ioTech Group e la sua nuova tecnologia di stampa 3D CLAD : Continuous Laser Assisted Deposition

IOTECH ANNUNCIA LA SUA NUOVA TECNOLOGIA DI STAMPA 3D A DEPOSIZIONE LASER ASSISTITA CONTINUA
 
Lo sviluppatore di tecnologie di produzione additiva ioTech Group ha presentato la sua nuova tecnologia di stampa 3D Continuous Laser Assisted Deposition (CLAD).

Progettato specificamente per le applicazioni elettroniche, il processo CLAD è un’esclusiva tecnica di stampa 3D multi-materiale in fase di sviluppo dall’inizio del 2016. Secondo ioTech, la prossima stampante 3D dell’azienda sarà in grado di elaborare quasi tutti i materiali fluidi certificati del settore con alta precisione e ad alta velocità. Il sistema darà ai produttori la possibilità di ottenere la deposizione di materiale goccia a goccia, consentendo al contempo “rendimenti di produzione senza pari” nella produzione di componenti elettronici.

“Siamo entusiasti di presentare la nostra esclusiva tecnologia CLAD all’industria elettronica e alla produzione additiva”, afferma il dott. Michael Zenou, co-fondatore e CTO di ioTech. “La sua capacità di depositare qualsiasi materiale industriale fluido per così tante applicazioni non ha precedenti. Aumenterà l’efficienza produttiva e incoraggerà l’innovazione per molte aziende”.

 
Come funziona la stampa 3D CLAD?

Con sede nel Regno Unito, ioTech ha condotto la maggior parte della sua ricerca e sviluppo in Israele. Secondo quanto riferito, la stampante 3D CLAD proprietaria dell’azienda è stata progettata per essere semplice e robusta e richiederà una manutenzione minima. Descritto come un’alternativa ecologica alla produzione tradizionale, CLAD può lavorare fino a sei materiali fluidi contemporaneamente.

Il processo stesso comprende tre diverse fasi, iniziando con una fase di microrivestimento del materiale che rivestirà un foglio con il materiale di partenza desiderato. Quindi, verrà utilizzato un laser a impulsi per lanciare il materiale dalla lamina su un substrato sottostante. Infine, la parte stampata in 3D passerà attraverso una fase di post-elaborazione in linea multifunzionale per prepararla per l’uso finale.

Secondo l’azienda, le fasi di rivestimento e getto offriranno risoluzioni fino a 20 micron e saranno caratterizzati da un monitoraggio a ciclo chiuso. D’altra parte, la post-elaborazione in linea integrata includerà la polimerizzazione UV e termica, nonché la sinterizzazione e l’ablazione laser.

Grazie alle sue incredibili capacità del materiale, gli utenti del processo CLAD saranno in grado di lavorare con acrilati, epossidici, siliconi, paste metalliche, paste ceramiche, paste al carbonio e molto altro. Anche l’elenco delle potenziali applicazioni è ampio e comprende imballaggi per semiconduttori, circuiti stampati (PCB), erogazione di adesivi, incollaggio di fili multistrato, guarnizioni e sigillatura.

Zenou aggiunge: “Un’intera serie di industrie sarà in grado di adottare un approccio di produzione agile per fornire rapidamente prodotti completamente funzionali, facilitando la personalizzazione di massa quando richiesto e, allo stesso tempo, essere ecologici. La flessibilità di CLAD è semplicemente notevole.”

 

In linea con l’annuncio, ioTech ha anche ricevuto due nuovi investimenti da ASM Pacific Technology (ASMPT), fornitore di hardware e software per il settore dei semiconduttori, e Henkel Adhesive Technologies , specialista di materiali adesivi. ASMPT è stato uno dei primi investitori nella società e ha raddoppiato, mentre Henkel è una new entry.

Lavorando con entrambe le società, ioTech ha già identificato diverse nuove applicazioni della sua tecnologia di stampa 3D nella produzione elettronica. Henkel, in particolare, ritiene che CLAD integrerà in modo eccellente il suo portafoglio esistente di adesivi, rivestimenti funzionali e sigillanti.

“ioTech è entusiasta di ricevere il voto di fiducia di ASMPT e Henkel”, conclude Hervé Javice, co-fondatore e CEO di ioTech. “Questi investimenti sono una convalida della nostra tecnologia dirompente. Il sistema unico di ioTech aggiungerà un valore significativo ai produttori di elettronica in termini di design innovativi e rendimenti più elevati. Attendiamo con impazienza una collaborazione proficua e proficua sia con ASMPT che con Henkel”.

Be the first to comment on "ioTech Group e la sua nuova tecnologia di stampa 3D CLAD : Continuous Laser Assisted Deposition"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi