La diga stampata in 3D costruita da robot in Cina pronta in 2 anni: scienziati
L’intelligenza artificiale al centro del progetto sull’altopiano tibetano costruirà la struttura fetta per fetta, senza lavoratori umani

Secondo i rapporti, la Cina sta costruendo una diga sull’altopiano tibetano utilizzando l’intelligenza artificiale garantendo al contempo che non vi sia alcun intervento umano.

Secondo quanto riferito, la grande struttura sarà costruita tramite l’intelligenza artificiale utilizzando tecniche di stampa 3D. La centrale idroelettrica di Yangqu sarà completata nei prossimi due anni e, secondo quanto riferito, fornirà elettricità alla provincia di Henan. La Cina si è concentrata sulla costruzione di grandi centrali idroelettriche con la diga delle Tre Gole che è la più grande che, secondo quanto riferito, fornisce elettricità alla provincia del Guangdong della Cina orientale, centrale e meridionale. 

La centrale idroelettrica di Xiluodu sul fiume Jinsha Jiang è un altro progetto gigantesco intrapreso dalle autorità cinesi. È diventato operativo nel 2014. Si dice che sia la principale fonte di energia rinnovabile per il paese poiché la Cina cerca di ridurre le emissioni e la sua dipendenza dal carbone.

La centrale idroelettrica di Longtan sul fiume Hongshui è un altro grande generatore di elettricità che alimenta le province di Guangdong, Zhejiang e Jiangsu, comprese le capitali Pechino e Shanghai.

Guarda: l’elenco crescente delle dighe negli Stati Uniti sono in “cattive condizioni”


Gli scienziati hanno studiato l’efficienza delle dighe attraverso l’intelligenza artificiale, in particolare per scopi di monitoraggio al fine di individuare dighe rischiose, incluso il controllo degli argini e la previsione dell’effetto di forti piogge sulla diga.

Le tecniche di intelligenza artificiale aiutano anche a tenere traccia della manutenzione e delle riparazioni delle dighe da remoto con dati che possono garantire la mappatura della produzione di elettricità per un periodo di tempo.

La Cina dipende molto dall’energia idroelettrica, che è la sua seconda fonte di energia dopo il carbone, con le autorità che hanno faticato a raggiungere gli obiettivi carbon neutral entro il 2060. 


Una volta completata, la centrale idroelettrica di Yangqu fornirà quasi 5 miliardi di kilowattora di elettricità ogni anno alla provincia di Henan

Scienziati cinesi affermano che la diga di Yangqu sull’altopiano tibetano sarà costruita utilizzando macchinari controllati dall’intelligenza artificiale che applicano tecniche di stampa 3D. Foto: Weibo
Secondo gli scienziati coinvolti nel progetto, la Cina sta utilizzando l’intelligenza artificiale per trasformare efficacemente un progetto di diga sull’altopiano tibetano nella più grande stampante 3D del mondo.
La centrale idroelettrica di Yangqu alta 180 metri (590 piedi) sarà costruita fetta per fetta – utilizzando escavatori senza pilota, camion, bulldozer, finitrici e rulli, tutti controllati dall’IA – nello stesso processo di produzione additiva utilizzato nella stampa 3D.
Una volta completata nel 2024, la diga di Yangqu invierà quasi 5 miliardi di kilowattora di elettricità ogni anno dal corso superiore del fiume Giallo all’Henan, culla della civiltà cinese e patria di 100 milioni di persone.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi