LPE espande il servizio di stampa 3D in metallo
 
 
7 anni dopo che LPE ha aggiunto la sinterizzazione dei metalli al proprio servizio di stampa 3D, l’azienda di Belfast ha acquistato un’altra EOS M290, per gestire la crescente domanda di parti di sinterizzazione dei metalli. Ciò raddoppia la capacità dell’LPE sulla macchina, descritta nella rivista TCT come “il punto di riferimento per affidabilità, ripetibilità e qualità “.

Per i clienti della stampa 3D in metallo, ciò significa una produttività più rapida, tempi di consegna più brevi e maggiori capacità di produzione. C’è anche una maggiore scelta di materiali per le parti metalliche di grandi dimensioni, con l’azienda che ora utilizza acciaio inossidabile sulla macchina, nonché i loro materiali già disponibili di alluminio e titanio.

Dopo una serie di progetti di ricerca e sviluppo nella stampa 3D di metalli, in collaborazione con aziende e università locali, LPE ha raccolto una vasta esperienza con questa particolare macchina.

“parti di alta complessità e di qualità produttiva”

“È stato un punto fermo del nostro servizio ai clienti medici, aerospaziali e automobilistici”, afferma il direttore tecnico Patrick Walls. “Ci viene spesso chiesto di stampare parti ad alta complessità, di qualità produttiva, che i clienti desiderano siano perfettamente ripetibili. L’M290 offre esattamente questo.

Il servizio di sinterizzazione dei metalli di LPE include anche DMLS ad alta risoluzione, apparecchiature di collaudo complete, ispezioni del primo articolo (FAI) e certificati di conformità (COC).

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi