MEATECH SVELA I PIANI PER STAMPARE IN 3D LA CARNE DI MAIALE ED ENTRARE NELLA PRODUZIONE DI GRASSO DI POLLO ENTRO IL 2022
  Lo specialista di bioprinting 3D di carne MeaTech ha rivelato che intende entrare nella produzione commestibile pre-mercato il prossimo anno all’interno dei risultati finanziari del secondo semestre del 2021. 

Utilizzando le tecnologie ottenute dall’acquisizione di Peace of Meat da 18 milioni di dollari nel dicembre 2020, MeaTech mira ora a stabilire un impianto pilota belga e ad avviare la produzione di grasso di pollo nel 2022. La società ha anche iniziato la ricerca sul modo migliore per ridimensionare la biostampa 3D di cellule di maiale, e se ciò può essere raggiunto con successo, ritiene che ciò potrebbe “ampliare significativamente i suoi mercati indirizzabili”.

Altrove, utilizzando il suo grasso di coltura, la nuova consociata MeaTech Europe dell’azienda ha avviato la ricerca sulla creazione di alimenti ibridi, composti da ingredienti di carne sia vegetali che coltivati. I prodotti sono stati progettati specificamente per soddisfare i potenziali clienti vegetariani e per offrire un’alternativa alla carne più nutriente rispetto ai sostituti della carne puramente vegetali. 

MeaTech è stata quotata pubblicamente alla Borsa di Tel Aviv fino all’agosto 2021, ma ora è stata ritirata dal listino ed è diventata invece la prima azienda incentrata sulla carne coltivata a commerciare al Nasdaq. Da quando l’azienda ha presentato formalmente i suoi ultimi progressi, le sue azioni hanno oscillato, scendendo prima del 23% da $ 0,75 a $ 0,58 prima di recuperare il 28% a $ 0,74 nel trading pre-mercato. 

“Durante la prima metà del 2021, abbiamo ampliato le nostre linee di prodotti di cellule bovine e aviarie e avviato attività di ricerca e sviluppo per tecnologie di cellule suine coltivate”, ha affermato Sharon Fima, CEO di MeaTech. “La creazione di MeaTech Europe, che inizialmente si sta concentrando sugli alimenti ibridi, pone anche le basi dell’azienda per un ulteriore sviluppo delle carni allevate”.

“SIAMO ENTUSIASTI DEI NOSTRI PROGRESSI FINORA NEL 2021 E SIAMO ENTUSIASTI DI CONTINUARE A SVILUPPARE LE NOSTRE CAPACITÀ”.
MeaTech ha annunciato l’intenzione di entrare nella produzione pre-commerciale di grassi di pollo entro il 2022. Immagine tramite MeaTech.
Dati finanziari del primo semestre 2021 di MeaTech 

Attualmente, MeaTech si descrive come una “società in fase iniziale” che è in una fase di sviluppo di investimento attivo, quindi non genera entrate in quanto tale, sebbene ora abbia completamente integrato la sua nuova filiale belga, quindi è un po’ limitato i dati finanziari includono anche le attività assorbite tramite l’incorporazione di Peace of Meat. 

Con questo in mente, le attività totali della società sono cresciute da $ 18 milioni alla fine dell’esercizio 2020 a $ 46 milioni al 30 giugno 2021, mentre le sue attività non correnti sono aumentate da $ 4 milioni a $ 14 milioni nello stesso periodo. Per acquisire queste risorse, MeaTech ha speso poco più di $ 6 milioni in attività di investimento durante il primo semestre 2021, oltre a ulteriori $ 5 milioni in costi operativi, culminando in una perdita totale di $ 8 milioni. 

Secondo l’azienda, questa perdita complessiva è dovuta principalmente a un aumento delle sue spese di ricerca e sviluppo da $ 0,9 milioni a $ 2,1 milioni tra il primo semestre 2020 e il primo semestre 2021, nonché ai costi amministrativi di $ 4 milioni. Tuttavia, nonostante la sua crescente spesa, MeaTech rimane in una solida posizione di cassa e aveva più di 30 milioni di dollari rimasti del suo finanziamento totale di 44 milioni di dollari raccolto entro la fine del secondo trimestre del 2021.  

Un rendering di un impianto di produzione di massa MeaTech. Immagine tramite MeaTech.
Piani di espansione potenziati

In una chiamata sugli utili con analisti e investitori MeaTech, il co-fondatore e vice amministratore delegato dell’azienda Omri Schanin, ha spiegato che la strategia dell’azienda era triplice: costruire sulla sua capacità, bioprinting 3D prodotti multispecie e produrre alimenti ibridi non stampati, e che aveva ha compiuto progressi significativi in ​​ciascuna di queste aree durante il primo semestre 2021. 

All’inizio dell’anno, la società ha raccolto 28 milioni di dollari tramite la sua IPO sul Nasdaq Capital Market, oltre a completare l’acquisizione di Peace of Meat. Quest’ultimo accordo ha visto MeaTech aggiungere nuovi prodotti a base di carne aviaria al suo portafoglio, che prevede di essere in grado di commercializzare a quelle aziende di trasformazione alimentare che cercano di aggiungere più carne alle loro offerte a base vegetale. 

In termini di sforzi di ricerca e sviluppo dell’azienda, ha depositato un brevetto statunitense per una nuova tecnologia di biostampa 3D nel giugno 2021. MeaTech afferma che il suo approccio “fornisce un controllo eccezionale del bio-inchiostro” durante la produzione multistrato, quindi potrebbe consentire la creazione di sostituti della carne premium con un livello di risoluzione più elevato di quanto sia attualmente possibile. 

Come parte della sua strategia per sviluppare un’ampia offerta di agricoltura cellulare, l’azienda ha anche iniziato a ricercare tecnologie di bioprinting suina e ha firmato una lettera di intenti non vincolante con il rivenditore di generi alimentari Tiv Ta’am . Lavorando con il produttore di carne israeliano, MeaTech mira inizialmente a condurre ricerche congiunte, prima di condividere la produzione, la commercializzazione e la distribuzione di prodotti alimentari. 

“Intendiamo continuare a sfruttare le nostre tecnologie di biostampa 3D, che riteniamo essere la tecnologia ottimale per creare tessuti di carne strutturati, come le bistecche, in condizioni di laboratorio”, ha concluso Fima. “Riteniamo che lo sviluppo di ulteriori linee di prodotti a base di carne coltivata abbia il potenziale per espandere i nostri mercati indirizzabili, generando un ulteriore potenziale di entrate”.

“IL NOSTRO OBIETTIVO È GUIDARE L’IMMINENTE RIVOLUZIONE AGRICOLA RENDENDO LA CARNE DI DOMANI SICURA, ABBONDANTE E SOSTENIBILE”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi