Chi vuole una stampante 3D a controllo vocale?
 
Un nuovo progetto lancerà una stampante 3D a comando vocale.

La Wizmaker-P1 è presumibilmente la “prima stampante 3D con controllo vocale al mondo” e verrà presto lanciata su Kickstarter.

A prima vista, questo dispositivo sembra essere più o meno lo stesso di qualsiasi altra stampante 3D a portale aperto e sembra essere estremamente simile a molti progetti recenti che coinvolgono un asse Y sporgente e un pannello touchscreen inclinato.

Specifiche Wizmaker-P1
Le specifiche della P1 sono piuttosto tipiche per questo tipo di macchina. Ecco le basi:

Volume di costruzione di 220 x 220 x 265 mm
Touchscreen a colori da 4,3 pollici
Rilevamento e ripristino di spegnimento
Lastra di stampa con rivestimento in PEI fissata magneticamente
Chip controller M4 a 120 MHz
Procedura di livellamento automatizzata a 16 punti
Compatibile con PLA, PETG, ABS e TPU
Interfaccia USB-C o scheda SD
L’illuminazione a LED indica lo stato della macchina
Manopole tendi cinghia XY bidirezionali
Cassetto attrezzi
Tempo di montaggio di cinque minuti

Poi ci sono alcune funzionalità più avanzate, alcune delle quali piuttosto interessanti.

Vista posteriore del P1 che mostra il sistema di stabilizzazione dell’asse Z [Fonte: Wizmaker]
Sistema di stabilizzazione della cinghia di distribuzione a doppio asse Z: non è chiaro come funzioni, ma a quanto pare fornisce maggiore stabilità rispetto alle tipiche stampanti 3D e quindi potrebbe fornire stampe di qualità superiore.

Vista esplosa della testina di stampa della P1 [Fonte: Wizmaker]

Sistema di ugelli integrato, realizzato in lega di alluminio: Wizmaker ha in qualche modo integrato hot end, estrusore e ugello insieme in un design “più compatto e minimalista”. Dicono che sia “molto più facile” da mantenere, ma avendo dovuto smontare molte testine di stampa dopo i disastri dell’estrusione, resto convinto che l’integrazione sia una buona idea. Tuttavia, Wizmaker insiste che la manutenzione sia più semplice su questo dispositivo, ma non dicono esattamente come viene eseguita.

Sistema brevettato di risparmio energetico AI: questa funzione ottimizza in qualche modo l’utilizzo di energia della superficie di stampa riscaldata. Dicono che un “algoritmo AI” venga utilizzato per ottimizzare il consumo di energia e immagino che potrebbe avere qualche tipo di zone di riscaldamento sulla superficie di stampa?

Controllo vocale Wizmaker
Ma ovviamente, la caratteristica principale è il controllo vocale. Il P1 è dotato di un microfono, che viene utilizzato per ascoltare continuamente i comandi vocali. I comandi vocali attualmente supportati sono:


Comandi vocali disponibili su P1 [Fonte: Wizmaker]
Questo sembra essere il comando di base che normalmente si inserirebbe nel pannello di controllo. Uno dei comandi, “CONFERMA”, suggerisce che la macchina potrebbe chiedere conferma. Se stai eseguendo quel comando tramite voce, mi aspetterei che la macchina “riferisse” la domanda di conferma a te. Tuttavia, non vi è alcuna indicazione che vi sia un relatore nella documentazione fornita. Potrebbe esserci – o meno – un oratore sulla P1. In caso contrario, l’utilizzo della voce sarebbe problematico.

Ma il controllo vocale è davvero qualcosa che qualcuno vuole? Vuoi urlare contro la tua povera macchina?


Sono un po’ scettico su questo, perché i comandi tendono ad essere usati SOLO quando si ha la conferma visiva di qualcosa che sta accadendo sulla macchina. Ad esempio, se si verifica la spaghettificazione, si desidera annullare il lavoro di stampa corrente. Se vuoi iniziare un lavoro di stampa, è meglio guardare la lastra di stampa per assicurarti che sia prima chiara.

In altre parole, per utilizzare la maggior parte dei comandi vocali, devi essere accanto alla macchina a guardarla. Così l’utilità di urlare dall’altra parte della stanza, specialmente fuori dalla vista della macchina, è notevolmente ridotta.

Un caso d’uso in cui ho potuto vedere il controllo vocale a vantaggio degli operatori è quando l’operatore è disabilitato e ha problemi a utilizzare il touchscreen. Dovresti avere un controllo motorio preciso sulle dita per azionare il touchscreen, ma alcune persone no. Questa funzione potrebbe consentire loro di godersi più facilmente la stampa 3D.

Il controllo vocale è una buona cosa? Forse, per alcuni utenti, ma non credo che la maggior parte degli operatori ne trarrebbe vantaggio. Tuttavia, forse la penserei diversamente dopo aver usato la P1. Sono interessato a sentire le esperienze degli utenti iniziali.

Il P1 non è ancora disponibile, poiché la loro campagna Kickstarter non è stata lanciata. Pertanto non conosciamo ancora il prezzo e i tempi di spedizione per questo dispositivo.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi