Stratasys e 3Shape introducono un nuovo flusso di lavoro a colori digitale automatizzato per la stampa 3D dentale
Stratasys afferma che il flusso di lavoro sblocca tutte le funzionalità geometriche e cromatiche della tecnologia PolyJet per l’odontoiatria. 

Stratasys ha annunciato il 13 dicembre un nuovo flusso di lavoro a colori per la stampa 3D automatizzato utilizzandoil software Dental System di 3Shape e la stampante 3D Stratasys J5 DentaJet .

Grazie all’uso di uno scanner intraorale e del software 3Shape, i laboratori odontotecnici possono ora acquisire informazioni sia sul colore che sulla geometria della bocca di un paziente. Con una stampante Stratasys, gli utenti possono quindi importare questi dati e stampare modelli dentali personalizzati a colori, secondo l’azienda.

“In odontoiatria, l’attenzione dettagliata all’estetica è fondamentale, ma la corrispondenza accurata del colore dei denti in particolare è complicata e richiede tempo”, ha affermato Rune Fisker, vicepresidente senior per la strategia di prodotto di 3Shape. “Per la prima volta, stiamo automatizzando l’intero flusso di lavoro per i clienti che utilizzano 3Shape e la stampante J5 DentaJet. I laboratori odontotecnici saranno in grado di sfruttare facilmente tutte le capacità dell’unica stampante dentale in grado di creare repliche altamente realistiche della bocca del paziente da una scansione TRIOS.”

La stampante 3D J5 DentaJet consente ai professionisti del settore dentale di scalare la produzione, in quanto è in grado di stampare grandi lotti misti di parti dentali, come modelli di impianti, guide chirurgiche e maschere gengivali, contemporaneamente sullo stesso vassoio. Secondo Stratasys, la tecnologia PolyJet garantisce accuratezza e precisione geometrica.

 

Secondo Stratasys, il nuovo flusso di lavoro digitale offerto tramite 3Shape consente agli utenti di sfruttare appieno queste funzionalità combinate. Secondo 3Shape, il suo sistema dentale offre una connessione “perfetta” tra studi dentistici e laboratori. L’ultima versione del software 2022.1 include il supporto per lo standard di file 3MF aperto che acquisisce sia la geometria che le informazioni sul colore dalle scansioni intraorali.

“Il colore più scuro di un moncone di dente e la traslucenza di una corona rendono l’abbinamento dei colori con il resto dei denti di un paziente una vera sfida”, ha dichiarato Ron Ellenbogen, Stratasys Director of Dental Products. “L’aggiunta del supporto 3MF in 3Shape Dental System consente ai nostri clienti di sfruttare le capacità cromatiche delle stampanti 3D Stratasys PolyJet per abbinare facilmente il vero colore di un restauro. Questo nuovo flusso di lavoro del colore chiavi in ​​mano è un passo importante nell’espansione delle applicazioni a colori disponibili sulla piattaforma J5 Denta Jet”.

3MF è un formato di file open source sempre più popolare pubblicato dal 3MF Consortium, di cui Stratasys è membro. Stratasys afferma che il formato migliora il flusso di lavoro perché include tutte le informazioni sul modello in un unico pacchetto, fino al controllo a livello di voxel dell’interno e dei metadati del modello. 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi