PyroGenesis vuole quotarsi al NASDAQ

PYROGENESIS ENTRA IN “FASE DI CRESCITA INTENSIFICATA” CON L’APPLICAZIONE DI QUOTAZIONE NASDAQ

PyroGenesis , un produttore di polveri metalliche per la stampa 3D con sede a Montreal e specialista di torce al plasma, ha presentato una domanda formale per quotare le sue azioni alla Borsa del NASDAQ. La mossa arriva quando la società mira ad aumentare la consapevolezza e ad ampliare il proprio appeal a una base di azionisti più ampia.

L’azienda continuerà a negoziare le sue azioni alla Borsa di Toronto (TSX) e opererà sia su TSX che sul NASDAQ con il simbolo “PYR”.

“Riteniamo che la società stia entrando in una fase di maggiore crescita e la tempistica non potrebbe essere migliore per aumentare le nostre azioni al NASDAQ”, ha affermato P. Peter Pascali, CEO e presidente di PyroGenesis. “Ci aspettiamo che il passaggio al NASDAQ aumenterà la consapevolezza di PyroGenesis e delle sue offerte, sia all’interno della comunità finanziaria che tra i potenziali clienti”.

Nel 2019, il Consiglio di amministrazione di PyroGenesis ha approvato la costituzione di PyroGenesis Additive , una società spin-off incaricata di produrre polveri metalliche per l’industria della stampa 3D. Subito dopo, il ramo additivo ha completato un ordine speciale per un’entità governativa senza nome, utilizzando il suo sistema di atomizzazione al plasma NextGen per produrre una polvere metallica reattiva con proprietà simili a quelle del titanio.

PyroGenesis è uno dei pochi produttori di polveri metalliche al mondo a lavorare materiali utilizzando il processo di atomizzazione al plasma (PAP), un metodo che l’azienda ha brevettato originariamente nel 1995. Nel 2019, l’azienda ha collaborato con lo specialista francese della lavorazione dei metalli Albert & Duval per la produzione di materie prime per stampanti 3D in polvere di titanio utilizzando il suo processo PAP.

Negli ultimi anni, l’azienda ha posto l’accento sull’importanza delle partnership strategiche , avendo ottenuto contratti per oltre $ 32 milioni entro la fine del 2018. A metà del 2019, PyroGenesis ha ricevuto l’ approvazione per raccogliere $ 3 milioni attraverso finanziamenti di collocamento privato non intermediati.

Per elaborare la quotazione al NASDAQ, PyroGenesis ha nominato Nelson Mullins Riley & Scarborough LLP come suo consiglio legale degli Stati Uniti. La quotazione rimane soggetta ad approvazione fino a quando non saranno soddisfatti i requisiti normativi pertinenti, il che dovrebbe richiedere da sei a otto settimane. Pertanto, PyroGenesis spera di elencare le sue azioni prima della fine del primo trimestre del 2021.

“Riteniamo che questa quotazione aumenterà anche la liquidità commerciale, ampliando il nostro appello a una base di azionisti più ampia, negli Stati Uniti e a livello internazionale, mentre eseguiamo il nostro piano aziendale e guidiamo il valore per gli azionisti a lungo termine”, ha continuato Pascali. “Non vediamo l’ora di elevare il profilo dell’azienda con questo annuncio”.

Secondo l’azienda, il finanziamento non sarà associato alla quotazione e non avrà luogo un “frazionamento azionario inverso”. A tempo debito, PyroGenesis presenterà un modulo 40-F Registration Statement – richiesto per le società residenti in Canada ma che hanno titoli registrati negli Stati Uniti – alla US Securities and Exchange Commission (SEC). Se l’applicazione di PyroGenesis ha successo, l’azienda effettuerà operazioni su entrambe le borse con il simbolo “PYR”.

In un annuncio precedente che descriveva in dettaglio l’approvazione del consiglio di amministrazione per andare avanti con la quotazione al NASDAQ, il VP IR-Comms e Strategic BD di PyroGenesis, Rodayna Kafal, ha affermato che la quotazione era il “prossimo passo naturale” per l’azienda.

“Riteniamo che una quotazione al NASDAQ dovrebbe, tra le altre cose, fornire ulteriori opportunità per attrarre investitori istituzionali e al dettaglio, consentendo all’azienda di ampliare ulteriormente la sua base di investitori e aumentare la visibilità e la credibilità dell’azienda in tutto il mondo, attirando così ulteriori vendite, partnership, e opportunità di fusione e acquisizione “, ha affermato.

Be the first to comment on "PyroGenesis vuole quotarsi al NASDAQ"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi