La start-up polacca STEELTEK presenta bobine ecologiche per filamenti per stampanti 3D FDM / FFF . La cosiddetta Green Spool si riferiscono al riciclati e biologicamente prodotte materiali . I prodotti dell’azienda includono compositi in polipropilene, legno e gesso e ABS riciclato , PET , HIPS e policarbonato.

Da diversi anni i temi dell’ecologia e dell’economia circolare sono sulla bocca di tutti in tutto il mondo. Una delle maggiori sfide che il mondo deve affrontare sono i rifiuti di plastica. Una soluzione al problema è passare a materiali biodegradabili. Sfortunatamente, questo non è possibile per tutte le applicazioni perché le materie plastiche utilizzate devono spesso soddisfare determinati requisiti tecnologici. Quindi devono resistere alle alte temperature o ai prodotti chimici. Materie plastiche a base di biocomponenti naturali, come B. i popolari PLA, non sono adatti a questo.

Tuttavia, i materiali sintetici che soddisfano i requisiti spesso causano problemi di smaltimento. In considerazione del problema sempre più grave dei rifiuti plastici residui, è emerso il concetto di riutilizzo della plastica usata nella produzione di cose nuove: economia circolare.

STEELTEK si basa sui principi del concetto di cui sopra nella produzione delle sue bobine: la startup utilizza materiale di scarto per la produzione. Inoltre, STEELTEK attribuisce grande importanza alla riduzione della cosiddetta impronta di carbonio: i suoi prodotti sono caratterizzati da una perdita di -0,3 / -0,5 kg.

Green-Spool comprende attualmente sei prodotti: Green-Spool WOOD, un composito in polipropilene riciclato e fibre di legno, Green-Spool TALK, un composito in polipropilene riciclato e gesso, Green-Spool PET, bottiglie per bevande in PET riciclato, Grün-Spool rABS, ABS riciclato, Green-Spool rPC, policarbonato riciclato e Green-Spool rHIPS, un riciclato HIPS che si ottiene dagli elettrodomestici (es. nei frigoriferi).

Inoltre, STEELTEK ha ottimizzato il design delle bobine e ridotto notevolmente il peso. Di conseguenza, Green-Spool non perde i suoi parametri tecnici ed è più leggero del 20% rispetto ai prodotti concorrenti. Con l’ammiraglia della serie WOOD, il volume del materiale utilizzato si riduce di un ulteriore 40% grazie all’utilizzo di fibre naturali (a bilancio di CO2 negativo).

Le bobine sono adattate per funzionare con i cosiddetti refil, le varianti più economiche degli stessi filamenti, ma che vengono offerte sotto forma di bobine che l’utente può tirare su una bobina. La start-up sta attualmente tenendo una serie di colloqui con potenziali partner dall’Europa e da altre regioni del mondo. I primi filamenti di noti produttori dovrebbero presto essere trovati su Green-Spool.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi