L’ASSOCIAZIONE RUSSA PER LO SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE ADDITIVE

AL FORUM LEADER “TECNOLOGIE ADDITIVE. ORIZZONTI IN ESPANSIONE “HA ISTITUITO L’ASSOCIAZIONE RUSSA PER LO SVILUPPO DI TECNOLOGIE ADDITIVE
IL 3 DICEMBRE SI È SVOLTO A MOSCA ONLINE IL PIÙ GRANDE EVENTO PROFESSIONALE DEL 2020 NEL CAMPO DELLE TECNOLOGIE ADDITIVE RUSSE, IL FORUM LEADER. “TECNOLOGIE ADDITIVE. ORIZZONTI IN ESPANSIONE ”.

L’evento chiave del Forum è stata la firma dell’Accordo istitutivo dell’Associazione per lo sviluppo delle tecnologie additive. I fondatori includevano l’integratore del settore Rusatom – Additive Technologies rappresentato dal Direttore generale Mikhail Turundayev, JSC Concern East Kazakhstan region Almaz-Antey rappresentata dal vicedirettore generale – Direttore del North-West Regional Center Mikhail Podvyaznikov, PJSC Gazprom Neft rappresentato da Direttore della direzione per la trasformazione digitale Andrey Belevtsev, FSUE VIAM SSC RF rappresentata dal vicedirettore generale Olga Ospennikova, FSUE NPO Technomash della State Corporation Roscosmos rappresentata dal direttore generale ad interim Yuri Vlasov e JSC Center for Additive Technologies rappresentato dal generale il regista Vladislav Kochkurov.

“Il compito principale della creata Associazione per lo sviluppo di tecnologie additive è consolidare gli sforzi di organizzazioni specializzate e società statali nello sviluppo di competenze in tutte le aree della stampa 3D al fine di portare l’industria russa delle tecnologie additive in prima linea nel mondo. Sarò molto felice di vedere nei ranghi dell’Associazione tutte le aziende interessate allo sviluppo della stampa tridimensionale in Russia “, ha affermato Mikhail Turundaev, Direttore generale di RusAT LLC.

Il Leader Forum è stato avviato dalla Sessione Plenaria, con la partecipazione di:

State Corporation “Rosatom”, Kirill Komarov – Primo vicedirettore generale – Direttore della Development and International Business Unit;
State Corporation “Roscosmos”, Urlichich Yuri – Primo vicedirettore generale per lo sviluppo della costellazione orbitale e progetti promettenti;
Ministero dell’Industria e del Commercio della Russia, Ivanov Mikhail – Vice Ministro;
JSC “TVEL”, Nikipelova Natalia – Presidente;
Almaz-Antey Concern VKO JSC, Mikhail Podvyaznikov – Vicedirettore generale dell’azienda;
FSUE “VIAM”, Kablov Evgeniy – Direttore generale;
Ministero dell’Istruzione della Federazione Russa, Pavel Kuzmin – Direttore del Dipartimento della Trasformazione Digitale e Big Data.
Durante la sessione plenaria, i principali attori del mercato hanno discusso le tendenze globali e le prospettive russe per il mercato della stampa 3D nel settore aerospaziale, nell’ingegneria meccanica, nella medicina, nell’industria nucleare e nel segmento dei consumatori.

Natalya Nikipelova ha affermato che 180 centri di tecnologie additive saranno creati in Russia entro il 2030, di cui circa 10 saranno creati dalla State Atomic Energy Corporation Rosatom. Ha notato che il primo centro additivo sarà lanciato a Mosca nel dicembre di quest’anno. Sarà dotato di stampanti RusAT e dimostrerà tutte le possibilità delle tecnologie additive per l’implementazione in vari settori. “Il Centro per le tecnologie additive a Mosca è già un sito di produzione dove eseguiremo il debug delle apparecchiature, oltre a fornire servizi di stampa additiva sugli ordini per i nostri clienti. Oltre ad organizzare centri per le tecnologie additive, abbiamo anche lanciato dieci progetti pilota per l’utilizzo della stampa 3D nell’industria nucleare,

Dopo una breve pausa, la trasmissione in diretta è stata proseguita dalla sezione business internazionale, che si è svolta in due fasi, la prima delle quali – un dialogo con rappresentanti di società russe e straniere – è stata moderata da Mikhail Turundaev, Direttore generale di RusAT LLC. Rappresentanti di società come Farsoon Technologies (Cina), EOS (Germania), SLM Solutions (Germania), Dassault Systèmes (Francia), SIU System (Russia) e AddUp (Francia) ) ha parlato dell’esperienza di successo di risolvere problemi tecnologici complessi per l’introduzione di innovazioni nella produzione esistente. E nella seconda sezione commerciale, i clienti russi di prodotti additivi hanno parlato delle loro attuali esigenze. Alla discussione dei produttori nazionali si è aggiunta:

Vladislav Kochkurov, Direttore generale del Central Automation Center (Rostec State Corporation). Anche il capo della corporazione statale ha moderato la seduta;
Shilov Andrey, capo del centro di competenza per le tecnologie additive, Severstal Management JSC;
Lyubov Nefedova, Direttore di NIIPM, JSC Concern VKO Almaz-Antey;
Denis Pudkov, vicedirettore del dipartimento per l’attuazione del programma per la creazione del CSC STK, State Corporation Roscosmos;
Fedoseev Denis, vice capo ingegnere dell’impianto pilota per le tecnologie additive, PJSC UEC-Saturn;
Lukin Evgeniy, capo del dipartimento di sviluppo avanzato, JSC Concern Kalashnikov;
Gorbatov Roman, capo del laboratorio di tecnologie additive, Privolzhsky Research Medical University;
Reshetov Igor, direttore, capo del dipartimento, oncologo, I.M. First Moscow State Medical University Sechenov;
Ekaterina Cheban, responsabile dei programmi di sviluppo dell’innovazione in MTO, Gazprom Neft PJSC;
Roman Tikhonov, capo del dipartimento di sviluppo delle tecnologie additive, SIBUR Holding JSC.
I clienti della produzione additiva hanno presentato le loro attività e parlato delle esigenze attuali nei prodotti di produzione additiva. Di conseguenza, ha avuto luogo uno scambio di esperienze di aziende che utilizzano tecnologie additive nella loro produzione.

Parallelamente alla sessione “Business 2” nella Small Conference Hall, è iniziata la “Scientific Session”, all’interno della quale i partecipanti (FSUE “VIAM”, JSC “NIIgrafit”, KNITU – KAI, SPbGMTU, RUDN University) hanno guardato oltre l’orizzonte per discutere le tecnologie additive di domani giorni nel campo degli sviluppi e dei risultati scientifici.

Il mercato delle tecnologie additive si sta sviluppando rapidamente, in questo momento le questioni del personale, una nuova filosofia di produzione e approcci moderni alla gestione e allo sviluppo sono più acuti che mai. Questo è stato discusso nella terza sessione tematica “Istruzione”. I relatori hanno discusso sul tema: “La produzione additiva: da una startup a un’impresa di successo. 10 errori di avvio ”. Gli specialisti dell’Istituto di scienza e tecnologia di Skolkovo, residenti della Fondazione Skolkovo e rappresentanti di startup di successo hanno condiviso i segreti del fare affari nel campo della stampa 3D. Alla discussione hanno partecipato giovani startup della Skolkovo Foundation: 3D-Meduza, distribuzione HARZ Labs, Stereotech, F2 Innovations.

Be the first to comment on "L’ASSOCIAZIONE RUSSA PER LO SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE ADDITIVE"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi