La Eastern Michigan University utilizzerà in futuro due autobus autonomi “Olli” stampati in 3D
 
Qualche anno fa è stato presentato “Olli”, il bus navetta autonomo stampato in 3D di Local Motors. Il GameAbove College of Engineering and Technology dell’Eastern Michigan University (EMU) ha ora annunciato di aver acquistato due autobus Olli per utilizzarli all’università per scopi di ricerca e per partecipare al loro ulteriore sviluppo.
 
La GameAbove College of Engineering and Technology presso Eastern Michigan University (UEM) ha istituito una ricerca e sviluppo stanza presso il Centro americano per la Mobilità (ACM). Lo spiega l’Acm in un comunicato . In questo contesto verranno utilizzati anche due autobus autonomi Olli Smart EV-Shuttle di recente acquisizione. Abbiamo presentato il veicolo di trasporto realizzato con la stampa 3D e materiali compositi qui . Solo pochi giorni fa vi avevamo comunicato che  Perrone Robotics avrebbe dotato Olli del suo software.

Più possibilità con la stampa 3D EV
La Eastern Michigan University ha acquistato due dei veicoli elettrici intelligenti stampati in 3D. Uno di questi è stato chiamato “Eagle Shuttle” e sta già trasportando studenti e docenti. Nei prossimi mesi, gli studenti EMU hanno in programma di aggiornare il veicolo e portare gli autisti in varie località del campus e della comunità. Il laboratorio di veicoli nell’ACM presso l’UEM ha lo scopo di far progredire la ricerca sulla sicurezza informatica dei veicoli autonomi.

Nel luglio 2021, Local Motors ha annunciato che lo Shuttle Bus Olli stampato in 3D sarà dotato di pneumatici Goodyear senza gonfiaggio . Tuttavia, le gomme stesse non sono realizzate con la stampante 3D . Oltre alle università, anche le forze armate statunitensi sono venute a conoscenza di Olli e da tempo utilizzano il bus navetta per consegnare i pacchi .


Mohamad Qatu, preside del GameAbove College of Engineering and Technology, ha dichiarato:

“Per rimanere una delle migliori università di ingegneria e tecnologia, tali impegni sono necessari. L’Olli non solo darà ai nostri studenti l’opportunità di acquisire esperienza pratica con veicoli autonomi, ma fornirà anche il trasporto per la più ampia comunità del campus. Lo spazio di ACM offre una struttura di livello mondiale che ci avvicina alle aziende che lavorano su veicoli autonomi e sicurezza informatica. Questo accordo aiuterà a stabilire ulteriormente l’UEM come un’importante istituzione educativa per i veicoli autonomi e connessi”.
Jay Rogers, CEO di Local Motors, ha dichiarato:

“Questa partnership è importante per dimostrare i vantaggi e le capacità di Ollis. Il progetto con EMU si concentrerà su come soluzioni autonome come Olli connettono le persone con alternative di trasporto sicure e offrono nuove opportunità di apprendimento. Questo tipo di lavoro dentro e fuori il campus è un ambiente ideale per Olli”.
Reuben Sarkar, Presidente e CEO di ACM, ha dichiarato:

“La visione è sempre stata quella di utilizzare il centro di test di ACM per la mobilità intelligente per la ricerca, l’istruzione e lo sviluppo del personale. ACM è entusiasta del fatto che EMU sia la prima università ad istituire una residenza qui, offrendo vantaggi esponenziali e opportunità accademiche immergendosi in un vero centro di test e lavorando con esperti del settore. “

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi