Trump vuole rilevare completamente la joint venture con Sisma in Italia

Trump: si rafforza la divisione manifattura additiva
Trumpf vuole rilevare completamente la joint venture con Sisma in Italia. È prevista un’espansione del business dentale e medico nella stampa 3D.

Trumpf ora vuole rafforzare ed espandere ulteriormente la sua divisione di produzione additiva. – Immagine: Trump

L’azienda high-tech Trumpf prevede di rafforzare la sua divisione Additive Manufacturing (AM, produzione additiva): l’azienda con sede a Ditzingen è in trattative avanzate con il suo partner italiano Sisma, produttore leader di macchine ad alta tecnologia,
Schermo

rilevare completamente la joint venture Trumpf Sisma SRL. Finora Trumpf detiene il 55% delle azioni. Inoltre, Trumpf intende continuare le attività di produzione additiva di Sisma nell’industria, nell’odontoiatria e nella medicina.

Contemporaneamente alla vendita della joint venture, Sisma prevede di concentrarsi sull’industria della gioielleria e della moda in futuro e di avviare una cooperazione con Trumpf nella stampa 3D. Trumpf Sisma è stata fondata come joint venture nel 2014 e ha sede a Schio, nel nord Italia. Circa 60 dipendenti lavorano lì nello sviluppo e nella produzione di macchine da stampa 3D in metallo con tecnologia laser di fusione del metallo. La transazione dovrebbe concludersi nel primo trimestre del 2021. Le due società non hanno fornito ulteriori dettagli.

Be the first to comment on "Trump vuole rilevare completamente la joint venture con Sisma in Italia"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi