DMC tra i primi a testare la nuova stampante Renishaw Flex 3D 


Lily Dixon, Project Manager di Renishaw e Nigel Robinson, COO del DMC.
Dopo aver aperto ufficialmente le sue porte a luglio, il Digital Manufacturing Center è stato nominato come uno dei primi siti a testare la versione beta del nuovo sistema di produzione additiva in metallo RenAM 500 Flex di Renishaw .

La struttura guidata dall’ingegneria , situata all’interno del Silverstone Technology Cluster, ospita una serie di tecnologie di stampa 3D e produzione digitale, tra cui macchine di RPS , DyeMansion e altre. Quest’ultima aggiunta si baserà su una collaborazione esistente con la società di ingegneria con sede nel Regno Unito e vedrà la DMC prendere parte a test “nel settore” per verificare le capacità di RenAM 500 Flex in un ambiente di produzione commerciale.

RenAM 500 Flex si basa sul sistema RenAM 500 ed è disponibile in modo simile sia in configurazioni a laser singolo che quad. È stato progettato per consentire un facile passaggio tra i tipi di materiale che si dice migliori i test di pre-produzione e la selezione dei materiali, consentendo inoltre agli utenti di stabilire parametri che possono essere facilmente trasferiti a macchine più automatizzate come RenAM 500. Renishaw ha anche introdotto “kit di cambio materiale” che garantiscono cambi di materiale privi di contaminanti e riducono la perdita di materiale tra le transizioni. La macchina dispone inoltre di capacità di flusso di gas avanzate ed è dotata di un sistema di polvere semplificato e non a ricircolo che consente un cambio completo del materiale entro un turno di otto ore.

Jonathan Archer, General Manager di Renishaw, ha commentato: “Uno dei fattori più limitanti nella produzione additiva in metallo è la restrizione sui cambiamenti dei materiali. Ciò ostacola la velocità dei test sui materiali, impedendo l’esplorazione e la sperimentazione nello sviluppo e nella produzione di nuove parti. Il nostro team di sviluppo ingegneristico ha affrontato in modo completo questa sfida con il nuovo entusiasmante RenAM 500 Flex.”

Kieron Salter, amministratore delegato di DMC, ha aggiunto: “Come uno dei principali fornitori di ingegneria e AM avanzati del Regno Unito, ci sforziamo di trovare le giuste soluzioni di produzione per risolvere le sfide dei clienti. Una parte estremamente importante di questo processo di sviluppo è la selezione dei materiali. Sebbene in precedenza non fosse possibile eseguire test di pre-produzione su materiali variabili, l’innovativo RenAM 500 Flex lo consente direttamente. Ancora meglio, i parametri che sviluppiamo su Flex possono essere facilmente trasferiti alle nostre normali macchine Renishaw RenAM per la produzione in serie. Siamo entusiasti di essere stati selezionati come sito beta per questa nuova macchina e non vediamo l’ora di lavorare ancora una volta con il talentuoso team di Renishaw”.

La RenAM 500 Flex sarà lanciato ufficialmente a Formnext.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi