La nuova tecnologia reticolare di nTopology
Il rilascio della tecnologia reticolare di terza generazione di nTopology, lo strumento di generazione reticolare più avanzato disponibile oggi!

Comunicato Stampa

 
Più facile da imparare e da usare
Generazione di reticoli fulminei
Maggiore livello di controllo
Testimonianze e citazioni
Qual è il prossimo?
Se hai lavorato nello spazio della produzione additiva, probabilmente avrai sentito dire che le capacità di generazione del reticolo di nTopology sono le migliori della categoria. Tuttavia, ci sforziamo costantemente di alzare l’asticella.

La nostra vecchia tecnologia reticolare ha limitato la nostra capacità di sviluppare nuove funzionalità che consentono di sbloccare una gamma ancora più ampia di applicazioni di stampa 3D.

Oggi stiamo rilasciando la nostra nuova tecnologia reticolare, gli strumenti di progettazione più avanzati per la generazione di reticoli.
I nuovi strumenti per reticoli sono facili da usare , più veloci di prima e offrono un maggiore controllo su strutture reticolari complesse. Forniscono inoltre l’infrastruttura di base per le funzionalità rivoluzionarie in arrivo .

La nuova versione della tecnologia reticolare include 37 blocchi che sono stati in fase di sviluppo negli ultimi 22 mesi . Ci siamo presi il tempo necessario per perfezionare le loro capacità, implementare il feedback della community nTop e preparare la documentazione per la transizione.

Centinaia di utenti nTop stanno già utilizzando la nuova tecnologia reticolare. In effetti, il 45% degli utenti che eseguono lavori con reticolo in nTopology utilizzava già i nuovi blocchi anche prima del loro rilascio completo.

Più facile da imparare e da usare
Il nostro obiettivo era rendere il più semplice possibile per i nuovi utenti nTop l’accesso ai nuovi strumenti di reticolo dal momento in cui iniziano a utilizzare il software.

Per questo motivo, abbiamo separato i processi di generazione del reticolo in tre passaggi fondamentali: selezionare una cella unitaria , definire la mappa cellulare e controllare i parametri del reticolo (come lo spessore).

La padronanza di questi semplici passaggi rende più veloce e intuitivo imparare ad applicare in seguito le tecniche avanzate di reticolo e DfAM.

I nuovi strumenti separano il processo di generazione del reticolo in tre componenti fondamentali: cella unitaria, mappa cellulare e parametri del reticolo.
Per gli utenti nTop esistenti , il nostro obiettivo era rendere la transizione alla nuova tecnologia reticolare un’esperienza semplificata. 

Nella scheda Reticoli aggiornata, troverai tre nuovi blocchi di facile utilizzo che ti consentono di replicare rapidamente i risultati dei flussi di lavoro utilizzando la vecchia tecnologia di reticolo. È possibile utilizzare questi blocchi per trasferire i flussi di lavoro esistenti alla nuova tecnologia di reticolo secondo i propri ritmi .

Generazione di reticoli fulminei
Quando si esegue la transizione dei flussi di lavoro alla nuova tecnologia reticolare, è possibile notare un aumento significativo delle prestazioni, soprattutto quando si lavora con reticoli con un raggio molto alto e un numero di celle unitarie.

In un esempio di benchmark, un reticolo con oltre 50.000 celle unitarie impiegava 45-60 secondi per essere generato su un laptop ben attrezzato. Ora si ricostruisce in 1-2 secondi !

In altre parole, si tratta di un aumento delle prestazioni di 50 volte rispetto agli strumenti di generazione del reticolo già più veloci .

Le strutture reticolari con oltre 50.000 celle unitarie ora vengono ricostruite in pochi secondi. I risultati vengono visualizzati sullo schermo in tempo reale, grazie all’accelerazione GPU .
Guarda i nuovi strumenti per reticoli in azione!
Ti piacerebbe provare la potenza dei nuovi strumenti per reticoli? Richiedi una demo e parla con i nostri esperti nTop!
Ottieni una demo
 

Maggiore livello di controllo
Per gli utenti esperti di nTop , la nuova tecnologia reticolare è dotata di un sacco di nuove funzionalità che semplificano la progettazione e l’ottimizzazione del reticolo. Questi nuovi strumenti consentono di creare processi di generazione di reticoli basati sulle prestazioni che hanno requisiti ingegneristici già integrati nel modello. Ecco alcuni punti salienti:

Deformazione a reticolo
I nuovi strumenti di deformazione consentono di applicare le tecniche di progettazione guidata dal campo per controllare la mappa delle celle del reticolo nello stesso modo in cui è possibile controllarne lo spessore. La combinazione di questa funzionalità con la visualizzazione in tempo reale consente di ottimizzare con precisione quelle forme complesse. Ti offre anche un modo nuovo e potente per progettare reticoli conformi.

Una mappa della pressione controlla la dimensione della cella di questa mappa cellulare. Il risultato è una scarpa più rigida nelle aree che necessitano di maggiore supporto.
 

Flusso di lavoro a reticolo unificato
La generazione del reticolo ora segue un flusso di lavoro unificato sia che tu stia lavorando con un grafico, un TPMS o una cella unitaria personalizzata . Questa funzione rende molto più semplice l’iterazione rapida tra diversi tipi di reticolo, risparmiando tempo. Inoltre, semplifica l’impostazione della progettazione computazionale degli esperimenti per l’ottimizzazione.

I nuovi blocchi reticolari offrono un flusso di lavoro di progettazione unificato per la progettazione del reticolo. Puoi scambiare tipi di celle unitarie e mappe cellulari per esplorare più velocemente uno spazio di progettazione più ampio.
 

Utilità del raggio di filtraggio
Le nuove utilità di filtraggio consentono di selezionare le travi reticolari in base a criteri specifici come lunghezza, angolo, connettività o spessore. Questa capacità consente di controllare spazialmente determinati parametri delle strutture reticolari e di ottimizzarli per la produzione.

Reticoli di superficie
La nuova tecnologia reticolare ti dà la possibilità di creare mappe cellulari conformi alla superficie di una mesh quadrupla. I reticoli di superficie consentono di progettare griglie di nervature conformi per aumentare la rigidità dei corpi anche con le forme più complesse o organiche.

Questo reticolo superficiale funge da griglia di nervatura di irrigidimento su questo corpo ottimizzato per la topologia per aumentarne ulteriormente la resistenza senza aggiungere peso aggiuntivo.
 

Testimonianze e citazioni degli utenti
Abbiamo chiesto ad alcuni utenti di nTop di commentare le capacità della nuova tecnologia reticolare. Ecco cosa hanno da dire:

Ross Brown è un Additive Manufacturing Engineer presso Marotta Controls e un utente esperto di nTop. Il suo attuale lavoro si concentra sullo sviluppo di prodotti ad alte prestazioni per applicazioni marine.

“Con i nuovi blocchi reticolari, ho molto più controllo sulla progettazione del reticolo, specialmente sulla mappa cellulare. In uno dei miei progetti, ho dovuto deformare il reticolo in modi specifici. Sarebbe molto difficile da fare senza visualizzare rapidamente la mappa cellulare. Questa caratteristica da sola mi consente di eseguire una messa a punto molto più precisa di quelle forme complesse”.
Ross Brown, Marotta Controlli
 

Chelsea Cummings è Digital Applications ADDvisor presso Barnes Global Advisors . Lavora con i clienti per sviluppare nuovi prodotti stampati in 3D e formarli sulle ultime tecnologie.

“Essere in grado di modificare il reticolo con questo livello di controllo è un grosso problema. Ciò aumenterà la produzione di nTop per i processi di produzione additiva più sensibili, con la fusione a letto di polvere laser in metallo che è la più sensibile.
Chelsea Cummings, The Barnes Global Advisors
 

I nuovi strumenti per reticoli Voronoi consentono di ricoprire le travi aperte (migliorando la producibilità) e calcolare le caratteristiche di porosità della struttura risultante.
 

Qual è il prossimo?
I nuovi strumenti per reticoli che stiamo rilasciando oggi introducono alcune potenti funzionalità, ma impallidiscono rispetto a ciò che verrà dopo.

La nuova infrastruttura tecnologica a reticolo ci consente di creare rapidamente nuovi strumenti di ottimizzazione rivoluzionari che consentiranno di liberare le innovazioni future . Ecco un’anteprima di ciò che verrà dopo:

Ottimizzazione del reticolo basata sul campo
La nuova tecnologia reticolare ha gettato le basi per una nuova e potente capacità di ottimizzazione basata sul campo. Attualmente stiamo testando nuovi strumenti che ti consentiranno di generare automaticamente strutture reticolari ottimizzate per i tuoi requisiti ingegneristici specifici, come rigidità o peso mirati.

In questo esempio, la dimensione della cella del reticolo di Voronoi è stata generata automaticamente per ottenere una risposta di rigidità mirata.
 

Celle di unità del grafico personalizzate
Se desideri utilizzare un tipo di cella unitaria che non è già coperto dalle oltre 30 celle unitarie integrate, il nostro team di ricerca e sviluppo sta lavorando su celle unitarie di grafici personalizzati . Presto sarai in grado di disegnare le tue celle unitarie personalizzate e definire i parametri di progettazione associati, inclusi lo spessore della trave, la lunghezza, i raggi del raccordo e altro ancora.

Strutture a reticolo conforme
Il nostro team sta già lavorando per espandere le capacità di generazione del reticolo conforme di nTopology per integrare gli strumenti di reticolo conforme esistenti. Presto sarai in grado di progettare mappe cellulari reticolari conformi a più superfici o volumi organici.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi