Basandosi sul suo background in resine per stampa 3D in schiuma, PrintFoam mira a fare grandi cose con hardware rivoluzionario di grande formato.

In un mondo di case e mobili stampati in 3D, la necessità di materiali strutturati leggeri non è mai stata così grande. È qui che entra in gioco PrintFoam: è una start-up specializzata in resine per stampa 3D che producono parti in schiuma.

Le resine proprietarie di PrintFoam sono in circolazione da un paio d’anni e hanno dimostrato incredibili miglioramenti delle prestazioni in molte applicazioni in cui potresti aspettarti di trovare soluzioni tradizionali in schiuma. Vedendo questi sviluppi, altre società di stampa 3D hanno iniziato a prenderne atto. Ma fino ad oggi, le piattaforme di stampa esistenti sono state troppo lente per portare questa tecnologia di resina unica in nuovi entusiasmanti mercati.

Ci siamo resi conto che sarebbe stato possibile produrre fogli di compensato di schiuma stampata in 3D in pochi minuti.

– Matteo Pearlson

PrintFoam mira a cambiare questa situazione e sta spingendo ulteriormente il campo annunciando lo sviluppo del primo hardware per stampanti specializzato nella stampa su scala industriale di schiume.

Secondo Mathew Pearlson , preside e co-fondatore di Print Foam, il momento ah-ha è arrivato quando si è reso conto della necessità di saltare le tradizionali tecniche di stampa basate sull’iva rese popolari da aziende come FormLabs, Carbon e Desktop Metal. “Utilizzando una combinazione di nuove tecniche di modellazione ottica, insieme all’abbandono di un processo di stampa a tinozza standard, ci siamo resi conto che sarebbe stato possibile produrre fogli di schiuma stampata in 3D delle dimensioni di un compensato in pochi minuti”.

Tutti sul campo stanno tentando di imitare il comportamento delle schiume tradizionali utilizzando reticoli di plastica… il computer sta urlando all’ingegnere di interrompere ciò che stanno facendo e utilizzare una schiuma per l’applicazione.

– David Walker

Accelerando i tempi di produzione da ore a minuti, PrintFoam è in grado di entrare in una pletora di nuovi mercati precedentemente inaccessibili con pannelli di grandi dimensioni e di dimensioni architettoniche.

“È davvero straordinario e non ho visto nulla di simile”, afferma il dottor David Walker , co-fondatore di Azul 3D e presidente esecutivo della Photopolymer Additive Manufacturing Alliance. “Tutti sul campo stanno tentando di imitare il comportamento delle schiume tradizionali utilizzando reticoli di plastica prodotti da modelli computazionali. Questi modelli continuano a dire agli ingegneri di generare reticoli con montanti più piccoli e celle unitarie più piccole… In sostanza, il computer sta urlando all’ingegnere di interrompere ciò che stanno facendo e utilizzare una schiuma per l’applicazione. Come comunità, non abbiamo ascoltato e agito su questo. “

Progettato da zero per soddisfare le esigenze dei suoi clienti, il nuovo sistema dovrebbe interrompere la produzione con una scala e una velocità che contano. Secondo Pearlson, “Il nuovo sistema PrintFoam estende la nostra capacità di fornire soluzioni complete ai nostri clienti che cercano modi per stampare molto materiale rapidamente senza sacrificare la risoluzione”. La tecnologia è attualmente in versione beta limitata, ma l’impresa sta accettando attivamente un numero limitato di nuove partnership. PrintFoam sta già lavorando con i clienti per esplorare nuovi approcci alla mitigazione del rumore, al sequestro del carbonio, alla costruzione in cemento e altro ancora.

Informazioni sulla schiuma di stampa

PrintFaom è una rapida startup di produzione additiva (AM) nell’area metropolitana di Milwaukee . L’azienda è uscita dal MIT nel 2016 con l’obiettivo di creare parti stampate in 3D più leggere e meno costose sfruttando la potenza dei materiali espansi. Con un portafoglio di materiali e tecnologie proprietari, PrintFoam ha fornito soluzioni a clienti nei settori automobilistico, aerospaziale, della difesa, petrolifero e del gas e dei materiali da costruzione. PrintFoam ha ricevuto numerosi premi competitivi, tra cui il MIT Sandbox Innovation Fund, il premio RadLaunch della Radiation Technology Association e le borse di ricerca e innovazione per le piccole imprese della National Science Foundation.

PrintFoam Announces High-Throughput Foam 3D Printer

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi