SWISSto12 e le interconnessioni di segnali di guida d’onda stampate in 3D per Alenia.

SWISSTO12 FORNISCE INTERCONNESSIONI DI SEGNALE IN GUIDA D’ONDA STAMPATE IN 3D PER IL PROGRAMMA EUTELSAT KONNECT VHTS

Il fornitore svizzero di componenti a radiofrequenza (RF) SWISSto12 ha consegnato un “ grande lotto ” di interconnessioni di segnali di guida d’onda stampate in 3D al produttore aerospaziale Thales Alenia Space , da utilizzare nel programma Eutelsat KONNECT Very High Throughput Satellite (VHTS).

SWISSto12 ha lavorato con Thales Alenia Space al progetto nell’ultimo anno, che contribuirà a un satellite GEO di prossima generazione, il cui lancio è previsto nel 2021. L’azienda ha utilizzato la stampa 3D proprietaria e la placcatura elettrolitica per produrre i componenti della guida d’onda al fine di ottenere risparmi di peso e costi migliorando le prestazioni RF.

“Questa è la differenza fondamentale tra i prodotti fabbricati in modo additivo e convenzionale”, ha affermato Artem Kokhov, responsabile vendite e marketing di SWISSto12. “La nostra tecnologia di placcatura senza elettroliti brevettata si rivela importante per la rugosità e la conduttività della superficie delle applicazioni RF.

“IL SETTORE SPAZIALE È SEMPRE INTERESSATO A RIDURRE LA MASSA DEI COMPONENTI E A MIGLIORARE LE PRESTAZIONI, E LA TECNOLOGIA DI SWISSTO12 È PRONTA A RISPONDERE A QUESTA SFIDA.”

Interconnessioni di segnale in guida d’onda di stampa 3D

L’utilizzo della stampa 3D ha garantito a SWISSto12 una maggiore flessibilità di progettazione e ha consentito all’azienda di produrre moduli di interconnessione del segnale di guida d’onda altamente densi e integrati in singole unità monolitiche stampate in 3D. Stampando i moduli della guida d’onda in un componente, il numero di parti è stato notevolmente ridotto da decine o centinaia di parti, ottimizzando quindi il peso e facilitando l’integrazione del sistema.

La combinazione di più guide d’onda in questo modo, insieme alle loro flange, staffe meccaniche e caratteristiche termiche, potrebbe aprire una strada completamente nuova per l’ottimizzazione del sistema attraverso la progettazione.

“Le guide d’onda prodotte tradizionalmente non possono essere imballate con la stessa densità di quelle stampate in 3D, e questo si traduce in un risparmio di massa e sui costi”, ha continuato Kokhov. “Una quantità significativa di segnali satellitari passerà attraverso elementi stampati in 3D, e questo è un grande successo perché creerà fiducia e credibilità per i componenti prodotti in modo additivo nell’industria spaziale”.

I sistemi RF di SWISSto12 beneficiano di un approccio di interconnessione del segnale ottimizzato che offre una perdita di segnale eccezionalmente bassa, bracketing meccanico e funzionalità di gestione termica, con una particolare attenzione all’integrazione del sistema.

L’anno scorso, Thales Alenia Space ha iniziato a utilizzare la stampa 3D in una produzione in serie dei suoi satelliti nota come piattaforma Spacebus NEO . La prima esecuzione di questi componenti prodotti in modo additivo è stata integrata in un progetto satellitare commerciale per Eutelsat Communications .

Eutelsat KONNECT è stato il primo satellite a utilizzare la piattaforma Spacebus NEO ed è progettato per fornire una connessione a banda larga più veloce alle aree dell’Europa occidentale e dell’Africa. Una volta completato, KONNECT sarà in grado di gestire carichi utili superiori a 1.400 kg e oltre 16 kW di potenza.

Oltre alle interconnessioni di segnale in guida d’onda stampate in 3D di SWISSto12, Thales ha utilizzato la produzione additiva per produrre altri elementi del satellite . Quattro staffe per ruote di reazione stampate in 3D progettate su misura sono state prodotte su una stampante 3D Xline 2000R della società GE Additive , Concept Laser , fornendo una riduzione del peso complessivo del 30% e un risparmio sui costi del 10%.

Secondo SWISSto12, con i payload VHTS che crescono in complessità per trasportare quantità sempre maggiori di throughput di dati, la stampa 3D potrebbe costituire un percorso futuro per accogliere quote maggiori di apparecchiature di comunicazione a bordo dei satelliti.

Be the first to comment on "SWISSto12 e le interconnessioni di segnali di guida d’onda stampate in 3D per Alenia."

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi