Pro-beam additive  presenta due nuovi sistemi al Formnext di quest’anno (16-19 novembre). Sono destinati alla produzione additiva di componenti metallici e sono stati appositamente progettati per l’uso nell’industria.

Dopo che la pro-beam additivo GmbH ha presentato i suoi processi di stampa 3D lo scorso anno sotto il motto “E-Beam Additive goes Industrial” con WEBAM (Wire Electron Beam Additive Manufacturing ) ed EBM (Electron Beam Melting), l’azienda si sta ora posizionando come un partner di soluzioni e sistemi nel mercato AM. Il gruppo pro-beam ha sviluppato un sistema di produzione per ciascuno dei processi del fascio di elettroni, che soddisfa in modo ottimale i requisiti di una produzione efficiente di componenti metallici stampati in 3D per l’industria.

Il sistema a filo PB WEBAM 100 consente la produzione di componenti di grandi dimensioni con un’ottima qualità superficiale, mentre gli utenti possono ottenere il massimo della produttività del processo con il sistema a letto di polvere PB EBM 30S. Gli sviluppi delle macchine si basano sulla pluriennale esperienza del gruppo pro-beam nei settori dello sviluppo tecnologico, della produzione in serie e della costruzione di impianti.

“Siamo orgogliosi di portare sul mercato i nostri sistemi AM, in cui abbiamo integrato la nostra esperienza tecnologica e specifica del sistema”, afferma il dott. Thorsten Löwer, CTO di pro-beam, e aggiunge: “Con i sistemi, ci rivolgiamo a tutti, indipendentemente dal fatto che siano aziende industriali, università o istituti, che non solo utilizzano la produzione additiva con il fascio di elettroni, ma anche vedono, capiscono e tracciare completamente il processo esatto e desidera controllare in modo indipendente. “

Sistema a letto di polvere PB EBM 30S
Il PB EBM 30S di pro-beam produce componenti metallici piccoli e dettagliati utilizzando il processo di fusione del fascio di elettroni in un letto di polvere, sviluppato appositamente dall’azienda. Grazie alla buona risoluzione e all’elevata velocità del fascio di elettroni, il processo garantisce una produzione rapida e di alta qualità di componenti metallici. Inoltre, il produttore tedesco a contratto e produttore di sistemi si affida a una strategia di costruzione unica che consente una distribuzione del calore controllata e individuale. La dimensione e la geometria del componente giocano un ruolo subordinato.

Un altro punto forte del PB EBM 30S è il concetto di sistema in cui i processi sono parallelizzati. Il risultato è un sistema efficiente con il massimo sfruttamento possibile della camera di costruzione senza tempi morti significativi. Per il cliente, questo significa la massima produttività.

Il controllo continuo della qualità è essenziale per i componenti industriali. Qui l’azienda si affida alla propria tecnologia ELO (Electron Optical Monitoring) per il monitoraggio in situ. Con l’aiuto di elettroni retrodiffusi, questo crea regolarmente immagini ad alto contrasto durante il processo di costruzione. Con queste registrazioni è possibile creare un cosiddetto gemello digitale del pezzo costruito. I dati ELO possono anche fornire informazioni preziose durante lo sviluppo di un processo di costruzione.

Allo stesso tempo, il PB EBM 30S colpisce per il suo sistema aperto per la visualizzazione e l’adattamento di tutti i parametri di processo e dati di costruzione. Questa trasparenza garantisce flessibilità e consente agli utenti di sviluppare completamente i propri processi di costruzione, che possono quindi essere eseguiti in modo riproducibile in qualsiasi momento.

Sistema PB WEBAM 100 a filo – precisione per componenti di grandi dimensioni
La produzione additiva con PB WEBAM 100 consente agli utenti una produzione flessibile ed efficiente in termini di materiali di componenti di grandi dimensioni da diversi metalli ad alte prestazioni. Inoltre, il processo può produrre composti da metalli diversi. Il robusto processo WEBAM garantisce una qualità riproducibile e può essere utilizzato in modo variabile: è adatto per la costruzione strato per strato sia di nuovi componenti che di strutture su componenti metallici esistenti. Quest’ultimo è ideale, ad esempio, per riparare componenti usurati.

Il sistema WEBAM è offerto in diverse dimensioni e con differenti cinematiche. Con elevati tassi di applicazione (kg/h), il sistema di produzione consente di fornire rapidamente pezzi di forma prossima alla rete. A ciò contribuisce anche il trasportatore a filo sviluppato da pro-beam, integrato nel sistema di controllo dell’impianto. Ciò consente un’impostazione precisa del trainafilo nonché una fusione semplice e flessibile dei dati del trainafilo con i dati di processo. Come il sistema EBM, il PB WEBAM 100 cablato funziona con un sistema aperto, il che significa che tutti i parametri possono essere visualizzati e coordinati individualmente.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi