Royal3D ha stampato in 3D R-IGLO un padiglione di lavoro modulare e flessibile per la fiera dell’autorità portuale di Rotterdam

ROYAL3D STAMPA UNO SPAZIO DI LAVORO FLESSIBILE DAI RIFIUTI PET

Il servizio di stampa 3D olandese Royal3D ha stampato in 3D un padiglione di lavoro modulare e flessibile all’interno del Rotterdam Makers District per conto dell’autorità del porto di Rotterdam , utilizzando rifiuti di plastica PET e una stampante 3D CFAM (Continuous Fiber Additive Manufacturing).

La società di progettazione parametrica e intelligenza artificiale (AI), la società ARCHITECH, ha collaborato con Royal3D per progettare il padiglione, denominato R-IGLO. La “R” sta per “riutilizzabile, riciclato, Rotterdam e Royal3D”, mentre l’elemento “IGLO” si riferisce alla forma a cupola del padiglione.

L’R-IGLO è attualmente un progetto pilota, ma in caso di successo verrà incluso nel portafoglio del dipartimento immobiliare dell’Autorità Portuale per offrire ai suoi inquilini uno spazio di lavoro protetto e confortevole.

Gli imprenditori del Rotterdam Makers District si sono imbarcati nella creazione di uno spazio di lavoro confortevole, flessibile e costruito in modo sostenibile, dopo aver riconosciuto la crescente necessità di luoghi di lavoro di assemblaggio ben climatizzati nell’area. L’Autorità Portuale di Rotterdam sta attualmente cercando di riqualificare aree portuali obsolete con l’obiettivo di creare un clima imprenditoriale attraente per i produttori marittimi di prossima generazione, cosa che ha spinto il progetto R-IGLO.

L’R-IGLO è un padiglione che può essere costruito all’interno di un ampio spazio, costituito da elementi modulari sempre più piccoli che possono essere facilmente montati, smontati, spostati e riposti quando non utilizzati.

Royal3D ha utilizzato la sua stampante 3D CFAM industriale per produrre gli elementi modulari della R-IGLO, che è stata costruita su misura per Royal 3D dal fornitore di stampanti 3D su larga scala, CEAD. Dotata di un volume di stampa di 4 x 2 x 1,5 metri, la macchina ha una capacità di stampa di 15 kg all’ora e può produrre componenti su scala industriale.

Il materiale che costituisce la base della R-IGLO sono i rifiuti di plastica PET di provenienza locale provenienti dall’industria portuale di Rotterdam, per garantire che la struttura aderisca al concetto di economia circolare. Durante il processo di stampa CFAM, la fibra di vetro è stata continuamente aggiunta al materiale di stampa PET per produrre componenti più resistenti, più rigidi e più durevoli per il padiglione. Il materiale offre anche un’acustica decente e consente una quantità sufficiente di luce diurna nella struttura.

Se il progetto pilota R-IGLO avrà successo, l’Autorità Portuale cercherà di offrirlo a potenziali inquilini e produttori che desiderano uno spazio di lavoro protetto e confortevole, che possa essere facilmente assemblato, smontato e spostato quando necessario.

Stampa 3D ad economia circolare

L’economia circolare è un’idea che cerca di fare un uso ottimale delle risorse al fine di evitare sprechi. Il progetto R-IGLO è una delle numerose iniziative attualmente in corso che cercano di affrontare il concetto di economia circolare attraverso lo sviluppo di processi di produzione a ciclo chiuso che riutilizzano i materiali di scarto.

Be the first to comment on "Royal3D ha stampato in 3D R-IGLO un padiglione di lavoro modulare e flessibile per la fiera dell’autorità portuale di Rotterdam"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi