Siemens industrializza la produzione additiva con polimeri con EOS e DyeMansion come partner

Con il motto “Collaborare per il prossimo passo verso l’industrializzazione della produzione additiva “, Siemens presenterà il suo portafoglio di imprese digitali per l’industrializzazione della produzione additiva, nonché le innovazioni con i partner relativi a nuovi risultati in varie tecnologie di produzione additiva a Formnext Connect. La partnership con EOS e DyeMansion è un punto culminante .

Insieme, le tre aziende presenteranno la prima fabbrica virtuale di riferimento per la produzione additiva per la sinterizzazione laser selettiva con polimeri. Siemens, EOS dimostrerà l’utilizzo di un’intersuola per applicazioni di calzature in cui parametri come design, vestibilità e colore sono considerati individualmente ed economicamentee DyeMansion come potrebbe essere il prossimo passo nella direzione dell’industrializzazione della sinterizzazione laser selettiva con polimeri lungo l’intera catena di produzione. “Il fattore decisivo per un’elevata produttività con la massima flessibilità possibile è il collegamento automatizzato di fasi di produzione coordinate da tutti i fornitori, dalla progettazione e stampa alla post-elaborazione, nonché l’integrazione IT end-to-end. Questo vale sia per le parti in serie che per una produzione di lotto 1 altamente flessibile per prodotti personalizzati o per pezzi di ricambio “, spiega il Dr. Karsten Heuser, Vice President Additive Manufacturing presso Siemens Digital Industries, continua:

EOS P 500, che può essere perfettamente integrato nella produzione automatizzata, viene utilizzato per la produzione in serie come parte della partnership. Markus Glasser, Senior Vice President EMEA di EOS, afferma: “La nostra piattaforma di produzione EOS P 500 è ideale per la sinterizzazione laser di parti in plastica su scala industriale. Uno dei principali vantaggi è l’ampia automazione per una produttività completa con una qualità dei componenti costantemente elevata. Ciò garantisce costi dei componenti economici e consente di produrre componenti prodotti in modo additivo durante la notte. “Nel caso di celle di fabbrica AM piccole e altamente flessibili, vengono utilizzati i sistemi FORMIGA P 110 che, grazie all’integrazione EOSPRINT, sono ora anche collegati direttamente al Siemens NX – È possibile accedere agli strumenti di progettazione. Con gli strumenti di progettazione NX, gli utenti possono progettare strutture reticolari complesse e, utilizzando l’esempio dell’applicazione calzatura, simulare il gemello digitale dell’intersuola creata in uso sugli esseri umani. Da dicembre in poi, NX consentirà di integrare senza soluzione di continuità qualsiasi numero di forme e strutture complesse nel processo di progettazione utilizzando equazioni matematiche per poter utilizzare ancora di più i vantaggi della produzione additiva per la progettazione del prodotto.

Nell’area della post-elaborazione, il flusso di lavoro coordinato in tre fasi dalla stampa al prodotto di DyeMansion consente il ridimensionamento dalla prototipazione o dalla produzione in piccole serie alla produzione in serie additiva. L’automazione Siemens integrata può essere integrata nel negozio industriale-Floor-IT e offre un’ottimizzazione della manutenzione e della guida dell’operatore. Felix Ewald, CEO e co-fondatore di DyeMansion, sulla nuova partnership: “Lavorare con Siemens ed EOS per portare la tecnologia di produzione del futuro alla maturità di serie è un grande compito di cui siamo orgogliosi. In rete digitale, automatizzato e con il chiaro obiettivo di fornire soluzioni al più alto livello industriale ci unisce in questa strada. Quando tre leader di mercato si riuniscono nel loro campo e assumono insieme un ruolo pionieristico, non è solo un segnale forte per l’industria internazionale, ma anche per la Germania come sede commerciale “.

Con il suo Digital Enterprise Portfolio, Siemens offre il pieno utilizzo di digital twin, che riflettono il mondo reale per i fornitori di tecnologia e gli utenti, al fine di garantire la corretta produzione di un componente al primo tentativo di stampa. Sulla base del gemello digitale, viene sviluppato e convalidato un concetto di produzione flessibile e scalabile che soddisfa i requisiti della produzione di serie classica in termini di produttività e costi anche prima dell’inizio della produzione. Siemens presenta la prima fabbrica virtuale di riferimento per la produzione additiva per la sinterizzazione laser selettiva con EOS e DyeMansion come parte del suo Siemens Additive Manufacturing Summit @ Formnext Connect. Con la fabbrica di riferimento virtuale, Siemens sta anche ampliando il suo Additive Manufacturing Experience Center digitale e aprendolo con il lancio di Formnext Connect. Nel 2021, Siemens prevede di utilizzare questo caso d’uso per installare anche i processi chiave lungo la catena del valore nel vero Additive Manufacturing Experience Center al fine di far avanzare ulteriormente l’industrializzazione della produzione additiva insieme ai partner.

Be the first to comment on "Siemens industrializza la produzione additiva con polimeri con EOS e DyeMansion come partner"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi