Stratasys annuncia Rosa Coblens come Vice President of Sustainability 

Stratasys ha delineato il suo impegno per l’azione per il clima e l’impatto sociale con la nomina di un VP per la sostenibilità e la definizione di quattro obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite .

Si tratta di un paio di settimane dopo che la società è stato annunciato come un membro fondatore del Additive Produttrice Green Trade Association (AMGTA).

Mentre cerca di promuovere una “produzione più consapevole”, Stratasys ha nominato Rosa Coblens vicepresidente della sostenibilità, dove lavorerà per raggiungere una serie di obiettivi misurabili come parte delle aree di interesse 2022 di Stratasys.

Tra questi obiettivi di sviluppo sostenibile ci sono il consumo e la produzione responsabili; industria, innovazione e infrastrutture; azione per il clima; e un’istruzione di qualità. Il primo obiettivo si concentra sulla riduzione dei rifiuti, sui materiali riutilizzati e sugli imballaggi riciclati per garantire “modelli di consumo e produzione più responsabili”, mentre il secondo obiettivo è promuovere la ricerca e l’innovazione inclusive, sostenere l’imprenditorialità e rendere accessibili le informazioni e le comunicazioni. L’obiettivo dell’azione per il clima, nel frattempo, coinvolgerà Stratasys nell’impegno a ridurre la propria impronta di carbonio, rendendo anche più facile per i clienti farlo attraverso l’uso dei prodotti Stratasys. Infine, Stratasys intende anche garantire opportunità di istruzione e di apprendimento di qualità inclusive ed eque per tutti,

“Al di là della pandemia globale, il cambiamento climatico è una preoccupazione crescente in tutto il mondo”, ha commentato Yoav Zeif, CEO di Stratasys. “La nostra missione è tradurre la nostra leadership nella stampa 3D in applicazioni aziendali consapevoli per i nostri clienti, dove vengono prodotti meno rifiuti e più valore derivato dai processi digitali che guidano le nostre soluzioni di produzione. Questo approccio ha lo scopo di aiutare i nostri clienti a ridurre la loro impronta di carbonio, con una minore dipendenza dalla spedizione di massa di scorte e parti, accorciando e localizzando le catene di approvvigionamento in settori come quello aerospaziale, automobilistico, sanitario e dei prodotti di consumo”.

Un’altra chiave per gli sforzi di sostenibilità di Stratasys è il suo nuovo ruolo come membro fondatore di AMGTA, un’organizzazione creata per promuovere ed educare sui vantaggi della sostenibilità della stampa 3D. Stratasys si è unita ad altre 27 parti interessate alla produzione additiva per contribuire all’AMGTA ed è uno dei cinque membri fondatori. In qualità di membro fondatore, l’azienda contribuirà a determinare la direzione strategica dell’organizzazione ea prendere in considerazione futuri progetti di ricerca. Coblens è anche entrato a far parte del Consiglio di amministrazione di AMGTA.

“Lo status di membro fondatore di Stratasys è fondamentale per la missione della nostra organizzazione di promuovere la sostenibilità nella produzione additiva poiché assicuriamo un gruppo selettivo di esperti del mercato e del settore per rappresentare e far avanzare il nostro lavoro per riferire sui benefici ambientali della produzione additiva”, ha affermato Sherry Handel, Direttore Esecutivo dell’AMGTA. “Il nostro obiettivo è introdurre nuovi progetti di ricerca sull’analisi del ciclo di vita nella produzione additiva che misurino chiaramente l’impatto e aumentino la comprensione del mondo della stampa 3D come fondamentale per il passaggio dell’industria manifatturiera globale verso una maggiore sostenibilità”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi