Comunicato Stampa

LE VITTORIE DEI CAMPIONI DI MOTO2 PASSANO ANCHE DALLA STAMPA 3D

Indastria, service di stampa 3D, utilizza la stampante Fuse 1 con tecnologia SLS di Formlabs per produrre velocemente componenti destinati all’uso finale per le moto del team di Moto2
SpeedUp-Boscoscuro

 

 Indastria è un service di stampa 3D in provincia di Monza che collabora con società di ingegneria, poli di ricerca e aziende medicali, aziende di manifattura e moda, studi di design e settore automotive per cui realizza progetti occupandosi di tutte le fasi: dagli studi iniziali fino alla realizzazione di parti destinate all’uso finale. Il loro obiettivo è da sempre soddisfare al meglio le esigenze in continua evoluzione dei clienti e per questo, nel 2021, hanno aggiunto alle macchine con tecnologia SLA, FDM e CNC anche la stampa con tecnologia SLS, scegliendo la stampante Formlabs Fuse 1, che permette loro di realizzare parti sinterizzate in Nylon PA12 pronte per l’uso finale.

La scelta di acquistare Fuse 1, resa possibile dal supporto di 3DiTALY, distributore ufficiale Formlabs e centro di assistenza autorizzato Formlabs per l’Italia, ha permesso subito di far fronte a diverse criticità, prima fra tutte il tempo richiesto per la produzione: prima di Fuse 1 la produzione delle parti che dovevano essere realizzate in SLS e avere determinate caratteristiche tecniche, veniva esternalizzata. Ciò richiedeva tempi di realizzazioni di diversi giorni, se non settimane, mentre la soluzione Formlabs permette di consegnare il prodotto al cliente nell’arco di 24 ore.

 

Fuse 1 ha inoltre aiutato Indastria a produrre prodotti di uso finale non soggetti a vincoli di forme e dimensioni, durevoli nel tempo, con una finitura molto precisa.

 

“Quello che mi ha colpito molto è stato il controllo dimensionale delle parti. Laddove i sinterizzati di vecchia generazione avevano talvolta il difetto di deformare alcune parti, Fuse 1 anche in parti sottili o in parti lunghe non ha mai dato problemi di deformazione”, ha dichiarato Mirko Galati, Chief Technology Officer di Indastria. “Formlabs è stata capace di rendere possibile l’installazione di sistemi di stampa 3D di alto livello in ambienti molto piccoli e con costi accessibili, per questo nell’arco di sei mesi abbiamo dovuto acquistare un secondo sistema, perché la domanda è in crescita quotidianamente. Non solo, nei mesi successivi abbiamo aggiunto altri due sistemi Fuse 1”. 

 

La stampante 3D Formlabs Fuse 1 consente inoltre di avere una produzione 24 ore su 24 che può essere monitorata da remoto.

 Indastria è sponsor tecnico del team di Moto2 SpeedUp-Boscoscuro per il mondiale 2022 e utilizza la stampante Fuse 1 per realizzare componenti della moto in sinterizzato che possano poi essere usati e stressati in gara.Il team di SpeedUp aveva la necessità di realizzare particolari in materiale plastico con proprietà meccaniche idonee all’utilizzo. La scelta è ricaduta su Indastria e sul sistema Fuse per l’accuratezza dimensionale che è in grado di garantire e la compattezza del materiale. Indastria ha prodotto, fra gli altri, un giunto che compone l’airbox della moto in cui viene frontalmente calzato il condotto di aspirazione dell’aria, realizzato in carbonio. Questo giunto ha permesso di risolvere alcuni problemi come la portanza dell’aria, permettendo di non avere alcun tipo di fuoriuscita e quindi di perdita di flusso.

Indastria ha inoltre stampato dei deflettori aerodinamici che vengono montati sulle forcelle anteriori della moto e durante la gara aiutano a far meglio correre l’aria, favorendo l’aerodinamica.

 

“SpeedUp ha scelto noi e in particolare il sistema Fuse perché può capitare che i particolari nel corso di una gara vengano corretti o gli ingegneri decidano di apportare piccole migliorie e sia quindi necessario stampare nuovamente i pezzi in tempi rapidissimi. Noi se riceviamo il file del nuovo pezzo la domenica al termine di una gara, siamo in grado di fornire i nuovi pezzi modificati da montare per la moto già il giovedì della settimana dopo, pronti per la gara successiva”. Ha aggiunto Mirko Galati.

 

“Formlabs ha lanciato sul mercato il sistema Fuse a inizio 2021 con l’obiettivo di rendere la tecnologia SLS accessibile anche per aziende più piccole, offrendo a ingegneri, progettisti e produttori la possibilità di sperimentare e produrre in-house prototipi e pezzi destinati all’uso finale con costi e tempi ridotti. In quest’anno e mezzo stiamo assistendo a infinite applicazioni in settori molto diversi fra loro, che superano qualunque previsione potessimo immaginare prima del lancio. Siamo molto felici di vedere che, grazie anche al prezioso contributo di partner come 3DiTALY, anche le aziende italiane stanno scoprendo e apprezzando le potenzialità di questa tecnologia”. Ha dichiarato Marco Zappia, Channel Sales Manager per l’Italia di Formlabs.

 

“La mission di 3DiTALY è quella di diffondere nuovi processi e tecnologie innovative all’interno del tessuto imprenditoriale, strumenti che garantiscono nuove soluzioni alle imprese italiane e non solo. Lo facciamo però con una vision orientata all’accessibilità sia economica e sia di utilizzo. Crediamo che far crescere le aziende in modo sostenibile e supportarle durante questo percorso sia la soluzione ideale per creare innovazioni concrete”. Ha dichiarato Marco Codeluppi, Sales Manager 3DiTALY Milano.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi