suoi sistemi DLP sono protetti da ” US7892474B2 “, un vecchio brevetto che copre il “processo generativo continuo per la produzione di un oggetto tridimensionale”.

L’azienda elenca apertamente i suoi brevetti tramite il suo sito Web (che ora totalizzano 143) e ce ne sono molti relativi al processo di separazione degli strati svolto dalle sue macchine. Ad esempio, l’azienda è stata in grado di proteggere la sua tecnologia creando “strati separati tra una piastra di base piatta e strati di polimero indurito”, con il numero di brevetto ” DE10119817A1 ” in Germania nel 2001, anche se da allora è stato revocato. 

Dato che Desktop Metal ha ora intentato una causa contro SprintRay basata sulla violazione di diversi brevetti europei, concessi in Germania e in altri paesi, è quindi difficile identificare quale di questi stia contestando. Tuttavia, è stato chiarito dal tribunale distrettuale di Amburgo, che SprintRay non è più autorizzato a vendere le sue stampanti Pro 95 e Pro 55 in Germania fino a quando la questione non sarà risolta. 

Da quando l’ingiunzione è stata emessa nell’agosto 2021, Desktop Metal ha mantenuto il silenzio radio sulla questione, fino a quando non è stata emessa un’ingiunzione all’inizio di questa settimana. SprintRay, d’altra parte, non ha ancora commentato pubblicamente la sentenza, ma c’è sicuramente un certo grado di crossover nella clientela target delle due aziende, che le rende rivali di mercato e aggiunge uno strato di intrigo ai procedimenti. 

Operando come sussidiaria del produttore di stampanti 3D SoonSer , SprintRay è uno sviluppatore di resine di produzione additiva, software e sistemi di post-stampa, ma le sue macchine Pro 95 e Pro 55 rappresentano i suoi prodotti principali. Proprio come Envision One di EnvisionTEC, questi sistemi desktop a base di resina sono commercializzati come una “tecnologia rivoluzionaria” che stampa a “velocità vertiginosa” ed entrambi i set di macchine contengono LED simili >385 nm.

A causa delle somiglianze tra le stampanti 3D DLP delle aziende, non sorprende che siano ugualmente commercializzate verso la clientela dentale. Mentre SprintRay afferma che i suoi sistemi possono stampare in blocco guide chirurgiche, allineatori e protezioni occlusali, EnvisionTEC produce un’iterazione dentale completa del suo sistema, che dice è “perfetto per applicazioni ortodontiche di stampa 3D, così come protesi totali”. 

Non c’è dubbio che EnvisionTEC, essendo la più affermata delle due società, abbia una quota di mercato maggiore in quest’area, e l’ingiunzione ha quindi fatto oscillare più fermamente la loro battaglia per la supremazia a suo favore. Resta però da vedere se al provvedimento istruttorio farà seguito un giudizio completo sui brevetti contestati, e SprintRay deve ancora chiarire la sua posizione su come/perché li contesta. 

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi