SNAPMAKER INTRODUCE I MODELLI SNAPMAKER 2.0 AT E F, 
 
Snapmaker, fornitore di stampanti 3D con sede a Shenzhen, ha presentato i nuovi modelli di stampanti 3D Snapmaker 2.0 AT e F 3D.

Lanciate in occasione della celebrazione del quinto anniversario dell’azienda, le nuove macchine Snapmaker 2.0 AT sono l’ultima generazione di stampanti 3D modulari 3 in 1 dell’azienda, mentre i modelli Snapmaker 2.0 F offrono una versione più adatta ai principianti che offre una maggiore flessibilità agli utenti. 

 

Entrambi i modelli AT e F appena rilasciati presentano diversi importanti aggiornamenti dallo Snapmaker 2.0. Sebbene l’impegno dell’azienda per la progettazione modulare rimanga lo stesso, l’azienda ha migliorato una serie di funzionalità per offrire un’esperienza utente migliorata e massimizzare la qualità delle parti create dai suoi clienti.

Il primo miglioramento apportato riguarda il modulo di alimentazione della macchina. Come ammette Snapmaker, il rumore delle sue macchine è stato a lungo una delle principali preoccupazioni della sua base di clienti e l’azienda ha precedentemente tentato di risolvere questo problema introducendo l’enclosure per Snapmaker 2.0. 

L’azienda sta ora compiendo un ulteriore passo avanti per risolvere il problema integrando una ventola molto più silenziosa nel modulo di alimentazione per ridurre il livello di rumore di circa 16 decibel. Inoltre, la ventola non funziona più costantemente alla massima velocità e funziona invece in risposta alla temperatura in tempo reale.

Il secondo aggiornamento applicato ai nuovi modelli è un sistema di raffreddamento di nuova concezione e un meccanismo hot-end a sgancio rapido progettato per migliorare l’efficienza e la coerenza di stampa. Snapmaker ha ottimizzato l’algoritmo di controllo del movimento della stampante per migliorare il problema dei livelli mancanti durante la stampa ad alta velocità. Secondo Snapmaker, il sistema di raffreddamento aggiornato aiuta i modelli AT e F a ottenere la stessa qualità di stampa a una velocità molto più elevata rispetto ai modelli A.

Il terzo aggiornamento degno di nota presente negli ultimi modelli 2.0 riguarda il suo modulo lineare, all’interno del quale l’azienda ha incorporato i chip driver del motore passo-passo TMC2209 al fine di ottenere un ambiente di lavoro “ultra-silenzioso” durante il funzionamento. Anche i passi delle aste delle viti degli assi X e Y sono stati aumentati da 8 mm a 20 mm senza compromettere la precisione.

La stampante 3D Snapmaker 2.0 AT è un modello aggiornato della macchina FFF modulare 3 in 1 Snapmaker 2.0 . Con due modelli, l’A350T e l’A250T, la stampante 3D Snapmaker 2.0 AT di nuova generazione mantiene il design modulare del suo predecessore, consentendo agli utenti di passare dalla stampa 3D, al taglio e all’incisione laser e alle funzioni di intaglio CNC, offrendo allo stesso tempo diverse funzionalità aggiornate. 

Con gli aggiornamenti di cui sopra, i modelli Snapmaker 2.0 AT e F manterranno un livello di rumore di circa 50 decibel durante il funzionamento.

Secondo Snapmaker, i modelli A350T e A250T sono ideali per i principianti che hanno appena iniziato con la stampa 3D, gli hobbisti che cercano opzioni più personalizzate e ingegneri e designer che desiderano stampare oggetti di grandi dimensioni o parti precise con un’eccellente qualità di stampa. 

I moduli intercambiabili delle macchine consentono agli utenti non solo di stampare in 3D le loro creazioni, ma anche di perfezionarle ulteriormente tramite incisione laser, taglio e intaglio CNC. Il design modulare delle stampanti consente alle teste degli utensili e alle piattaforme di lavorare a modo loro condividendo le stesse posizioni e metodi di montaggio, il che significa che la modifica delle funzioni su A350T e A250T è rapida e semplice.

Per consentire ai modelli A350T e A250T di supportare vari moduli e componenti aggiuntivi, Snapmaker ha adattato l’espansione del bus CAN (Controller Area Network) delle macchine. Un chip specializzato è costruito all’interno del controller per trasmettere messaggi, che consente una facile modifica e inclusione di porte e controlli aggiuntivi in ​​futuro. 

Per aprire un più ampio livello di applicazioni, i modelli AT possono essere personalizzati con custodia Snapmaker, modulo rotante, pulsante di arresto di emergenza, hub CAN e purificatore d’aria, con ulteriori componenti aggiuntivi previsti per il futuro. 

L’A250T offre un’area di lavoro di 230 x 250 x 235 mm, mentre l’A350T più grande è dotato di un’area di lavoro di 320 x 350 x 330 mm che consente agli utenti di creare prototipi di grandi dimensioni o più oggetti più piccoli in una volta. Entrambe le macchine funzionano con il software Luban su misura di Snapmaker, che viene fornito con un sistema plug-in e API per aiutare gli utenti a sviluppare nuove funzionalità per i loro moduli personalizzati. 

Modularità a parte, i punti salienti della stampa 3D dei modelli AT includono una funzione di livellamento automatico per il letto di stampa, un sensore di esaurimento del filamento e un sistema di raffreddamento aggiornato per migliorare l’efficienza e la coerenza di stampa.

I nuovi modelli Snapmaker 2.0 F sono presentati come versioni più adatte ai principianti dell’offerta di stampanti 3D dell’azienda e sono progettati per fornire maggiore flessibilità nella creazione. 

Per meno di $ 1.000, l’F250 offre un’area di lavoro di 230 x 250 x 235 mm con caratteristiche decenti e per un extra di $ 200 gli utenti possono sfruttare i vantaggi del volume di costruzione più grande di 320 x 350 x 330 mm dell’F350, che è in grado di stampa di prototipi su larga scala in un unico pezzo.

Mentre i modelli Snapmaker 2.0 F hanno solo una funzione di stampa 3D per ora, le macchine sono espandibili e possono essere personalizzate in una stampante 3D 2 in 1 o 3 in 1 in linea con i desideri dell’utente. Il sistema di raffreddamento dei modelli F e l’algoritmo di controllo del movimento sono stati aggiornati per combinare la stampa 3D accurata e ad alta velocità di progetti più grandi.

Funzionando anche con il software Luban personalizzato di Snapmaker, l’F250 e l’F350 sono dotati di una serie di caratteristiche simili ai modelli AT, tra cui un touchscreen da 5 pollici con navigazione intuitiva, foglio di stampa flessibile, livellamento automatico, connettività WiFi, recupero dell’esaurimento del filamento, e recupero della perdita di potenza. 

Per celebrare il lancio dei nuovi modelli Snapmaker 2.0 AT e F, Snapmaker organizza una caccia al tesoro sui social media per offrire ai clienti la possibilità di vincere una gamma di prodotti gratuiti. 

I prodotti offerti includono le nuove stampanti 3D Snapmaker 2.0 A350T e F350 dell’azienda e il suo prossimo modulo laser da 10 W, insieme a vari pacchetti di materiali. I partecipanti possono partecipare alla caccia al tesoro qui , con i vincitori che saranno annunciati l’11, 18 e 25 novembre tramite gli account dei social media di Snapmaker. 

Le stampanti 3D Snapmaker 2.0 AT e modello F sono ufficialmente disponibili per il pre-ordine, con i clienti che possono acquistare i modelli Snapmaker 2.0 F con uno sconto del 17% nel negozio online Snapmaker fino al 19 novembre 2021. 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi