Parti di ricambio 3D per creare un modello 3D dal disegno 2D nel progetto di ricerca e sviluppo dell’Agenzia francese per l’innovazione della difesa 

Spare Parts 3D guiderà un programma triennale di ricerca e sviluppo che vedrà l’azienda ricostruire un modello 3D da un disegno 2D per l’Agenzia francese per l’innovazione della difesa.

Il programma si chiama RAPID e sarà svolto in collaborazione con l’ Università per la ricerca in produzione automatizzata (LURPA) dell’École Normale Supérieure Paris-Saclay, a partire dal 15 marzo 2022. 

Attraverso questo sforzo di ricerca e sviluppo, Spare Parts 3D automatizzerà il processo di ricostruzione del modello 3D combinando tecniche di deep learning e visione artificiale con le capacità esistenti di riconoscimento semantico e riconoscimento ottico dei caratteri. L’obiettivo è sviluppare l’applicazione rappresentata nel disegno 2D e consentire la ricostituzione automatica di un file 3D utilizzabile per la stampa 3D.

Spare Parts 3D utilizzerà il software DigiPART, che consente la creazione di inventari digitali ed è in grado di effettuare analisi tecniche con dati parziali. Utilizzando algoritmi complessi, DigiPART è in grado di combinare il riconoscimento semantico, la lettura di piani 2D, con database di materiali e processi di produzione additiva. L’azienda distribuirà questo software durante il progetto RAPID nel tentativo di creare una soluzione di produzione additiva – comprendente un modello 3D, la parte stampata e le informazioni sui costi – da un disegno 2D e una descrizione della parte.


“La ricostruzione di modelli 3D da disegni tecnici è una vera sfida per la quale la combinazione di tecniche di elaborazione della geometria digitale, algoritmi esperti e di deep learning aprirà la strada a notevoli progressi nella creazione di inventari digitali”, ha commentato Nabil Anwer, vicedirettore di LURPA.

“Grazie a questo programma abbiamo costituito un team all’avanguardia tecnologica per lo sviluppo di questo fondamentale modulo software”, ha aggiunto Christophe Migliorini, CTO di Spare Parts 3D. “Ciò rafforzerà l’attrattiva della nostra soluzione DigiPART e consoliderà la nostra leadership nell’identificazione di parti per la produzione additiva”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi