Seurat Technologies ha raccolto 41 milioni di dollari per il processo Area Printing

SEURAT TECHNOLOGIES RACCOGLIE 41 MILIONI DI DOLLARI PER PORTARE SUL MERCATO LA STAMPA AD AREA “RIVOLUZIONARIA”
 
La start-up di stampa 3D in metallo Seurat Technologies ha raccolto $ 41 milioni in un round di finanziamento di serie B guidato dalla società di investimento Capricorn’s Technology Impact Fund (TIF). 

Utilizzando il suo nuovo capitale, l’azienda mira ad accelerare la ricerca e lo sviluppo e la commercializzazione del suo processo di stampa ad area, che utilizza due milioni di punti laser per consentire la produzione di massa di parti di qualità per l’uso finale. Secondo Seurat, la sua tecnologia “innovativa” è “infinitamente scalabile” e potenzialmente offre risparmi sui costi rispetto ai tradizionali processi di pressofusione per i produttori che operano in “tutti i settori”. 

“Seurat sta portando sul mercato una tecnologia completamente rivoluzionaria. Pensa all’evoluzione dalla scrittura di una lettera all’avvento della stampa, ma con la stampa laser di parti metalliche. ha affermato James DeMuth, CEO e co-fondatore di Seurat Technologies. “Portare nuovi investitori finanziari e strategici del calibro del Capricorno aiuterà notevolmente Seurat a fare il grande passo avanti verso la commercializzazione”.


Il bruciatore lento di Seurat Technologies 

Da quando è stata fondata nel 2015, Seurat Technologies ha sviluppato in modo iterativo il proprio processo di Area Printing, con l’intenzione di commercializzarlo alla clientela automobilistica, consumer tech e industriale. Rispetto alle tecnologie esistenti, l'”USP” di Area Printing consiste nel focalizzare più di due milioni di punti di luce laser su un letto di polvere metallica, che può essere messo a punto per creare rapidamente parti di uso finale. 

All’interno del settore automobilistico, l’azienda vede potenziali applicazioni per la sua tecnologia nella produzione di ricambi su richiesta e componenti di prototipazione per veicoli elettrici di nuova generazione, mentre ritiene che la scalabilità intrinseca e la natura priva di spruzzi del suo processo lo rendano ideale anche per la produzione parti di grande formato con applicazioni industriali. 

Grazie all’elevata produttività della tecnologia di Seurat Technologies, gli utenti possono effettivamente beneficiare di un costo per pezzo inferiore e l’azienda afferma che il suo sistema di prima generazione è più economico del 50% rispetto alle macchine attuali. In effetti, l’azienda punta a ulteriori guadagni di efficienza andando avanti e prevede che la sua stampante ad area diventerà più economica da produrre rispetto alla pressofusione entro il 2030. 

Tuttavia, il processo dell’azienda è in fase di sviluppo da almeno sei anni e da quando è stato concesso un brevetto nel 2017, l’offerta commerciale dell’azienda deve ancora concretizzarsi. Dato il “nuovo elemento di riciclaggio dell’energia” delineato in questo brevetto e l’attenzione all’ambiente dei suoi nuovi investitori, Seurat Technologies spera di avere ora il sostegno necessario per portare finalmente la sua tecnologia sul mercato. 

L’ultimo round di finanziamento di Seurat Technologies segue un investimento di 13,5 milioni di dollari di serie A effettuato da True Ventures nel gennaio 2018 e porta il suo totale a oltre 57,9 milioni di dollari. Il finanziamento aggiuntivo sarà utilizzato come mezzo per far progredire la tecnologia proprietaria dell’azienda e contribuire ad accelerare il processo di immissione sul mercato. 

L’investimento è stato fornito come parte della più ampia iniziativa TIF di Capricorn e il CEO di Seurat Technologies, James DeMuth, ha già salutato il potenziale del programma nell’accelerare la commercializzazione dei suoi prodotti. In sostanza, TIF è una partnership VC che investe in quelle aziende tecnologiche che sviluppano nuovi materiali, dispositivi, sistemi e modelli di business. 

Il programma ha già visto Capricorn fornire sostegno ad aziende focalizzate sulla sostenibilità e sulle energie rinnovabili come Saildrone e Helion Energy , e in passato, l’azienda è stata anche una delle prime sostenitrici di aziende come Tesla e SpaceX , rendendola potenzialmente un ideale partner per aiutare Seurat Technologies a lanciare i suoi primi prodotti ea scalare successivamente. 

“Capricorn investe in aziende in rapida crescita con team di gestione superiori che stanno trasformando radicalmente i settori”, ha affermato Ion Yadigaroglu, partner del Technology Impact Fund e del Capricorn Investment Group. “Seurat è chiaramente un disgregatore nello spazio AM, offrendo una potente piattaforma tecnologica di Area Printing che crea un valore significativo per l’intero settore manifatturiero”.

Oltre ai finanziamenti di Capricorn, Seurat Technologies ha anche ricevuto investimenti dal fornitore di mobilità globale da 44,6 miliardi di dollari DENSO , oltre al supporto continuo dei sostenitori a lungo termine True Ventures , GM Ventures , Porsche Automobil Holding SE , Siemens Energy e Maniv Mobility .

“Lavorare con Seurat fa progredire il viaggio verso l’Industria 4.0 di DENSO e ci mantiene all’avanguardia nella tecnologia di produzione”, ha affermato Tony Cannestra, Direttore di Corporate Ventures di DENSO. “Supporta anche la nostra più ampia strategia di investimento, che si concentra su collaborazioni che accelerano l’innovazione, aiutano a soddisfare le esigenze dei clienti e ci avvicinano a un futuro di mobilità più verde, più sicuro e senza soluzione di continuità”.

Be the first to comment on "Seurat Technologies ha raccolto 41 milioni di dollari per il processo Area Printing"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi