Il leader di mercato per i sistemi di scansione laser, SCANLAB GmbH, sta espandendo la sua sede aziendale a Puchheim. In tal modo, l’azienda tiene conto della continua crescita dell’azienda e ne aumenta anche le capacità produttive. Il previsto ampliamento, ora quarta fase costruttiva nei locali di proprietà dell’azienda, comprende ancora una volta numerosi elementi che contribuiscono attivamente alla conservazione delle risorse. Dalla generazione di elettricità dal fotovoltaico al raffreddamento dell’edificio utilizzando uno scambiatore di calore ad acqua sotterranea e al riscaldamento tramite un sistema a pompa di calore fino all’installazione di stazioni di ricarica per l’elettromobilità, nulla è lasciato a desiderare. L’inaugurazione è avvenuta nell’ultima settimana di settembre.

La tesa situazione economica e le continue restrizioni dovute alle strozzature nella fornitura di numerosi componenti stanno attualmente rendendo notevolmente più difficile il lavoro quotidiano della maggior parte delle aziende high-tech. Anche SCANLAB, produttore di soluzioni di scansione laser nel segmento premium, è interessato in molte parti della sua produzione. Nonostante ciò, l’azienda continua a mostrare una crescita continua di fatturato e dipendenti. L’azienda sta ampliando le proprie capacità produttive e gli spazi per uffici in modo che i propri limiti non diventino il prossimo collo di bottiglia dopo l’auspicato rilassamento dei mercati mondiali nei prossimi anni.

Costruzione rispettosa del clima in un ambiente industriale

L’edificio aziendale esistente nella parte occidentale di Monaco di Baviera sarà ampliato in una quarta fase di costruzione. Oltre al collaudato raffreddamento dell’edificio mediante scambiatori di calore ad acqua sotterranea, per il riscaldamento verrà utilizzato un sistema a pompa di calore. Il nuovo sistema sarà progettato per essere così potente che le caldaie a gas, che in precedenza erano necessarie quando la domanda ha raggiunto il picco, potranno essere ritirate. La nuova ala dell’edificio sarà inoltre dotata di un impianto fotovoltaico, che coprirà gran parte del futuro fabbisogno elettrico. Il tetto verde integrato assicura che l’ampliamento si integri perfettamente nel complesso edilizio a schiera.

“Vorremmo adempiere alla nostra responsabilità come datore di lavoro e come azienda manifatturiera e quindi continuare a investire nell’edilizia ecologica e in una fornitura di energia sostenibile”, afferma Georg Hofner, portavoce della gestione di SCANLAB, riassumendo i piani di espansione.

Il sistema di energia solare fornisce anche elettricità verde per diverse stazioni di ricarica per i veicoli elettrici dei dipendenti e per un’intera gamma di e-bike nei numerosi parcheggi per biciclette. L’azienda da molti anni promuove l’attività fisica dei propri dipendenti con un campo sportivo polifunzionale, impianti sportivi indoor e diverse docce individuali.

Entro marzo 2024 verranno realizzati circa 6.500 mq di nuovi spazi, per poi aumentare la superficie totale a circa 18.700 mq. L’abbondante luce del giorno, una disposizione favorevole alla comunicazione e l’equipaggiamento ergonomico delle postazioni di lavoro sono il concetto di base. C’è anche spazio sufficiente per ulteriori laboratori laser e l’espansione della produzione di camere bianche.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi