L’ente benefico To.org ha commissionato un nuovo tipo di bagno da cantiere che è stato infine realizzato con una stampante 3D. Si chiama “The Throne” ed è stato prodotto con una stampante robotica a sette assi di ABB. Non dovrebbe solo offrire più comfort nei cantieri, ma fungere anche da soluzione sanitaria economica nei paesi più poveri.

I bagni portatili sono per lo più costruiti per servire il loro scopo e non intralciare. ” The Throne ” dovrebbe offrire di più, come riporta la rivista “Wallpaper” . È stato commissionato dalla fondazione di beneficenza To.org . Nagami , uno studio spagnolo specializzato in computer design, si è occupato del design e ha fornito la stampa 3D. Il design aerodinamico ricorda un razzo.

Dettagli su “Il Trono”
La maggior parte della toilette è stata stampata in 3D da plastica monouso scartata da strutture mediche provenienti da Reflow nei Paesi Bassi. Reflow è stato anche responsabile del materiale per i paralumi riciclabili in un altro progetto . Nachson Mimran, co-fondatore e CEO di To.org, ha affermato che l’incontro con un tradizionale bagno di costruzione gli ha dato l’idea di sviluppare qualcosa di meglio.

To.org si occupava anche dei servizi igienici in Uganda. Non c’erano davvero servizi igienici nella città impoverita di Kyebando. Nel 2018, Mimran è riuscita a organizzare un edificio per servizi igienici fatto di bottiglie di plastica riempite con sacchetti di polietilene scartati. Il Bottle Brick Toilet conteneva 13.356 bottiglie e oltre un milione di sacchi, ha impiegato più di 400 persone per la costruzione e ha fornito un luogo privato per la gente del posto per usare il bagno.


The Throne ha deciso di esplorare i vantaggi della stampa 3D, che potrebbe rivoluzionare l’edilizia nei paesi in via di sviluppo. Mimran e il CEO di Nagami, Manuel Jimenez García, lavorano su idee stampabili in 3D dal 2019. Il Trono offre all’utente una maggiore libertà di movimento, mentre una porta scorrevole a forma di mandorla aiuta a ridurre al minimo l’ingombro fisico.
Un lucernario fornisce illuminazione naturale e un ripiano integrato offre spazio per la carta igienica. Contenitori separati per rifiuti solidi e liquidi facilitano il compostaggio. Un altro contenitore è pieno di trucioli di legno che rimuovono gli odori indesiderati.).
Una stampante robotica 3D a sette assi di ABB ha stampato i componenti principali di The Throne in tre giorni (corpo, porta e un secchio per i rifiuti solidi). La base e alcuni accessori sono stati stampati ad iniezione o ordinati. Ci vorrà molto tempo prima che un simile trono possa essere utilizzato anche in Uganda, poiché la tecnologia non è ancora disponibile lì e la forma del water non è impilabile e rende difficile il ridimensionamento. Il primo bagno è ora nel luogo in cui Mimran ha avuto la sua brutta esperienza in bagno.

Jímenez Garcia di Nagami conclude:

“Speriamo che questo esercizio di ripensamento di un oggetto incredibilmente banale come una toilette portatile ispiri una nuova generazione di designer e produttori a dissipare davvero ogni pregiudizio su cosa dovrebbe essere un oggetto”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi