Mechnano i nanotubi di carbonio per i materiali di stampa 3d

Mechnano introduce la tecnologia dei nanotubi di carbonio per i materiali di produzione additiva

Mechnano, con sede in Arizona, introdurce una tecnologia che consente di sfruttare i nanotubi di carbonio (CNT) nei materiali di produzione additiva.

L’azienda ritiene che la sua tecnologia rappresenti una “svolta straordinaria” per i materiali di produzione additiva, ritenendo che migliorerà in modo significativo le caratteristiche come la resistenza agli urti e alla lacerazione.

I nanotubi di carbonio sono stati scoperti all’inizio degli anni ’90 e sono cento volte più resistenti dell’acciaio, mille volte più conduttivi del rame e più duri di un diamante. Dopo aver svolto più di dieci anni di ricerca e sviluppo, Mechnano ha creato un metodo per elaborare i CNT in una “forma discreta” che può essere dispersa attraverso i materiali di produzione additiva senza raggrupparsi nuovamente. I tubi discreti risultanti, chiamati Mech T , possono essere adattati ai requisiti di prestazioni del sistema di stampa 3D selezionato e offrono aumenti della resistenza alla trazione fino al 50%, aumenti della tenacità fino al 200% e aumenti della resistenza allo strappo fino all’850%, per Mechnano.

Il primo prodotto dell’azienda è Formula1 , una resina fotopolimerica che utilizza CNT per fornire proprietà ESD alle parti stampate. Questo materiale, con le sue prestazioni ESD isotropiche, l’assenza di tracce di carbonio e una maggiore resistenza allo snervamento, sarà adatto per applicazioni nella produzione di elettronica e difesa. Con più materiali migliorati CNT per ulteriori processi di stampa 3D in arrivo, Mechnano prevede di penetrare anche nei mercati automobilistico, aerospaziale e medico.

“Sebbene molte delle applicazioni CNT siano ancora sogni newtoniani, Mechnano ha realizzato importanti progressi nei materiali, comprese le variazioni di Mech T che possono essere lanciate; variazioni CNT a basso assorbimento di energia che funzionano nei sistemi UV curabili esistenti; variazioni con rapporti d’aspetto degni di avanzare nelle tecnologie dei leganti; e molto altro ancora “, ha commentato Steven Lowder, CEO di Mechnano. “Questi progressi portano proprietà meccaniche notevolmente migliorate; ci permettono inoltre di aggiungere proprietà elettriche alla plastica senza degradare le proprietà meccaniche; migliorare e aggiungere proprietà termiche, incorporare proprietà ottiche e persino aggiungere proprietà come il magnetismo alla plastica. “

Be the first to comment on "Mechnano i nanotubi di carbonio per i materiali di stampa 3d"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi