SHAPEWAYS RIDUCE LE PREVISIONI PER L’ESERCIZIO FINANZIARIO FINO AL 26% POICHÉ LE ENTRATE SCENDONO AL DI SOTTO DEI LIVELLI DEL 2020 NEL TERZO TRIMESTRE DEL 2021
 
Il fornitore di servizi di stampa 3D Shapeways (SHPW) ha pubblicato i suoi primi dati finanziari da quando è diventato pubblico attraverso una fusione con SPAC Galileo Acquisition nel settembre 2021. 

Nel corso del terzo trimestre del 2021, i risultati dell’azienda mostrano che ha generato $ 7,7 milioni, il 5% in meno rispetto agli $ 8,1 milioni riportati durante il periodo di pandemia del terzo trimestre 2020. L’IPO, che l’ha lasciata incapace di investire nella crescita così rapidamente come avrebbe voluto, l’azienda afferma di aver sofferto di un “ritardo nell’inizio della sua rampa di entrate prevista”.

Dopo il suo terzo trimestre sotto la pari, Shapeways è stata costretta a rivedere la sua guida per l’anno fiscale 2021, dai 44 milioni di dollari inizialmente previsti a tra i 32,5 e i 33,5 milioni di dollari, con un calo dal 24 al 26%. Prevedibilmente, questo ripristino delle aspettative non è andato bene agli investitori e le azioni della società sono scese del 28% a un minimo post-IPO di $ 4,96 nella settimana successiva alla pubblicazione dei dati finanziari del terzo trimestre. 

Nonostante i chiari venti contrari affrontati da Shapeways, il suo CEO Greg Kress ha ribadito che la sua fusione gli ha fornito finanziamenti più che sufficienti, per realizzare l’espansione necessaria per ottenere “una crescita [di fatturato] pluriennale e periodica”. 

“Voglio sottolineare che mentre l’inasprimento delle aspettative è cambiato, la nostra convinzione no”, ha affermato Kress sulla chiamata agli utili dell’azienda. “Abbiamo opportunità entusiasmanti davanti a noi, poiché aggiungiamo capacità di produzione, acquisiamo più quote di portafoglio con hardware e materiali aggiuntivi e facciamo crescere la nostra piattaforma software proprietaria”.

Sebbene i dati finanziari di Shapeways non siano suddivisi per divisione aziendale come quelli di molti colleghi della stampa 3D, il CFO dell’azienda Jennifer Walsh è stato in grado di far luce sui risultati durante la sua chiamata agli utili. Walsh ha spiegato che l’attività di produzione dell’azienda ha generato $ 6 milioni nel terzo trimestre del 2021 o il 78% delle sue entrate totali, che sono rimaste invariate rispetto al terzo trimestre del 2020, ma ciò è stato compensato da un calo delle sue “vendite sul mercato”.

Questa offerta di e-commerce, in cui Shapeways fornisce una piattaforma per i proprietari di negozi per vendere i loro prodotti, ha portato a soli $ 1,7 milioni durante il terzo trimestre del 2021, $ 400.000 in meno rispetto al terzo trimestre del 2020. Piuttosto che attribuire il declino del segmento a COVID o ritardi IPO, Walsh ha incolpato la sua “base di clienti storica con un’economia inferiore” e ha sottolineato che ora si rivolgeva a “clienti aziendali più redditizi”.

Come primo passo in questa strategia ad alto valore, Kress ha evidenziato nell’appello che i margini lordi di Shapeways sono migliorati di “180 punti base”, dal 45,7% nel terzo trimestre del 2020 al 47,5% nel terzo trimestre del 2021. Nello stesso periodo, tuttavia, il anche la perdita netta dell’azienda è passata da $ 0,4 milioni a $ 15,6 milioni (dovuta principalmente agli Earnout relativi all’IPO) e, a $ 25 milioni, le sue entrate da inizio anno rimangono alla deriva dalle linee guida di $ 44 milioni per l’anno fiscale pubblicate all’inizio del 2021. 

 

Un’espansione dell’ufficio in attesa?

Anche se Shapeways non è stato in grado di soddisfare le proprie proiezioni di entrate finora quest’anno, è comunque riuscito a raggiungere diversi traguardi, comprese iniziative che potrebbero fungere da piattaforma per la crescita futura. A febbraio, la società non solo ha rivelato di aver stampato in 3D oltre 20 milioni di parti , ma è stata in grado di mostrare alcuni “prodotti rivoluzionari” che hanno facilitato il suo traguardo. 

In termini di clientela acquisita di recente, Shapeways ha iniziato a stampare in 3D modelli specifici per il paziente per Armor Bionics nel luglio 2021, che verranno utilizzati per ottenere diagnosi mediche più accurate e una migliore pianificazione delle procedure chirurgiche.

Per consentirle di soddisfare una prevista crescita della domanda degli utenti, l’azienda ha anche ampliato la sua partnership con Desktop Metal . Come parte di questa collaborazione, il primo si è impegnato a sviluppare la capacità del suo sistema Desktop Metal nelle sue strutture di Long Island, New York ed Eindhoven, mentre il secondo ha accettato di offrire ai suoi utenti la piattaforma di flusso di lavoro completamente digitalizzata “Otto” di Shapeways.

Sulle prospettive di Shapeways per il 2022, Kress ha dato un tono ottimista alla sua richiesta di guadagni, dicendo agli analisti che sta “già costruendo la sua pipeline” in mercati a più alto valore come i settori industriale, medico, automobilistico e aerospaziale. Sebbene il CEO abbia aggiunto che il tempo di chiusura per questi ordini sarebbe “più lungo del normale”, ha suggerito che questi sforzi porteranno frutti con il progredire del prossimo anno. 

“Guardando al futuro, crediamo che ci siano molteplici opportunità di crescita per la piattaforma di Shapeways”, ha aggiunto Kress. “Riteniamo che Shapeways sia ben posizionato, poiché i clienti si rivolgono alla produzione digitale per la produzione di parti a rotazione rapida per mitigare le interruzioni della catena di approvvigionamento sempre più comuni”.

“SIAMO POSIZIONATI PER SCALARE ATTRAVERSO MATERIALI, MERCATI, TECNOLOGIE E ATTRAVERSO LA NOSTRA OFFERTA DI SOFTWARE COME SERVIZIO”.
 

Il bilancio di Shapeways alla fine del terzo trimestre del 2021 ha mostrato di avere 90,3 milioni di dollari in contanti ed equivalenti, ma in linea con la sua strategia fino ad oggi, Kress ha rifiutato di impegnare l’azienda in investimenti nella crescita inorganica. Invece, Kress ha sottolineato che la società sta prendendo in considerazione “acquisizioni tick-in complementari”, ma ha anche bisogno di espandere la sua capacità, in un modo che le permetta di “accelerare la sua crescita nel tempo”.

Il CEO ha ribadito che l’azienda vede un potenziale di crescita anche nell’ampliamento della sua strategia di “go-to-market” e nel superamento delle sue attuali “capacità self-service”. Per affrontare quelli che descrive come clienti del “mercato medio” e delle imprese di valore più elevato, Kress ha aggiunto che Shapeways deve iniziare espandendo il proprio team interno, prima di iniziare a identificare gli obiettivi di acquisizione dopo aver ottenuto “un po’ più di trazione”.

“Nel corso degli anni, abbiamo sviluppato molte relazioni e, se del caso, lavoreremo per eseguire queste nuove acquisizioni”, ha concluso Kress. “Abbiamo una tabella di marcia che crediamo ci aiuterà ad accelerare la nostra pipeline, sviluppare nuove iniziative e fornire le soluzioni innovative e di alta qualità che i nostri clienti si aspettano negli ultimi dieci anni”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi