Raise3D lancia le stampanti 3D della serie Pro3 destinate alla produzione in piccoli lotti
“Con il lancio della serie Pro3 e il lancio dell’E2CF quest’anno, saremo sicuri di “implementare la produzione flessibile”.”

Il produttore di stampanti 3D Raise3D ha annunciato il lancio della sua serie Pro3, progettata per applicazioni di produzione in piccoli lotti.

Basandosi sul successo della sua serie Pro2, si dice che quest’ultimo duo di sistemi basati sull’estrusione di polimeri presenti una serie di miglioramenti che soddisfano le esigenze di parti di uso finale, strumenti, pezzi di ricambio o altri prodotti simili.

Previsto per il lancio entro la fine dell’anno, con una vetrina prevista a RAPID + TCT alla fine di questo mese, la serie Pro3 comprende due stampanti 3D a doppio estrusore, la Pro3, che presenta un volume di costruzione di 300 x 300 x 300 mm, e la più grande Pro3 Plus che trasporta un volume di costruzione di 300 x 300 x 605 mm. Entrambe le stampanti sono compatibili con una gamma di materiali di Raise3D e del suo programma Open Filament, incluso “qualsiasi filamento che estrude fino a 300 “, secondo il produttore. Le macchine sono anche compatibili con il flusso di lavoro software di Raise3Ds che include lo strumento di slicing ideaMaker , la libreria ideaMaker e il software di gestione della stampa RaiseCloud. Questo ecosistema, secondo Raise3D, consentirà alla serie Pro3 di essere “facilmente integrata in un ambiente di produzione.

Edward Feng, CEO di Raise3D, ha commentato: “Nel 2018, quando è stata lanciata per la prima volta la serie Pro2, ci siamo impegnati a “Raise the Standards”, qualcosa che è stato riconosciuto dal mercato con l’attribuzione di premi rilevanti alle nostre stampanti. Come risultato del riconoscimento della serie Pro2, abbiamo iniziato a lavorare sulla nostra missione: “Guidare la promozione e l’implementazione di soluzioni di produzione flessibili con la stampa 3D”. Con il lancio della serie Pro3 e il lancio dell’E2CF quest’anno, saremo sicuri di “implementare la produzione flessibile”.

Le caratteristiche principali includono un sistema hotend intercambiabile che consente la stampa e il facile passaggio tra una varietà di materiali non abrasivi e abrasivi. Gli utenti beneficeranno anche del livellamento automatico del letto per garantire la qualità delle parti e tempi di installazione ridotti, una piastra di costruzione flessibile e un gestore del flusso d’aria con filtro HEPA che garantisce la stabilità della temperatura all’interno della camera di costruzione. Raise3D ha anche introdotto “EVE”, un nuovo assistente intelligente integrato che può risolvere problemi di stampa, analizzare l’utilizzo della stampante e programmare promemoria per la manutenzione della stampante.

La serie Pro3 avrà un prezzo di 4.749 EURO (5.249 USD) per il Pro3 e 6.249 EURO (7.249 USD) per il Plus.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi