La piattaforma di modellazione 3D Prusa è ora chiamata Printables.com


Tre anni fa, nell’aprile 2019, il produttore di stampanti 3D Prusa ha lanciato il “Community Hub” PrusaPrinters.org. È possibile scambiare modelli 3D tramite la piattaforma. Simile alla piattaforma Makerbot Thingiverse. Ora il portale ha un nuovo nome con Printables.com .

Prusa sviluppa costantemente la piattaforma. Ci sono concorsi della comunità , gruppi di utenti, eventi e molte altre attività e strumenti. Secondo i creatori, c’era una certa confusione tra gli utenti sul fatto che “possono” usare PrusaPrinters se non possiedono una delle nostre stampanti 3D. Per questo motivo il portale ha un nuovo nome con Printables.com.

Printables.com sostituisce PrusaPrinters.org e conserva la sua libreria in continua crescita di modelli 3D di alta qualità, mentre alcune funzionalità migrano su Prusa3D.com. L’intenzione del team è rendere il sito Web più aperto e accogliente per tutti i proprietari di stampanti 3D e anche introdurre nuove funzionalità.

 

Prusa sottolinea già che i modelli pubblicati su Printables sono di altissima qualità. Attualmente ci sono 120.000 modelli 3D gratuiti che sono stati scaricati per un totale di 6,6 milioni di volte. Ci sono 235.000 utenti registrati e 550.000 visitatori mensili.

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi