Materialise è stata qualificata da Airbus per la produzione di parti pronte per il volo utilizzando la tecnologia di sinterizzazione laser di EOS

Materialise ed EOS annunciano prima la stampa 3D con Airbus
“Questo risultato consolida la nostra partnership a lungo termine con Airbus e apre anche ulteriori applicazioni di stampa 3D ad Airbus e ai suoi fornitori”. Materialise ha annunciato per la prima volta la suapartnership di produzione additiva in corso con Airbus .

Insieme al collega leader della stampa 3D EOS , le aziende sono state qualificate dal gigante aerospaziale per produrre parti pronte per il volo utilizzando la tecnologia di sinterizzazione laser di EOS, in particolare EOS P 770, e una polvere di poliammide ignifuga (PA 2241 FR). L’annuncio significa che i due sono i primi fornitori ad essere qualificati da Airbus per la produzione di parti sinterizzate al laser secondo la sua specifica di processo Airbus AIPS 03-07-022.

Secondo un comunicato stampa, Materialise afferma che il materiale EOS PA 2241 FR appena qualificato fornisce ad Airbus e ai suoi fornitori un complemento economico all’Ultem 9085 inizialmente convalidato e ampiamente utilizzato per la produzione di parti interne degli aeromobili come condotti dell’aria e staffe compresi quelli con requisiti rigorosi di fuoco, fumo e tossicità (FST), senza l’uso di un primer e di un rivestimento superiore. Il materiale offre un’elevata frequenza di aggiornamento e soddisfa i rigorosi standard di qualità richiesti per le parti pronte per il volo.

Bart Van der Schueren, CTO di Materialise, ha commentato: “Questo risultato consolida la nostra partnership a lungo termine con Airbus e apre anche ulteriori applicazioni di stampa 3D ad Airbus e ai suoi fornitori. La sinterizzazione laser è una delle tecnologie di stampa 3D più utilizzate e consente funzionalità di progettazione complesse come i meccanismi di interblocco. È un onore per Materialise essere il primo produttore di Airbus per la tecnologia. “Materialise produce già circa 100 codici diversi per l’Airbus A350 utilizzando la tecnologia FDM che si dice ammonti a circa 26.000 parti all’anno. In un particolare esempio di applicazione, Airbus ha lavorato in collaborazione con Materialise per stampare in 3D un pannello distanziatore che riempie un’intercapedine in una fila di vani portaoggetti per l’installazione a bordo dell’A320 di Finnair. La parte è stata ottimizzata per ottenere una riduzione del peso del 15% e verniciata utilizzando materiali ignifughi approvati da Airbus. Materialise afferma che ha in programma di fornire parti per altri aeromobili Airbus tra cui A320, A330 e A340 e afferma che la tecnologia di EOS giocherà “giocherà un ruolo chiave”.

Markus Glasser, Senior Vice President EMEA, EOS, afferma: “Siamo molto orgogliosi che, dopo un ampio programma di test, Airbus abbia qualificato il materiale e i processi EOS PA 2241 FR per l’utilizzo a livello globale da parte dell’azienda. Sottolinea l’elevata maturità e la qualità costante della polvere e dei sistemi EOS e continua a sottolineare l’importanza della stampa 3D industriale sia nei polimeri che nei metalli “.

Be the first to comment on "Materialise è stata qualificata da Airbus per la produzione di parti pronte per il volo utilizzando la tecnologia di sinterizzazione laser di EOS"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi