LightForce Orthodontics ha raccolto 50 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie C guidato da Kleiner Perkins .

Segue un round di serie B nel settembre 2020 che valeva $ 14 milioni . I precedenti investitori, tra cui Matrix Partners, Tyche Partners e AM Ventures, hanno tutti contribuito all’ultimo round di finanziamento, che sarà utilizzato da LightForce per formare gli ortodontisti e ampliare i suoi sforzi di immissione sul mercato.

LightForce Orthodontics utilizza la tecnologia di stampa 3D per fornire un’alternativa specifica per il paziente agli apparecchi tradizionali. La sua offerta Light Bracket è una linea di apparecchi traslucidi che si fondono con il colore dei denti del paziente, riducendo la visibilità dell’attacco.

Con la stampa 3D, l’azienda è in grado di produrre attacchi che si adattano alla morfologia del dente unica di ogni paziente, perfezionando ogni movimento del dente fino a un micron. Questo livello di personalizzazione e accuratezza, afferma LightForce, aiuta a ottenere tempi di trattamento più brevi, meno appuntamenti e risultati migliori rispetto agli apparecchi tradizionali.

Offrendo queste funzionalità, LightForce ha registrato una crescita del 500% delle entrate nell’ultimo anno e ora ha attirato più di 50 milioni di dollari di investimenti.

“L’investimento di Kleiner Perkins ci consente di continuare a creare apparecchi ortodontici personalizzati che consentono agli ortodontisti di fornire un’esperienza personalizzata al paziente in un settore che non ha evoluto l’uso degli apparecchi negli ultimi 25 anni”, ha commentato Alfred Griffin III, CEO di LightForce, DMD, PhD, MMSc. “In effetti, senza LightForce, i pazienti oggi probabilmente indosseranno lo stesso tipo di tutore che indossavano i loro genitori quando erano adolescenti. Con questi nuovi fondi, LightForce sosterrà ulteriormente le esigenze insoddisfatte del moderno mercato degli adolescenti completando i casi di allineatori e consentendo agli ortodontisti di portare le loro pratiche completamente digitali, sfruttando al contempo l’avanzamento della tecnologia di stampa 3D, dei materiali moderni e del CAD avanzato specifico per l’applicazione Software.

“L’approccio innovativo di LightForce a un’industria che negli ultimi 25 anni è stata priva di innovazioni tecnologiche è ciò che inizialmente ci ha attratto verso questa opportunità di investimento”, ha aggiunto Wen Hsieh, Partner, Kleiner Perkins. “Avendo già investito decenni fa nella prima rivoluzione digitale dell’ortodonzia attraverso Align Technology, Kleiner Perkins è entusiasta di investire nella seconda ondata di digitalizzazione dell’ortodonzia attraverso LightForce. Siamo entusiasti di collaborare con il co-fondatore-CEO Alfred Griffin e il team LightForce per sfruttare la più recente tecnologia di stampa 3D per migliorare ulteriormente l’esperienza del medico e del paziente con l’ortodonzia basata su bracket.

LightForce Orthodontics sarà presente alla prossima TCT Conference @ Formnext . Direttore di Hardware Engineering Kelsey Fafara consegnerà una presentazione dal titolo ‘Messa personalizzato 3D stampato di uso finale dei prodotti per l’assistenza sanitaria il Mercoledì 17 ° alle ore 11.15. I biglietti per la TCT Conference @ Formnext sono già disponibili .

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi