MANTLE RILASCIA IL SUO SISTEMA DI STAMPA 3D IN METALLO PER SEMPLIFICARE LA PRODUZIONE DI STRUMENTI E ACCELERARE IL LANCIO DEI PRODOTTI
  Mantle ha annunciato oggi il lancio commerciale e la disponibilità della sua tecnologia di stampa 3D in metallo per la produzione di utensili. Il sistema semplifica il modo in cui vengono realizzati i componenti degli stampi e accelera il modo in cui i produttori che producono parti stampate, un mercato da 265 miliardi di dollari, passano dall’idea del prodotto al lancio. 

La tecnologia di Mantle riduce il tempo necessario per creare componenti di utensili eliminando o riducendo molte delle operazioni tradizionalmente richieste per realizzare componenti di utensili in acciaio precisi e durevoli.

Il lancio di oggi segue la consegna di successo dei sistemi beta ai clienti. Westminster Tool, un costruttore di stampi di precisione a Plainfield, nel Connecticut, ha installato un sistema beta e lo sta integrando nelle sue operazioni di costruzione di stampi. “Mantle supera di gran lunga qualsiasi tecnologia additiva in metallo che abbiamo visto in precedenza”, ha commentato Ray Coombs, presidente e fondatore di Westminster Tool. “La precisione e la qualità che otteniamo dalla stampante ci consentono di aggirare molti dei nostri processi di produzione interni, il che ci offre un vantaggio nel fornire un prodotto migliore e più veloce per i nostri clienti”.

La soluzione di Mantle è progettata per facilità di installazione e utilizzo. “C’è un enorme divario di competenze nel settore della produzione di stampi a iniezione”, ha commentato Hillary Thomas, vicepresidente di Westminster Tool. “La tecnologia di Mantle è così semplice da usare che, con un addestramento minimo, possiamo avere qualcuno che opera e fa funzionare questa macchina. Mantle aiuterà Westminster Tool a cambiare il modo in cui operiamo”.
Il sistema di Mantle e la tecnologia brevettata TrueShape includono:
La stampante P-200, un sistema ibrido costruito su una piattaforma CNC che integra stampa e lavorazione per produrre parti con la precisione e la finitura superficiale richieste per gli utensili. La stampante P-200 ha un volume di costruzione di 200 mm x 200 mm x 150 mm.
Il forno F-200, che sinterizza le parti dalla stampante e produce componenti di utensili durevoli e precisi. Un forno può sinterizzare più parti e supportare più stampanti.
Due acciai per utensili, H13 e P2X (un acciaio paragonabile a P20), che sono durevoli, stabili e si comportano come gli acciai per utensili tradizionali con operazioni secondarie come lavorazione, lucidatura, rivestimento e saldatura laser.
Software facile da usare che automatizza il processo di stampa, inclusa la generazione di tutti i percorsi utensile e le istruzioni macchina.
La società ha anche annunciato diversi esempi di recenti successi dei clienti, tra cui:
Fathom Manufacturing, una delle più grandi piattaforme di produzione digitale on-demand del Nord America, ha ridotto del 45% i tempi di produzione degli utensili con componenti realizzati con la tecnologia di Mantle. Fathom ha ridotto le sue operazioni di produzione di utensili da 200 a 110 ore eliminando o riducendo diverse operazioni, tra cui fresatura CNC, elettroerosione e lucidatura.

Fathom Manufacturing cavità e inserti centrali stampati con la tecnologia di stampa 3D in metallo TrueShape di Mantle (a sinistra). Cavità e inserti centrali dopo che Fathom ha terminato gli inserti stampati e li ha assemblati nel loro sistema di stampi modulari (a destra).

 
Tessy Plastics, un produttore globale a contratto specializzato in soluzioni di stampaggio a iniezione e assemblaggio automatizzato personalizzato, ha superato 1,4 milioni di cicli su uno stampo di produzione costruito con componenti Mantle. Lo stampo, che produce imballaggi per deodoranti, contiene componenti in acciaio per utensili Mantle H13 e P2X e dimostra la durata degli acciai Mantle in un ambiente di produzione esigente. Tessy Plastics ha anche realizzato un risparmio di tempo del 60%, da 150 a 60 ore.
 

Nicolet Plastics, un’azienda di stampaggio a iniezione di plastica personalizzata a servizio completo con tre stabilimenti nel Wisconsin, installerà uno dei primi sistemi di produzione di Mantle. “In qualità di stampatore a iniezione, Mantle ci consente di portare internamente la produzione di ulteriori utensili e aumentare la complessità degli utensili e degli inserti che produciamo. Ridurremo significativamente il tempo necessario per produrre strumenti di qualità per la produzione e saremo in grado di avviare la produzione in settimane anziché mesi”, ha affermato Tony Cavalco, CEO di Nicolet Plastics. “I nostri progettisti di utensili e project manager utilizzeranno il nostro sistema Mantle per progetti che coinvolgono la produzione di parti ad alto volume. Mantle ci consentirà di progettare canali di raffreddamento conformi per ridurre i tempi del ciclo di stampaggio e garantire ai nostri clienti prodotti della massima qualità”. 

La consegna dei primi sistemi di produzione è prevista per la prima metà del 2023. Mantle presenterà la sua soluzione allo stand n. 433136 all’International Manufacturing Technology Show (IMTS) dal 12 al 17 settembre a Chicago, IL.


A proposito di Mantle

Mantle accelera il lancio dei prodotti semplificando il modo in cui vengono realizzati i componenti degli stampi. La tecnologia di stampa 3D in metallo TrueShape™ brevettata da Mantle offre la precisione, la finitura superficiale e le proprietà dell’acciaio per utensili richieste per le applicazioni di utensili più esigenti. Gli strumenti realizzati con la tecnologia di Mantle hanno prodotto milioni di parti per i clienti riducendo i tempi di consegna e i costi degli utensili. Mantle ha sede a San Francisco, in California.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi