Recensione Mingda Magician X: buona stampa 3D per principianti
Facile configurazione e livellamento automatico. 

La Mingda Magician X è una stampante compatta e facile da usare con caratteristiche deluxe.

 
Professionisti
+Livellamento automatico del letto
+Guida diretta
+Scheda SD a grandezza naturale
+Montaggio facile
+Funzionamento silenzioso
contro
-Superficie di costruzione troppo appiccicosa
-Difficile da aggiornare
 
A volte sono le piccole cose che contano, come una stampante 3D in grado di gestire una scheda SD di dimensioni standard. Oppure ha un sistema di livellamento automatico che lo fa bene la prima volta senza preoccuparsi dell’altezza Z.

La Mingda Magician X è una macchina che fa bene molte piccole cose. In vendita al dettaglio per poche centinaia di dollari sul sito Web Mingda , viene fornita con un’unità diretta facile da caricare, un sistema di livellamento automatico che funziona alla grande e delle porte per le schede SD di dimensioni standard o una chiavetta USB. È perfetto per i principianti o i produttori che vogliono passare meno tempo con una chiave inglese e più tempo per stampare cose interessanti.

La Magician X dopo essere stata aperta dalla scatola , livellata è pronta a stampare in  30 minuti. Ciò la rende più facile da usare rispetto a molte delle migliori stampanti 3D .

La Magician X viene fornita con gli strumenti necessari per configurare la stampante. C’è anche un ugello di ricambio, un pezzo extra di tubo di teflon e una scheda SD di dimensioni standard. C’è anche un piccolo campione di PLA bianco per stampare il tuo primo modello.

La scheda SD contiene una copia PDF del manuale, una copia di Cura 4.9 e un file di test .gcode pre-tagliata.

La stampante non viene fornita con un raschietto per rimuovere stampe o tagli per tagliare il filamento, ma questi sono facilmente reperibili presso il tuo negozio di ferramenta locale.

Design della  Mingda Magician X
 
La Magician X è una stampante 3D dall’aspetto accattivante con un ingombro ridotto e linee pulite. Ha un unico cavo a nastro invece di fili in bundle e un cassetto nascosto per riporre i tuoi strumenti. È così silenziosa che te ne accorgerai a malapena in funzione.

Sono stato davvero felice di trovare slot sia per una scheda SD di dimensioni standard che per una chiavetta USB: una cosa strana per cui tifare, a meno che tu non abbia perso una minuscola microSD durante il tragitto dal tuo computer alla stampante.Ci sono altri piccole cose che rendono la Magician X divertente da usare. Ha manopole di tensione della cintura quando è necessario modificare la tenuta, un telaio che sostiene la lastra di vetro con una sola clip e una maniglia sulla parte superiore quando è necessario spostarla.

 
Poi ci sono le caratteristiche che funzionano per te dietro le quinte: doppie aste a Z per una stampa stabile, doppie marce nell’azionamento diretto per caricare senza problemi il filamento. Ho dovuto serrare la vite senza testa che tiene uno di quegli ingranaggi all’inizio del test, ma in seguito la stampante ha funzionato perfettamente.

 
Il sistema di livellamento automatico tocca fisicamente il letto in 16 punti e non ho mai avuto bisogno di regolare l’altezza Z per PLA. Il PETG richiede un po’ meno di squish, quindi ho usato piccoli passi per compensare i materiali secondo necessità.

 
Il  problema più grande con questa stampante è la lastra di vetro rivestita, che fa troppo bene il suo lavoro. Normalmente, il rivestimento sul vetro si rilascia quando si raffredda, ma questa roba mantiene una forte presa sulle tue stampe.  

 

La Mingda Magician X segue l’attuale tendenza del 90% di stampanti preassemblate. Il cavalletto scorre sulla base ed è tenuto in posizione con sei bulloni. I collegamenti elettrici sono facili da risolvere, con la maggior parte delle spine a uno o due pollici dal punto di connessione.

 
Il passaggio finale durante l’assemblaggio di qualsiasi stampante 3D è capovolgere l’interruttore di alimentazione. Questo Magician X è stato spedito pronto per l’alimentazione degli Stati Uniti e l’interruttore è nascosto all’interno della baia degli attrezzi. Le indicazioni non menzionano nemmeno l’interruttore, quindi suppongo che lo capovolgano per te in base al luogo di vendita.

 
Le istruzioni non lo menzionano, ma è sempre una buona idea controllare le parti per un’eccessiva oscillazione prima di iniziare la prima stampa. Se trovi delle ruote allentate, queste possono essere facilmente serrate con la chiave in dotazione sui dadi eccentrici.

 
La Magician X ha un sistema di livellamento automatico in cui l’ugello tocca fisicamente la piastra di costruzione. La stampante si riscalda automaticamente prima del livellamento: un bel tocco.

 
Per livellare la stampante, selezionare Livello dal menu principale. Dopo che la stampante si sarà riscaldata, toccherà 16 punti intorno al letto. Non avevo bisogno di regolare l’altezza Z dopo il livellamento, ma c’è un comando se è necessario modificare le impostazioni.

Caricamento del filamento sulla Mingda Magician X
 
Il caricamento di un’unità diretta è molto semplice. Seleziona preriscalda, quindi tocca il tipo di filamento che stai utilizzando. Questa macchina si riscalda abbastanza rapidamente, quindi non rimarrai ad aspettare a lungo. Inserire il filamento nel foro di caricamento superiore sull’unità. Quindi, tocca il pulsante di caricamento sullo schermo. Mantieni la velocità impostata su normale e aumenta la quantità avanzata a 10 mm.

 
Mingda consiglia solo di andare avanti nel loro viaggio per evitare di intasare l’estrusore con un pezzo di filamento caldo. È un buon consiglio e ho preso l’abitudine di spingere il filamento in avanti solo con qualsiasi stampante a trasmissione diretta. Stai solo perdendo qualche centimetro di materiale, quindi non è un grosso problema.

 
La Magician X viene fornito con una copia di Cura 4.9.0 e le istruzioni su come impostare un profilo personalizzato. Le stesse istruzioni si applicano all’utilizzo di PrusaSlicer, se lo desideri. È di dimensioni simili all’Ender 3, quindi in realtà ho usato il mio normale profilo Ender 3 S1.

 

 The Mingda Magician X è una stampante facile da usare e senza complicazioni per i produttori che desiderano una macchina deluxe senza il prezzo deluxe. È semplice da montare, ha una trasmissione diretta facile da caricare e un sistema di livellamento automatico che lo inchioda al primo tentativo.

 
Il letto di vetro è un po’ aggressivo per i miei gusti, ma uno strato di colla stick aiuta un po’. Mi piace l’unica cornice a clip che trattiene la superficie di stampa, rendendola super facile da rimuovere per pulire o staccare le parti.

 
Non è aggiornabile come Creality Ender 3 S1 e il suo enorme ecosistema di parti di terze parti. Ma questa è un’ottima macchina per principianti o produttori avanzati che non vogliono perdere tempo ad armeggiare con la loro stampante.

Le specifiche tecniche :

Volume di costruzione generoso di 230 x 230 x 260 mm
Estrusore a trasmissione diretta con filamento singolo da 1,75 mm (non Bowden)
Ingranaggi a doppia dentatura per una maggiore presa sul filamento
Ugello in ottone standard da 0,4 mm
Temperatura massima dell’hot end di 260°C
Possibilità di sostituire ugelli di altre dimensioni
Rilevamento e gestione dello spegnimento
Rilevamento e gestione del filamento
Lastra di stampa in vetro riscaldata/rivestita, fino a 110°C
Touchscreen a colori da 3,5” per il controllo
Accetta schede SD standard
Connessioni di rete USB-A e USB-C
Sistema di livellamento automatizzato
Driver per motori passo-passo silenziosi
Cassetta porta attrezzi integrata
Maniglia per il trasporto integrata nella parte superiore del gantry
Punti di montaggio multipli per il supporto della bobina

 

minga magician x

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi