Orbex si assicura 40,4 milioni di sterline in finanziamenti di serie C
  La compagnia di voli spaziali con sede nel Regno Unito Orbex si è assicurata 40,4 milioni di sterline per il suo round di finanziamento di serie C, guidato da un nuovo investitore, la Scottish National Investment Bank. Il nuovo round di finanziamenti consentirà all’azienda di aumentare le proprie risorse mentre fa il conto alla rovescia per il primo lancio verticale dal suolo del Regno Unito, oltre a sbloccare finanziamenti aggiuntivi per sostenere progetti futuri.

Orbex ha recentemente rivelato il suo razzo “Prime” nella sua forma finale, rendendo questo il primo micro-lanciatore orbitale completo ad essere presentato in Europa. Prime è un razzo a due stadi lungo 19 metri progettato per trasportare piccoli satelliti che pesano fino a 180 kg nell’orbita terrestre bassa.

Il razzo di Orbex verrà lanciato dallo spazioporto Space Hub Sutherland vicino a Tongue, sulla costa settentrionale della Scozia continentale, che dovrebbe essere il primo spazioporto operativo del Regno Unito. Orbex ha richiesto una licenza di lancio nello spazio dalla Civil Aviation Authority del Regno Unito all’inizio del 2022.

Questo ultimo round di finanziamento ha visto un rinnovato impegno da parte degli investitori esistenti BGF, Heartcore Capital, High-Tech Gründerfonds e Octopus Ventures. I nuovi investitori includono:

– La Scottish National Investment Bank, creata per offrire alla Scozia ritorni economici, sociali e ambientali attraverso investimenti strategici in aziende e progetti innovativi, come Orbex.

– Jacobs, la società globale di soluzioni tecnologiche all’avanguardia, che fornisce una gamma completa di servizi professionali tra cui consulenza, fornitura tecnica, scientifica e di progetti per il settore pubblico e privato. Jacobs è il più grande fornitore di servizi della NASA, offrendo soluzioni su misura per la missione e capacità aerospaziali complete del ciclo di vita, tra cui il Mars Perseverance Rover e il programma di esplorazione umana nello spazio profondo Artemis. Supporta anche progetti chiave di smantellamento e bonifica presso il sito nucleare di Dounreay a Caithness.

– Il Danish Green Future Fund, uno speciale fondo di investimento progettato per supportare la transizione verso soluzioni verdi sia in Danimarca che nel resto del mondo attraverso lo sviluppo di tecnologie sostenibili. L’investimento sarà gestito per conto del fondo da Vækstfonden, il fondo di investimento sovrano della Danimarca.

– Verve Ventures, una società di capitale di rischio basata su reti e tecnologia con sede in Svizzera. Fondata nel 2010, Verve Ventures è diventata uno degli investitori di venture capital più attivi in ​​Europa con oltre 140 startup tecnologiche e scientifiche nel suo portafoglio. Verve Ventures offre alla sua rete paneuropea di investitori privati ​​e istituzionali selezionati l’accesso a opportunità di investimento di alto livello in tutta Europa.

– Gli imprenditori britannici Phillip e James Chambers, fondatori rispettivamente di Peakon e Hazport.

L’innovativo razzo Prime sarà il primo razzo orbitale ad essere alimentato da un biocarburante rinnovabile, il Futuria Liquid Gas di Calor, una forma di biopropano che contribuirà a ridurre l’impronta di carbonio dei lanci spaziali fino al 96%. rispetto a veicoli di lancio di dimensioni simili alimentati da combustibili fossili. Le credenziali di sostenibilità si estendono allo spazioporto “casa” dell’azienda, Space Hub Sutherland, che mira a diventare il primo spazioporto al mondo a emissioni zero.

Orbex sta attualmente eseguendo un’ampia varietà di test di integrazione, tra cui il test dei principali serbatoi e motori del propellente, nonché le procedure di lancio tra cui rollout, erezione dello strongback e procedure di rifornimento prima del primo lancio, che trasporterà un carico utile sviluppato da uno dei più grandi sviluppatori di piccoli satelliti al mondo, Surrey Satellite Technology Limited.

Chris Larmour, CEO, Orbex:

“Siamo lieti di aver chiuso questo nuovo round di finanziamento guidato dalla Scottish National Investment Bank. Orbex ha compiuto progressi significativi per arrivare a questo punto, con l’invenzione di una tecnologia innovativa e rivoluzionaria, il rapido sviluppo e test del veicolo di lancio, l’espansione della nostra impronta manifatturiera nel Regno Unito e in Danimarca, la creazione del Regno Unito´ s primo spazioporto orbitale nella Scozia continentale e la crescita di clienti provenienti da Regno Unito, Europa e America che si iscrivono al lancio di carichi utili dedicati con Orbex.

“Questi risultati sono stati resi possibili solo dalla maturità e dalla dedizione dell’intero team Orbex, che apporta un’enorme quantità di abilità ed esperienza ai propri compiti da un’ampia varietà di industrie, sistemi di lancio e veicoli spaziali. Questo nuovo importante round di finanziamento testimonia il lavoro di quel team e ci consentirà di continuare a costruire Orbex verso il nostro obiettivo a lungo termine di creare un’attività di lancio spaziale europea affidabile, di successo economico e sostenibile dal punto di vista ambientale”.
 
Scopri di più sull’importanza del finanziamento della Serie C in questo cortometraggio.
Commenti di investitori e partner:

Fondo per la crescita aziendale (BGF):

“Orbex è in prima linea nell’innovazione nella frontiera estremamente eccitante della tecnologia spaziale. Questo è un settore che ha il potere di trasformare non solo il modo in cui comunichiamo attraverso l’infrastruttura satellitare, ma anche il modo in cui affrontiamo le sfide dell’intera società come il cambiamento climatico. Orbex è un fantastico esempio di azienda britannica che sta democratizzando le opportunità commerciali offerte dalla tecnologia spaziale, riducendo anche il costo ambientale dei lanci di satelliti con i suoi razzi leggeri ed efficienti. Siamo proprio all’inizio dell’esplorazione delle opportunità offerte dalla tecnologia spaziale e siamo quindi lieti di continuare a sostenere uno dei leader in questo campo”. – Keith Barclay, investitore

Heartcore Capital:

“Con il finanziamento annunciato, siamo convinti che Orbex sarà il primo dopo decenni a lanciare dal suolo europeo. Le compagnie satellitari che sperano di viaggiare in condivisione su un “bus” da Stati Uniti, India, Cina o Kazakistan si renderanno presto conto che un “Uber-ride” dedicato allo spazio è senza dubbio migliore per le imprese”. – Jimmy Fussing Nielsen, partner e co-fondatore

Highlands and Islands Enterprise (HIE):

“Questa è un’ottima notizia per Orbex e le Highlands and Islands e una chiara dimostrazione della fiducia degli investitori nel business come attore leader nel crescente settore spaziale scozzese. Siamo stati lieti di supportare lo sviluppo di Orbex a Moray, dove ha creato dozzine di posti di lavoro nel settore manifatturiero di alta qualità negli ultimi due anni e recentemente ha annunciato piani per molti altri.

“Stiamo continuando a lavorare a stretto contatto con Orbex e non vediamo l’ora di vedere i razzi Prime di fabbricazione scozzese che trasportano satelliti in orbita da un sito di lancio scozzese presso lo Space Hub Sutherland nel prossimo futuro”. – David Oxley, Direttore dei Progetti Strategici

Gründerfond high-tech:

“Con questo round di finanziamento di serie C, Orbex rafforza la sua leadership nel mercato europeo dei microlanciatori. Orbex ha ora raggiunto tutti i requisiti tecnici, commerciali e finanziari per il lancio nel 2023. Noi di High-Tech Gründerfonds siamo felici e orgogliosi di rinnovare il nostro impegno, come in ogni round di finanziamento da quando abbiamo guidato il round di seeding nel 2016″. – Yann Fiebig, preside

Jacob:

“Siamo colpiti dai progressi compiuti da Orbex, che ha un futuro entusiasmante in prima linea nei viaggi spaziali sostenibili, avendo sviluppato una tecnologia con il potenziale per offrire vantaggi positivi per le generazioni a venire.

“Non vediamo l’ora di collaborare con Orbex a lungo termine in aree come il supporto operativo e la fornitura di una gamma di servizi tecnici, ingegneristici e di consulenza, portando importanti benefici economici e sociali a North Highland e Moray”. – Karen Wiemelt, Senior Vice President, Jacobs Energy, Security and Technology

Octopus Ventures:

“Siamo orgogliosi di continuare a supportare Orbex, dopo il nostro investimento iniziale con loro nel dicembre 2020. Orbex e il suo team di gestione hanno continuato a stupirci con i loro progressi: quando hanno fissato un obiettivo, lo raggiungono. Riteniamo davvero che ciò che Orbex sta facendo per ottenere viaggi spaziali sostenibili avrà ripercussioni positive nel corso delle generazioni. E vedere tutta questa importante innovazione che sta accadendo in questo momento, da un’azienda con sede nel Regno Unito è fonte di ispirazione”. – Simon King, socio

Governo scozzese:

“Il veicolo Orbex Prime in costruzione a Moray e lanciato dallo Space Hub Sutherland sarà il primo al mondo alimentato da un biocarburante rinnovabile.

“Mi congratulo con questa attività innovativa per il suo ultimo successo nella raccolta di fondi, che favorirà i progressi verso un primo lancio a partire dal 2023. La Scottish National Investment Bank ha svolto un ruolo di primo piano e sta attivamente consentendo la trasformazione dell’economia scozzese sostenendo l’imprenditorialità e il nuovo mercato opportunità.

“Questa è un’altra pietra miliare estremamente importante nella progressione del settore spaziale in rapido sviluppo della Scozia e nel realizzare la nostra ambizione che la Scozia diventi la nazione spaziale leader in Europa fornendo la soluzione end-to-end per piccoli satelliti attraverso la progettazione, la costruzione, il lancio e l’uso dei dati a valle”. – Ivan McKee, ministro degli affari

Banca nazionale scozzese per gli investimenti :

“Questo è un momento molto emozionante per il settore spaziale scozzese. Con Orbex, avremo un razzo assemblato in Scozia, che partirà dalla Scozia e probabilmente trasporterà in orbita i satelliti costruiti in Scozia. Questo investimento è un ottimo esempio della collaborazione della Banca con altri investitori per supportare gli scale-up in Scozia e si allinea alla nostra missione di investire nell’innovazione e nelle industrie del futuro.

“Stiamo costruendo un ecosistema spaziale commerciale completo end-to-end in Scozia e siamo orgogliosi di fare la nostra parte in questo round di finanziamento, che aiuterà a creare posti di lavoro e prosperità per il settore spaziale e l’economia in generale”. – Nicola Douglas, Direttore Esecutivo

governo del Regno Unito

“Questo importante investimento in Orbex è un enorme voto di fiducia nell’azienda e nei nostri ambiziosi piani per rendere il Regno Unito una delle economie spaziali più innovative e attraenti del mondo, sostenendo la crescita economica a lungo termine. Dal sud dell’Inghilterra alle Highlands e alle isole della Scozia, ci sono più di 47.000 posti di lavoro nel settore spaziale. Mentre facciamo il conto alla rovescia per i primi lanci di satelliti dal suolo del Regno Unito e le aziende spaziali, tra cui Orbex, espandono le loro operazioni, abbiamo un’opportunità significativa per costruire ulteriormente su questo successo”. – Nusrat Ghani, Ministro della Scienza

Vækstfonden:

“In stretta collaborazione con la nostra controparte scozzese, la Scottish National Investment Bank, siamo orgogliosi di far parte del viaggio di Orbex. Vediamo un grande futuro nella tecnologia e nella visione di Orbex e siamo ansiosi di supportare e sostenere la crescita di un team tecnico altamente qualificato in Danimarca, in combinazione con una struttura di lancio e capacità con sede in Scozia. In tempi di turbolenze geopolitiche è importante creare un mercato di lancio con sede in Europa e un centro di conoscenza” – Erik Balck Sørensen, VP e Managing Partner, Direct Investments

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi