VELO3D nomina due dirigenti con sede in Europa 

VELO3D ha annunciato la nomina di due dirigenti senior con sede in Europa poiché la domanda internazionale per i suoi sistemi di stampa 3D in metallo continua a crescere.

L’amministratore delegato Dr Jose Greses avrà sede tra Germania e Spagna, mentre il direttore vendite Xavier Fruh sarà in Francia.

Unendosi a Jon Porter, che opera dal Regno Unito come direttore dello sviluppo commerciale europeo, i dirigenti con sede in Europa lavoreranno con gli utenti delle piattaforme di stampa 3D in metallo Sapphire e Sapphire XC di VELO3D in tutto il continente.

Il fondatore e CEO di VELO3D, Benny Buller, ha commentato: “L’espansione della nostra presenza in Europa arriva in risposta alla nuova domanda di livelli molto alti di qualità AM in metallo che solo VELO3D offre, nonché alla libertà di progettazione che può liberare l’innovazione e migliorare la competitività per le industrie come l’aerospaziale, il petrolio e il gas e le energie alternative”.   

Entrambe le nuove reclute hanno una precedente esperienza lavorativa nel settore della produzione additiva. Il dott. Greses, che ha un dottorato di ricerca in saldatura laser presso l’Università di Cambridge e un M.Sc in tecnologia marina presso la Cranfield University, ha trascorso 14 anni con EOS, prima di entrare a far parte di GF Machining Solutions. Fruh, nel frattempo, ha lavorato di recente per AddUp per quattro anni e ha un master in ingegneria elettrica presso ESIGELEC Rouen e un MBA presso la Strasbourg School of Management.

“Il nostro obiettivo è aiutare le industrie a risolvere le loro sfide ingegneristiche offrendo libertà di progettazione, ripetibilità delle parti e qualità senza precedenti nella stampa 3D in metallo”, ha affermato il dott. Greses. “Siamo qui per fornire ai mercati europei una transizione senza soluzione di continuità alla soluzione di produzione end-to-end di VELO3D, inclusa la sua tecnologia avanzata senza supporto”.

“Sono appassionato di innovazione e tecnologia”, ha aggiunto Fruh. “Sono desideroso di supportare i nostri clienti nel superare i limiti della produzione tradizionale e aiutarli a sfruttare tutto ciò che AM, la prossima generazione di ingegneria di produzione, ha da offrire.”

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi