TRUMPF e Aconity3D collaborano con Equispheres per la stampa 3D di polveri metalliche
 
La società di ingegneria dei materiali con sede in Ontario  Equispheres ha ottenuto una buona quantità di finanziamenti per gli investimenti nel 2020 per aiutare a scalare la produzione della sua polvere di stampa 3D in metallo , che crea utilizzando una tecnologia di atomizzazione in attesa di brevetto che può produrre polvere metallica sferica appositamente per AM. Ora l’azienda sta collaborando con Aconity3D , un fornitore di sistemi per stampanti 3D in metallo flessibili e personalizzate, per ottenere velocità di stampa più elevate per la produzione di parti abbinando la sua polvere di alluminio al sistema di stampa 3D MIDI da 1 kW di Aconity3D .

Parte stampata con polvere Equispheres come parte integrante della linea di stampanti Aconity3D. (Immagine per gentile concessione di Equispheres)
Secondo Evan Butler Jones, direttore dell’ingegneria delle applicazioni presso Equispheres, la polvere sferica uniforme dell’azienda funziona bene con la “precisione e configurabilità del sistema Aconity3D”.

“La cosa più importante è che la polvere può assorbire l’energia dal potente laser da 1 kw senza disturbare la stabilità del pool di fusione”, ha continuato. “Questo non è ottenibile con le polveri di alluminio standard.

“Siamo lieti di collaborare con Aconity3D su questa iniziativa. La combinazione della loro esperienza con i sistemi AM e la nostra esperienza nelle polveri fornisce una potente soluzione per il mercato”.
Aconity3D ha testato la polvere di alluminio di Equispheres per vedere se può essere utilizzata internamente per stampare una parte per l’importante componente AconitySCAN della sua linea di stampanti. L’obiettivo era quello di stampare la parte a un costo inferiore e a una velocità maggiore rispetto alla maggior parte delle polveri standard in grado di fornire e, secondo le due società, i risultati mostrano che la parte può essere stampata in “60+% in meno di tempo” senza causare un impatto negativo sulle sue proprietà meccaniche.

 
“Questa drastica riduzione dei tempi di produzione riduce il costo per produrre la parte di oltre il 50%. Ancora più importante, consente ad Aconity3D di produrre le nostre stampanti più rapidamente e soddisfare la crescente domanda dei nostri sistemi”, ha affermato Yves Hagedorn, amministratore delegato di Aconity3D.

“Vogliamo che i nostri clienti abbiano la migliore esperienza di produzione quando utilizzano le nostre apparecchiature di stampa specializzate. Il modo migliore per mostrare i nostri dispositivi è equipaggiarli con la polvere migliore”.
Al fine di ottimizzare il processo e ridurre ulteriormente i costi, Aconity3D sta pianificando ulteriori test con la polvere Equispheres. Inoltre, le due società stanno lavorando a un accordo che consentirà ad Aconity3D di fornire direttamente ai propri clienti la polvere Equispheres come starter kit.

La sua partnership con Aconity3D non è l’unica annunciata di recente da Equispheres: l’azienda sta anche collaborando con TRUMPF, fornitore di soluzioni di fusione laser di metalli (LMF) e di deposizione di metalli laser (LMD), per qualificare le sue polveri di produzione di additivi in ​​alluminio ad alte prestazioni . Una volta completato questo processo, Equispheres sarà riconosciuto come uno dei fornitori di polvere consigliati da TRUMPF e gli ingegneri delle applicazioni di entrambe le società supporteranno i materiali.

 
“Il team di ingegneri di TRUMPF sta lavorando per determinare i parametri ottimali per una produzione più rapida di parti in alluminio con le polveri di Equispheres”, ha spiegato Thomas Bloor, Head of Global Business Development per Equispheres. “Ciò consentirà ai clienti di ridurre i costi di produzione per le parti stampate in 3D e aprirà le porte a un’adozione più ampia della produzione additiva nella produzione globale”.
Equispheres offre tre linee di polveri AlSiMg10 ottimizzate per LPBF e TRUMPF, leader AM di metalli con stabilimenti di produzione in Austria, Francia, Italia, Polonia, Stati Uniti, Giappone, Germania, Svizzera, Gran Bretagna, Messico, Cina e Repubblica Ceca , riporta che i risultati iniziali con queste polveri di alluminio sui suoi sistemi TruPrint sono stati buoni.

“Le polveri di Equispheres hanno il potenziale per supportare velocità di costruzione più elevate rispetto ad altre materie prime in alluminio”, ha affermato Severin Luzius, Head of Application, Materials and Consulting AM di TRUMPF. “Per aiutare i nostri clienti di stampa 3D a ridurre i costi delle parti e passare alla produzione di massa, stiamo sviluppando parametri di elaborazione ottimizzati per le polveri metalliche di alta qualità di Equispheres”.
Stampante 3D TruPrint 2000. (Immagine per gentile concessione del Gruppo TRUMPF)
Con la sua esperienza nell’ingegneria delle applicazioni e la vasta conoscenza della metallurgia delle polveri, Equispheres ha messo online diversi reattori commerciali ad alta velocità all’inizio di quest’anno per aiutare a creare le sue polveri di alluminio sferiche proprietarie e test di terze parti hanno presumibilmente dimostrato che queste polveri, con un molto più veloce tempi di stampa e consentendo una riduzione del costo dei pezzi del 50%, consentono di competere, almeno a livello economico, con le forme di produzione convenzionali. L’azienda sta inoltre lavorando per qualificare i suoi materiali per applicazioni industriali con partner nei settori aerospaziale, automobilistico e della difesa.

Bloor ha dichiarato: “Questo sarà un significativo passo avanti per il nostro materiale. Affinché i produttori di componenti ricevano il massimo beneficio dalla nostra materia prima superiore, i parametri di lavorazione devono essere regolati. Il
lavoro di qualificazione di TRUMPF offrirà agli utenti delle apparecchiature TRUMPF un vantaggio in termini di produttività e costi quando si utilizzano le polveri di alluminio Equispheres.
La partnership Equispheres è stata annunciata più o meno nello stesso momento in cui l’industria ha appreso che TRUMPF aveva acquisito completamente il suo partner italiano AM in metallo SISMA SpA , che è avvenuto pochi mesi dopo aver venduto una quota di maggioranza di controllo nella società LPBF in metallo One Click Metal . Una maggiore attenzione alle polveri metalliche ad alte prestazioni sembra indicare ancora più fortemente che l’azienda a conduzione familiare tedesca si concentrerà sulle applicazioni industriali.

TRUMPF prevede di completare il processo di qualificazione delle polveri di alluminio di Equispheres entro l’inizio del 2021.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi